Concorso di progettazione per la riqualificazione del Centro Piacentiniano (BG) - Ingegneri.info | Ingegneri.info

Concorso di progettazione per la riqualificazione del Centro Piacentiniano (BG)

Il contest europeo per ingegneri mira alla ridefinizione del sistema Piacentiniano e dei suoi usi diversificati, attraverso la riqualificazione di alcuni spazi urbani aperti, piazze e aree pubbliche

Il Comune di Bergamo ha dato il via al concorso di progettazione “Centro Piacentiniano Bergamo” per la riqualificazione dell’area individuata nell’ambito urbano centrale della Città Bassa di grande valore storico, urbanistico, architettonico, culturale, simbolico e strategico. Il Centro Piacentiniano è stato realizzato nei primi trent’anni del Novecento, su progetto dell’architetto Marcello Piacentini e dall’ingegnere Giuseppe Quaroni, vincitori, con la proposta “Panorama”, di un concorso bandito nel 1907 per la ridefinizione dell’area occupata dalla Fiera. Con il coinvolgimento dei progettisti italiani e internazionali prende inizio quel processo di rigenerazione urbana di una parte importante del centro cittadino, localizzata tra i due assi del viale che dalla stazione corre verso la Città Alta e del cosiddetto “Sentierone”, attraverso azioni multidisciplinari urbanistiche, commerciali, sociali, comunicative legate ai temi dell’innovazione al servizio delle smart city.

Obiettivi del concorso
Promosso dal Comune di Bergamo, il Concorso intende attivare un processo mirato alla ridefinizione del sistema Piacentiniano e dei suoi usi diversificati, attraverso la riqualificazione di alcuni spazi urbani aperti, piazze e aree pubbliche. Cogliendo l’opportunità che deriva dalla prossimità di questi luoghi a immobili pubblici e privati dismessi o di imminente dismissione, la richiesta è di proporre soluzioni per migliorare la vivibilità e rinnovare così il fondamentale ruolo che tale ambito urbano riveste nella definizione dell’identità del centro cittadino.
Il concorso è articolato in due fasi: la prima fase porterà alla selezione di cinque finalisti, valutata sulla presentazione di un concept plan per l’intera area; la seconda fase richiederà invece la progettazione più dettagliata di due specifici ambiti, “Piazza Dante e Quadriportico” e “Sentierone lato est e Piazza Cavour”.

A chi si rivolge il concorso

I professionisti singoli o associati devono possedere i seguenti requisiti, ai sensi dell’art. 1 del D.M. 263/2016:
– essere in possesso di laurea in ingegneria o architettura o in una disciplina tecnica attinente pagina 4 di 20 all’attività prevalente oggetto del bando di gara;
– essere abilitati all’esercizio della professione, oltre che essere iscritti, al momento della partecipazione al Concorso, al relativo albo professionale previsto dai vigenti ordinamenti. Qualora il soggetto sia cittadino di altro stato dell’Unione Europea dev’essere abilitato all’esercizio della professione secondo le norme del paese di appartenenza.

Premi e riconoscimenti

Al progetto vincitore della seconda fase è riconosciuto un premio, a completo rimborso dei progetti di fattibilità tecnica ed economica relativi ai due sub-ambiti, pari a euro 30.000,00, per ciascuno degli altri progetti ammessi alla seconda fase è riconosciuto un rimborso spese di euro 15.000,00 cadauno. 

Scadenze

L’iscrizione fa effettuata entro le ore 12:00 del 5 luglio 2017.

Categoria
Fonte http://www.concorsobergamo.it/
Scadenza 05-07-2017 -11 GIORNI

Scarica il bando

Concorso di progettazione per la riqualificazione del Centro Piacentiniano (BG)

Ingegneri.info