IngForum
http://www.ingegneri.info/forum/

Iniziare laurea tardi
http://www.ingegneri.info/forum/viewtopic.php?f=11&t=108893
Pagina 8 di 8

Autore:  fatima95 [ venerdì 5 aprile 2019, 23:01 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Iniziare laurea tardi

whiter4bbit ha scritto:
fatima95 ha scritto:
Medicina è più limitata di ingegneria per l'estero. Diciamo che in UE va bene


Ah bè perchè andare a fare l'ingegnere in USA o in Giappone è una passeggiata :mrgreen:



Certo che sì. Negli USA devi rifare la specializzazione da capo, non te la riconoscono. Non che io voglia andarci, ma ingegneria ha molta meno burocrazia.

Il punto è: fare medicina, con l'alto rischio di finire chissà dove all'estero,a 30 anni suonati. O fare ingegneria e avere una vita più stabile fin da subito. Anche se alla fine, probabilmente devo partire uguale, considerato la chiusura mentale di 'sto paese con l'età. E poi, ingegneria informatica dà possibilità molto migliori in Germania.

Autore:  whiter4bbit [ lunedì 8 aprile 2019, 10:25 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Iniziare laurea tardi

Te lo ripeto, stai parlando del NULLA.

Non sai neanche se riuscirai a passare Analisi 1 o il test di accesso a medicina.

Sei LONTANISSIMA anche solo dall'avere un briciolo delle opportunità che hanno i "laureati sfigati" che descrivi (medici e informatici).

Concentrati sui problemi che puoi risolvere non su quelli che non riesci nemmeno a inquadrare. Quando il tuo problema sarà solo la burocrazia per farti dare una green card ne riparliamo.

Autore:  fatima95 [ martedì 9 aprile 2019, 13:00 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Iniziare laurea tardi

whiter4bbit ha scritto:
Te lo ripeto, stai parlando del NULLA.

Non sai neanche se riuscirai a passare Analisi 1 o il test di accesso a medicina.

Sei LONTANISSIMA anche solo dall'avere un briciolo delle opportunità che hanno i "laureati sfigati" che descrivi (medici e informatici).

Concentrati sui problemi che puoi risolvere non su quelli che non riesci nemmeno a inquadrare. Quando il tuo problema sarà solo la burocrazia per farti dare una green card ne riparliamo.


Che ti devo dire, hai ragione. Vorrei tanto essere come te, ma ho un disturbo d'ansia grave, che sto combattendo da tempo, per cui penso sempre negativamente.

Comunque, sono abbastanza sicura che lascerò questo paese. Tra salari bassi e bigottismo, non vedo perché restare.

Ora dimmi, maestro, fare l'università al sud è un grosso svantaggio? E' meglio farla su?

Autore:  mighty [ martedì 9 aprile 2019, 14:36 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Iniziare laurea tardi

fatima95 ha scritto:
whiter4bbit ha scritto:
Te lo ripeto, stai parlando del NULLA.

Non sai neanche se riuscirai a passare Analisi 1 o il test di accesso a medicina.

Sei LONTANISSIMA anche solo dall'avere un briciolo delle opportunità che hanno i "laureati sfigati" che descrivi (medici e informatici).

Concentrati sui problemi che puoi risolvere non su quelli che non riesci nemmeno a inquadrare. Quando il tuo problema sarà solo la burocrazia per farti dare una green card ne riparliamo.


Che ti devo dire, hai ragione. Vorrei tanto essere come te, ma ho un disturbo d'ansia grave, che sto combattendo da tempo, per cui penso sempre negativamente.

Comunque, sono abbastanza sicura che lascerò questo paese. Tra salari bassi e bigottismo, non vedo perché restare.

Ora dimmi, maestro, fare l'università al sud è un grosso svantaggio? E' meglio farla su?


Ti consiglio di pensare le cose poco per volta. Pensa all'iscrizione, poi a passare gli esami, ecc ecc.....ne avrai di tempo per riflettere :)

Se ti dovessi iscrivere a ingegneria, la triennale puoi prenderla anche giù, per la magistrale (più che altro per il nome di certi istituti) potresti valutare di prenderla "su". Non tanto per la preparazione, intendiamoci. Alla magistrale trovai dei compagni di corso che venivano dalla puglia, dalla campania, dall'umbria....che erano molto preparati su alcuni argomenti che invece al nord si erano fatti di fretta......non è sempre vero che al nord ci si prepari meglio....che però alcuni atenei siano visti meglio in fase di selezione quello sì.

