IngForum il forum di Ingegneri.info
[phpBB Debug] PHP Warning: in file /home/prod.ingegneri.info/public_html/wp-content/themes/teknoring/tk-posts/taxonomy.php on line 210: array_keys() expects parameter 1 to be array, null given
Visita le sezioni:

Oggi è mercoledì 24 gennaio 2018, 2:20

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 16 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Per un netto di 1800???
MessaggioInviato: mercoledì 27 dicembre 2017, 16:34 
Non connesso

Iscritto il: martedì 1 settembre 2009, 17:30
Messaggi: 129
Eccoci qua, anche a me è capitato.....il mio datore di lavoro mi ha chiesto di aprire partita iva.
Tralasciando l'incazzatura che ho addosso per questa richiesta, dal primo Gennaio quindi il mio unico introito sarà solo ed esclusivamente questo. Fatturerò solo a lui.

La domanda è: per avere 1800 euro netti, quanto dovrei fatturargli mensilmente (per 12 mesi). Intendo una cifra che, tolto tutto tutto tutto tutto quello che c'è da pagare, mi permetta di avere 1800 netti.
Chiaramente mi serve una cifra indicativa. Per la serie: dal lordo devi togliere un 45%!

Aggiungo che non posso ricadere nel regime forfettario poiché nel 2017 ho guadagnato (da dipendente) più di 30 mila euro lordi.

Grazie colleghi


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Per un netto di 1800???
MessaggioInviato: mercoledì 27 dicembre 2017, 16:47 
Non connesso

Iscritto il: venerdì 19 maggio 2006, 21:30
Messaggi: 3489
Località: milano
Tenendo conto di tasse, inarcassa ed un minimo di spese, almeno 3600 al mese, più 4% di inarcassa ed iva.
Il tutto lasciando perdere tredicesime e simili amenità.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Per un netto di 1800???
MessaggioInviato: mercoledì 27 dicembre 2017, 22:47 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 1 dicembre 2008, 15:37
Messaggi: 101
Località: Padova
Magari ti fa aprire la P.I. e dopo un lavoretto iniziale nemmeno ti chiama più.

Ah no scusa...immagino che sia "falsa partita iva" giusto? Cioè fai lavoro da dipendente ma figurando come libero professionista?

Boh...prova a rivolgerti all'ispettorato del lavoro :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Per un netto di 1800???
MessaggioInviato: giovedì 28 dicembre 2017, 10:42 
Non connesso

Iscritto il: martedì 1 settembre 2009, 17:30
Messaggi: 129
Cercherò di firmare un contratto di consulenza.

Anch'io pensavo di chiedere sui 3600 + inarcassa + iva.....ma credo che non ci starà mai! Anche se da dipendente gli costerei di più, o perlomeno lo stesso


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Per un netto di 1800???
MessaggioInviato: giovedì 28 dicembre 2017, 18:36 
Non connesso

Iscritto il: domenica 10 aprile 2005, 11:51
Messaggi: 2382
cadavid ha scritto:
Eccoci qua, anche a me è capitato.....il mio datore di lavoro mi ha chiesto di aprire partita iva.
Tralasciando l'incazzatura che ho addosso per questa richiesta, dal primo Gennaio quindi il mio unico introito sarà solo ed esclusivamente questo. Fatturerò solo a lui.

La domanda è: per avere 1800 euro netti, quanto dovrei fatturargli mensilmente (per 12 mesi). Intendo una cifra che, tolto tutto tutto tutto tutto quello che c'è da pagare, mi permetta di avere 1800 netti.
Chiaramente mi serve una cifra indicativa. Per la serie: dal lordo devi togliere un 45%!

Aggiungo che non posso ricadere nel regime forfettario poiché nel 2017 ho guadagnato (da dipendente) più di 30 mila euro lordi.

Grazie colleghi


fisco e spese caricano per il 40%

1800 * 1.40 = 2.520 al quale devi aggiungere l'a cassa 4% e l'iva 22%

ma ti troverai ad aver la sensazione di guadagnar meno di prima (perché sosterrai in prima persona tutte le spese quali previdenza ecc) e ad essere un soggetto fiscale (molta più attenzione di prima a come spendi i soldi e al tenore di vita)

per me è meglio se vieni inquadrato all'interno di un job act qualsiasi oppure se a quella piva aggioungi anche attività per conto terzi


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Per un netto di 1800???
MessaggioInviato: giovedì 28 dicembre 2017, 19:31 
Non connesso

Iscritto il: venerdì 19 maggio 2006, 21:30
Messaggi: 3489
Località: milano
mruoppolo ha scritto:
cadavid ha scritto:
Eccoci qua, anche a me è capitato.....il mio datore di lavoro mi ha chiesto di aprire partita iva.
Tralasciando l'incazzatura che ho addosso per questa richiesta, dal primo Gennaio quindi il mio unico introito sarà solo ed esclusivamente questo. Fatturerò solo a lui.

La domanda è: per avere 1800 euro netti, quanto dovrei fatturargli mensilmente (per 12 mesi). Intendo una cifra che, tolto tutto tutto tutto tutto quello che c'è da pagare, mi permetta di avere 1800 netti.
Chiaramente mi serve una cifra indicativa. Per la serie: dal lordo devi togliere un 45%!

