IngForum il forum di Ingegneri.info
Oggi è giovedì 24 ottobre 2019, 4:05

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 8 messaggi ] 
Autore Messaggio
MessaggioInviato: giovedì 9 maggio 2019, 16:02 
Non connesso

Iscritto il: giovedì 9 maggio 2019, 15:28
Messaggi: 3
Salve a tutti. Mi chiamo Davide e scrivo per la prima volta.

Sono un laureando in Ingegneria Elettronica (Laurea Magistrale) e non ho la minima idea di come sarà la mia vita tra qualche mese. Scrivo in questo forum per ricevere consigli da esperti che possano darmi le giuste informazioni al fine di farmi delle idee su cosa mi aspetterà.

Ho sempre saputo di un forte dibattito tra aziende e società di consulenza ma non ho mai compreso i vantaggi e svantaggi di entrambi. Sapreste darmi qualche indicazione? Quale sarebbe la mansione dell'ingegnere nei due casi? Come posso riconoscere l'importanza e la serietà di un'azienda o di una società?

L'iscrizione all'albo quanto è importante/necessaria per un ingegnere elettronico?

Infine, quanto può offrire il mondo della ricerca qui in Italia?

Grazie,
Davide.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: venerdì 10 maggio 2019, 11:59 
Non connesso

Iscritto il: sabato 31 dicembre 2011, 16:05
Messaggi: 954
Azienda di consulenza vuol dire che la tua carriera dipende dai progetti cui sei assegnato; se ti va bene puoi finire in progetti che moltiplicano il tuo potenziale, perchè spesso le società di consulenza lavorano per grandi nomi.
Azienda di prodotto spesso in Italia sono PMI, a meno che non punti a grandi nomi noti in cui c'è moltissima concorrenza. C'è opportunità di lavorare su progetti interessanti e in genere sai quello che compri, non è che entri e poi ti assegnano a un ruolo secondario in un'azienda sperduta a 200km.
Importanza e serietà le capisci sia facendo le tue ricerche (Linkedin è un ottimo strumento ad esempio per capire chi ci lavora, con quali background e skill) sia in fase di colloquio facendo le domande giuste e ascoltando le risposte.

Iscrizione all'albo solo se vuoi lavorare come autonomo.

La ricerca in Italia lasciala perdere, a meno che non punti a continuare il post-doc all'estero, o a fare l'imprenditore, o non sei certo che il tuo laboratorio collaborerà con grandi aziende presso cui poi potrai trovare lavoro come ricercatore.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: domenica 12 maggio 2019, 10:15 
Non connesso

Iscritto il: giovedì 9 maggio 2019, 15:28
Messaggi: 3
Ciao whiter ti ringrazio per la risposta.

Praticamente, se ho capito bene, all'interno di un'azienda di consulenza hai la possibilità di entrare in contatto con diverse persone e puoi conoscere molte realtà a differenza di un'azienda di prodotto la quale è quasi fine a se stessa. Corretta interpretazione la mia?

Sinceramente non parto con una preferenza tra le due; ho solamente tantissima voglia di mettermi in gioco e di mettermi a disposizione dopo 5 anni di studi universitari. Valuterò con attenzione le primissime offerte che riceverò cercando di non cadere in mezzo agli squali.

In questo momento non ho né l'intenzione né le capacità di lavorare in autonomo ma un giorno non si sa mai.. pensi che farò sempre in tempo a superare l'esame di stato o forse è meglio farlo ora con la mente ancora bella fresca dagli studi?


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: domenica 12 maggio 2019, 11:23 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 6 ottobre 2014, 9:31
Messaggi: 1184
esame di stato appena possibile : per me è stato superottimale . Laurea=30 novembre, Esame stato scritto=15 dicembre, Esame stato orale=8 gennaio)
PS : anche riscatto anni universitari appena possibile


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: domenica 12 maggio 2019, 17:29 
Non connesso

Iscritto il: domenica 10 aprile 2005, 11:51
Messaggi: 2440
se sai pedalare bene, specie se sotto la pioggia, vedo in te un gran futuro


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: domenica 12 maggio 2019, 17:42 
Non connesso

Iscritto il: mercoledì 28 ottobre 2015, 18:52
Messaggi: 428
pisanel ha scritto:
esame di stato appena possibile : per me è stato superottimale . Laurea=30 novembre, Esame stato scritto=15 dicembre, Esame stato orale=8 gennaio)
PS : anche riscatto anni universitari appena possibile


riscatto anni di laurea per far che? per pagare le pensioni di oggi?

tra cinquant'anni li sistema pensionistico italiano sara' abbondantemente fallito.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: giovedì 23 maggio 2019, 14:51 
Non connesso

Iscritto il: mercoledì 27 settembre 2006, 12:03
Messaggi: 643
L'ingegneria elettronica oggi è un campo molto vasto con diverse specializzazioni. Alcune sono utili ai fini lavorativi in italia, altre no. Se opti per queste ultime ti ritroverai a fare il programmatore o cose per cui non hai studiato, viceversa se opti per le prime dovresti poter lavorare su tematiche molto vicine a quello che hai studiato.
Gli indirizzi utili sono i:

Verifica di sistemi digitali tramite system verilog e UVM
Progettazione digitale rtl con linguaggi hdl (sia FPGA che ASIC)
Progettazione di circuiti RF (microonde)
PLC
Elettronica di potenza
Progettazione PCB e signal integrity

Gli indirizzi inutili sono
Elettronica analogica classica (bassa frequenza)
Tutti quelli legati alla progettazioni di dispositivi e le tecnologie (nano tecnologie ecc ecc)
Se ti specializzi nei primi puoi iniziare da consulente e dpo qualche anno venire assunto da società più grandi.
Gi stipendi purtroppo sono sempre quelli italiani
Un laureato con le competenze sopra trattate prende tra i 1300 ai 1600 euro mensili.
Tieni presente che le multinazionali estere 1500 euro al mese le danno per svolgere una tesi......


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: domenica 23 giugno 2019, 16:44 
Non connesso

Iscritto il: domenica 4 novembre 2012, 14:50
Messaggi: 174
La consulenza (come le vendite pure) devi esserci portato, considera che la conoscenza tecnica è un minus...se per te va bene, se ti piace la forma...l'auto aziendale etc. è la tua strada.
Escluderei invece l'estremo opposto, la progettazione firmware...il progettista puro. Considera che nelle grandi aziende ormai sono tutte mansioni delocalizzate o affidate a ditte esterne. In ENEL/TERNA/FS/LEONARDO/SALINI trovi tanti project manager, qualche consulting engineer...ma poi gli elaborati o le verifiche le fanno ditte in subappalto.

Mi son trovato nella tua situazione +13 anni fa. Buona fortuna!


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 8 messaggi ] 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Cerca per:
Vai a:  

Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010