Autore:  whiter4bbit [ martedì 9 aprile 2019, 18:13 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Iniziare laurea tardi

Mah, non tutta l'italia è bigotta e non tutto l'estero è progressista... :badgrin: puoi anche laurearti al Sud ma ti conviene avere voti molto alti. Quando manderai il CV all'estero vedranno solo il nome dell'ateneo e il voto di laurea. Se poi vuoi andare all'estero cercati almeno un ateneo che abbia degli agganci per andarci durante lo studio...

Autore:  Savarc [ sabato 1 giugno 2019, 17:47 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Iniziare laurea tardi

Ruzzolando nella rete in un raro (rarissimo) momento di tempo libero, mi sono imbattuto in questo post.. “iniziare la laurea tardi”. Che dire , ero iscritto in elettronica, mi piaceva tanto, ma purtroppo non avevo una lira (c’era la lira all’epoca...) , e avevo una gran necessità di lavorare. Mollai tutto con mio immenso rammarico, tanta tristezza.... nel 1995. Trovo lavoro (sono un vigile del fuoco) giro mezza Italia , il tempo vola, mi sposo, arriva mia figlia (oggi 15enne), con lei passo tante ore a fare compiti, quando le spiegavo le cosine di matematica, era convinta fossi un genio (ma si sa, per i figli, i genitori sono i più intelligenti del mondo.. :P ). “Papà, ma tu non eri iscritto in ingegneria elettronica?” , ed io “ si si , una vita fa..”. “E perchè non ricominci?”. Mi sembrava una follia... ci penso, ci ripenso e ci ripenso Nfattoriale volte... Mah, o la va o la spacca, scelgo però (visto il mio mestiere) di iscrivermi in Civile, analisi sismica delle strutture, scienze delle costruzioni, più consono al mio status di operatore del soccorso.. vado a parlare col coordinatore del CDL, al dipartimento di ingegneria della mia città (per chieder consigli sul da farsi) il quale mi guarda un po’ incuriosito, ma non mi scoraggia, anzi.... Mi iscrivo in regime di part-time, si possono dare la metà delle materie nel doppio del tempo, non ho altra scelta, è impossibile essere in regola con gli esami mentre si lavora. Inutile che vi dica la difficoltà immensa a preparare gli OFA, 25 anni di cervello in stallo si sentono, ma in 6 mesi ho riappreso tutte le nozioni dimenticate. Sono passati 2 anni , ho dato le 8 materie del primo anno , e adesso attendo arrivi settembre per iniziare meccanica razionale, architettura tecnica , fisica ambientale ed elettrotecnica (queste le materie imposte dal mio piano di studi per il 2019/2020). Sono felice, non so quanto il mio cervello reggerà, ma avere a che fare con integrali tripli, rotori e campi magnetici etc etc... mi rende orgoglioso (i miei colleghi mica ci riescono :D ). Un saluto a tutti, non rinunciate ai vostri sogni senza neanche averci almeno provato (mi rivolgo agli indecisi che vorrebbero iscriversi), tutto sta a voi, a quanto siete disposti a fare sacrifici (molti, immensi sacrifici). Ciao.
Saverio 1975.

Autore:  salvatorebennardo [ sabato 1 giugno 2019, 18:08 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Iniziare laurea tardi

Sono felice, non so quanto il mio cervello reggerà, ma avere a che fare con integrali tripli, rotori e campi magnetici etc etc... mi rende orgoglioso (i miei colleghi mica ci riescono :D )

di sicuro riescono in altro genere di integrali e campi.
non sottovalutarli.

oggi a palermo ho scontrato uno che al primo istante ho scambiato per andrea camilleri (92 anni o sù di lì), che ascolto sempre.
solo un istante dopo che gli ho chiesto se era lui, mi sono reso conto che non poteva essere perchè camilleri ora è cieco.
mi ha detto che non ero il primo a scambiarlo e mi ha fatto notare che aveva anche la stessa voce (vero, la stessa voce).
mi ha informato che aveva 86 anni e non 92.

Autore:  a.d3angel1s [ lunedì 3 giugno 2019, 16:45 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Iniziare laurea tardi

salvatorebennardo ha scritto:

oggi a palermo ho scontrato uno che al primo istante ho scambiato per andrea camilleri (92 anni o sù di lì), che ascolto sempre.
solo un istante dopo che gli ho chiesto se era lui, mi sono reso conto che non poteva essere perchè camilleri ora è cieco.
mi ha detto che non ero il primo a scambiarlo e mi ha fatto notare che aveva anche la stessa voce (vero, la stessa voce).
mi ha informato che aveva 86 anni e non 92.


ma che c'entra?

Autore:  salvatorebennardo [ lunedì 3 giugno 2019, 17:04 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Iniziare laurea tardi

se mi confermi che non hai mai ascoltato camilleri (93 anni, classe 1925), ti potrei fornire l'anello che ti manca (cioè, il perché ci entra).

Pagina 8 di 8 Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
https://www.phpbb.com/