Aggiungo che non posso ricadere nel regime forfettario poiché nel 2017 ho guadagnato (da dipendente) più di 30 mila euro lordi.

Grazie colleghi


fisco e spese caricano per il 40%

1800 * 1.40 = 2.520 al quale devi aggiungere l'a cassa 4% e l'iva 22%

ma ti troverai ad aver la sensazione di guadagnar meno di prima (perché sosterrai in prima persona tutte le spese quali previdenza ecc) e ad essere un soggetto fiscale (molta più attenzione di prima a come spendi i soldi e al tenore di vita)

per me è meglio se vieni inquadrato all'interno di un job act qualsiasi oppure se a quella piva aggioungi anche attività per conto terzi

Devi aggiungere il soggettivo inarcassa, 14,5% sull'imponibile.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Per un netto di 1800???
MessaggioInviato: giovedì 28 dicembre 2017, 20:04 
Non connesso

Iscritto il: domenica 10 aprile 2005, 11:51
Messaggi: 2382
bafio ha scritto:
per me è meglio se vieni inquadrato all'interno di un job act qualsiasi oppure se a quella piva aggioungi anche attività per conto terzi

Devi aggiungere il soggettivo inarcassa, 14,5% sull'imponibile.[/quote]


il soggettivo inarcassa viene dedotto integralmente


mi sembra un po' eccessivo aggiungerlo al 40% che ho indicato, anche eprché lui il 40% di spese e tasse non ce l'ha allora se facciamo i conti correttamente le spese sono quasi nulle (il comemrcialista è una spesa ma si porta in detrazione come tante altre cose) perché è lo stesso lavoro di prima e il fisco è il 22% / 27% allora si aggiungi anche inarcassa

la cosa triste non è il lorodo / netto, ma lavorare come prima dovendo sostenere integralmente tutto l'onere

cmq queste domande sone semrpe sceme

cioè la cosa più smeplice è prendere la busta paga e chiedere gli stessi identici soldi che si percepiscono al lordo, più un piccolo incremento dovuto alle spese fiscali che il datore di lavoro deve sostenere

e questo rappresenta il TETTO della trattativa, infatti, se il datore di lavoro ci mette a piva signifca che per lui siamo diventati un peso che non può più sostenere, ergo difficilmente tirerà fuori gli stessi soldi di prima senza aver alcun potere contrattuale insomam anche a volerlo fare despota, mi sembra poco spndere gli stessi soldi di prima solo per poter liberarsi di uno senza tante storie


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Per un netto di 1800???
MessaggioInviato: venerdì 29 dicembre 2017, 1:01 
Non connesso

Iscritto il: venerdì 19 maggio 2006, 21:30
Messaggi: 3489
Località: milano
mruoppolo ha scritto:
bafio ha scritto:
per me è meglio se vieni inquadrato all'interno di un job act qualsiasi oppure se a quella piva aggioungi anche attività per conto terzi

Devi aggiungere il soggettivo inarcassa, 14,5% sull'imponibile.



il soggettivo inarcassa viene dedotto integralmente
Sì, ma prima lo devi incassare e poi lo devi versare.
Se non lo incassi lo paghi lo stesso e resti in braghe di tela.


mi sembra un po' eccessivo aggiungerlo al 40% che ho indicato, anche eprché lui il 40% di spese e tasse non ce l'ha allora se facciamo i conti correttamente le spese sono quasi nulle (il comemrcialista è una spesa ma si porta in detrazione come tante altre cose) perché è lo stesso lavoro di prima e il fisco è il 22% / 27% allora si aggiungi anche inarcassa

la cosa triste non è il lorodo / netto, ma lavorare come prima dovendo sostenere integralmente tutto l'onere

cmq queste domande sone semrpe sceme

cioè la cosa più smeplice è prendere la busta paga e chiedere gli stessi identici soldi che si percepiscono al lordo, più un piccolo incremento dovuto alle spese fiscali che il datore di lavoro deve sostenere

e questo rappresenta il TETTO della trattativa, infatti, se il datore di lavoro ci mette a piva signifca che per lui siamo diventati un peso che non può più sostenere, ergo difficilmente tirerà fuori gli stessi soldi di prima senza aver alcun potere contrattuale insomam anche a volerlo fare despota, mi sembra poco spndere gli stessi soldi di prima solo per poter liberarsi di uno senza tante storie[/quote]


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Per un netto di 1800???
MessaggioInviato: domenica 31 dicembre 2017, 16:41 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 10 giugno 2011, 15:28
Messaggi: 1079
Se ti da 3600 € al mese dimmi dove sei che vengo anch'io!


Mettetevi anche nei panni del datore di lavoro: le tasse stanno ammazzando tutti.


:arg:

_________________
https://www.marxists.org/italiano/sezione/arte/lett/animali.htm


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Per un netto di 1800???
MessaggioInviato: martedì 2 gennaio 2018, 2:14 
Non connesso

Iscritto il: venerdì 19 maggio 2006, 21:30
Messaggi: 3489
Località: milano
tom65513 ha scritto:
Se ti da 3600 € al mese dimmi dove sei che vengo anch'io!


Mettetevi anche nei panni del datore di lavoro: le tasse stanno ammazzando tutti.


:arg:

E allora che lavori da solo come faccio io da 41 anni.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 16 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Cerca per:
Vai a:  




Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010