Linee Guida 1 ANAC - Affidamento dei servizi attinenti all'architettura e all'ingegneria | Ingegneri.info

Linee Guida 1 ANAC – Affidamento dei servizi attinenti all’architettura e all’ingegneria

Linee Guida 1 ANAC – Affidamento dei servizi attinenti all’architettura e all’ingegneria

Il presente documento, redatto in base all’art. 8 del Regolamento recante «Disciplina dell’analisi di impatto della regolamentazione (AIR) e della verifica dell’impatto della regolamentazione (VIR)» (di seguito, “Regolamento AIR”) descrive il contesto normativo, le motivazioni, gli obiettivi e le fasi del procedimento che hanno condotto all’adozione delle Linee guida, adottata ai sensi dell’art. 213, comma 2 del D.Lgs. 19 aprile 2016, n. 50, recante le indicazioni sull’«Affidamento dei servizi attinenti all’architettura e all’ingegneria», dando evidenza delle ragioni che hanno guidato l’Autorità nell’adozione di alcune scelte di fondo, soprattutto con riferimento alle più significative osservazioni formulate in sede di consultazione.

Sul testo della Linea guida sono stati acquisiti il parere del Consiglio di Stato (affare numero 1273/2016) e delle competenti Commissioni parlamentari, pervenuti rispettivamente il 2 e 3 agosto 2016 e delle cui osservazioni si è tenuto conto nella stesura finale della Linea guida. In merito alla sollecitazione del CdS circa l’“opportunità di valutare” che lo stesso servizio sia oggetto di valutazione in seno all’offerta solo per la parte eccedente il requisito di partecipazione, operata la valutazione richiesta, si è ritenuto che tale opzione potesse esporre il libero gioco della concorrenza tra gli operatori a rischi di altra natura e ancora più seri. È verosimile, infatti, ritenere che la possibilità di utilizzo dei requisiti eccedenti quelli minimi avvantaggi gli operatori più strutturati e di maggiori dimensioni, pregiudicando i professionisti e gli operatori minori.

L’adesione all’opzione suggerita potrebbe contravvenire, pertanto, ad alcuni principi informatori del Codice: la tutela delle MPM imprese e dei giovani professionisti. D’altra parte, nei servizi di ingegneria era ammessa ormai da anni tale commistione, in base alle disposizione dell’abrogato D.P.R. n. 207/2010, cfr. art. 266, comma 1, lett. b) n. 1).

Categoria

Scarica il file



Potrebbero interessarti
Linee Guida 1 ANAC – Affidamento dei servizi attinenti all’architettura e all’ingegneria

Ingegneri.info