IngForum
http://www.ingegneri.info/forum/

Futuro
http://www.ingegneri.info/forum/viewtopic.php?f=11&t=109547
Pagina 1 di 1

Autore:  mikiii2008 [ sabato 11 maggio 2019, 11:27 ]
Oggetto del messaggio:  Futuro

Buongiorno
Sono uno studente di ingegneria gestionale (triennale) di 24 anni e mi mancano 5 esami alla laurea(sono fuoricorso). Volevo chiedere qui un consiglio su cosa mi converrebbe fare, se proseguire poi con la magistrale oppure se cercare un lavoro, visto che sono in ritardo con gli studi. Inoltre quali sono le aziende eventualmente a cui posso fare domande?
Non ho mai fatto tirocini ne esperienze di lavoro poiché nella mia uni non sono previste.
Spero ci possa essere qualcuno che mi possa aiutare ad orientarmi grazie

Autore:  pisanel [ domenica 12 maggio 2019, 15:39 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Futuro

Scusa la franchezza (io sono in pensione da 12 anni).

non sono un cacciatore di teste, ma se venissi da me per un colloquio, ti chiederei :
1 - quanti anni hai
2 - quale laurea (triennale/magistrale)
3 - quando ti sei laureato
da cui risulterebbe che le tue risposte non mi lascerebbero entusiasta (do per scontato che tu non abbia mai lavorato contemporaneamente agli studi) e perciò io penserei :
"perchè ci ha messo così tanto tempo ?" e le possibili risposte sarebbero :
1 - perchè non ce la fa
2 - perchè è un lazzarone
3 - perchè, purtroppo, ha avuto seri problemi di salute
Conclusioni : perchè dovrei assumerlo, dato che posso facilmente trovare di meglio ?!?! Finito il colloquio ti congederei dicendo "Le faremo sapere" che è la formula classica, gentile, per dirti che sei già stato escluso
PS : cerca di finire velocemente la triennale e poi cercati un lavoro, senza far pesare la laurea, perchè non mi sembra una buona credenziale. E poi fatti valere sul lavoro.
Allo stato attuale direi che hai perso il treno !

Autore:  giotisi [ domenica 12 maggio 2019, 20:24 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Futuro

Molto franco, Pisanel, pure troppo.
Franco ma onesto; purtroppo.

Però non sempre trovi un cacciatore di teste; puoi trovare qualcuno che ti ritiene simpatico e creativo (anche se sei in ritardo di 3 anni), qualcuno che non ha il must del 'il meglio tutto subito' e magari si pone la domanda 'vediamo un po' che sa fare'.

Voglio dire che, fortunatamente, non siamo ancora alla selezione per 'Amici' e, credimi, con una laurea, pure breve, ben più di 'uno su mille ce la fa'!
Dopo tre mesi di lavoro, di Laurea, Esami e Voti non ti ricordi nemmeno più; sono altre le cose che contano.
Ma spesso i cacciatori di teste non lo sanno.

Autore:  pisanel [ lunedì 13 maggio 2019, 10:51 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Futuro

sicuramente ci vuole anche un po' di fortuna : io sono stato assunto perchè, oltre alla laurea in ing. meccanica (di cui nessuno ha chiesto niente, nemmeno il voto) veniva espressamente richiesto il diploma del liceo classico e la disponibilità a viaggiare e, dimenticavo, neolaureato (senza esperienze precedenti). E dopo la laurea avevo anche fatto il servizio militare. Però avevo le idee chiare : volevo imparare ed ero disponibile a tutto.
Il nostro amico mi sembra indeciso e confuso. Frequenta ingegneria gestionale, che non conosco, ma immagino sia relativa all'organizzazione dell'ambiente del lavoro, alla gestione tempi e metodi, acquisto materiali, organizzazione della produzione, etc
Sempre con la franchezza di cui prima, e me ne scuso ancora, ma secondo me :
1 - non può aspirare ad entrare in una grossa organizzazione, perchè verrebbe ritenuto inadatto ad organizzare una realtà complessa visto che ha difficoltà ad organizzare addirittura la sua vita
2 - può forse entrare in una piccola realtà, dove si deve adattare, almeno all'inizio, a svolgere una mansione impiegatizia generica, magari come disegnatore e lì dimostrare quanto vale
Però tutto è possibile, e me lo auguro per lui

Autore:  devis91 [ lunedì 13 maggio 2019, 17:40 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Futuro

Non sono d'accordo con i colleghi qui sopra.
Innanzitutto gli ingegneri gestionali mi risultano essere abbastanza richiesti (ma qui potrei essere smentito in quanto non sono un gestionale, né un headhunter, per cui non sono aggiornatissimo). Secondo poi, sebbene sia molto più difficile, non è detto che tu non trovi nulla senza magistrale (soprattutto se conosci più lingue, non so se è il tuo caso). Infine, il mio consiglio è sempre quello di continuare con la magistrale, perché ti da delle basi molto più solide.

Autore:  mikiii2008 [ venerdì 17 maggio 2019, 2:12 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Futuro

Grazie per le risposte
Immaginavo di essere messo male e infatti questa cosa mi demoralizza quando ci penso
Ho avuto problemi di depressione che sto cercando di superare. In ogni caso devo essere per forza ottimista altrimenti non riuscirei ad andare avanti, (anche se di fatto la situazione è tragica da quanto ho capito) ma se c'è qualcuno che può darmi qualche altro parere sono sempre qui,

Autore:  tippgirl [ venerdì 17 maggio 2019, 9:10 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Futuro

Non è detto tu sia messo male.
Ho colleghi laureati a 30-33 annni che si sono inseriti bene nel lavoro magari meglio di laureati a 24 anni con 110L.

Autore:  whiter4bbit [ venerdì 17 maggio 2019, 11:16 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Futuro

Puoi cercare lavoro con la triennale e vedere come va. La tua è una laurea molto richiesta e una volta che sei dentro a nessuno frega più niente degli studi, conta l'esperienza e le competenze che ti sei fatto sul campo.

Alcune aziende potrebbero chiedere esplicitamente laurea magistrale e magari altri paletti (voto alto, età) ma sono la minoranza, quindi non sei assolutamente messo male e non hai motivo di parlare di situazione tragica.

Poi dipende ovviamente dove vivi e dove cerchi lavoro, perchè al Nord la situazione è molto diversa dal Sud e sicuramente ci sono regioni in cui anche un ingegnere gestionale fa fatica (è una laurea che va molto bene per lavorare in aziende grandi e multinazionali, o comunque che fanno export e tecnologia... la maggior parte sono al nord).

Autore:  pinojosi [ venerdì 17 maggio 2019, 12:12 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Futuro

mikiii2008 ha scritto:
Grazie per le risposte
Immaginavo di essere messo male e infatti questa cosa mi demoralizza quando ci penso
Ho avuto problemi di depressione che sto cercando di superare. In ogni caso devo essere per forza ottimista altrimenti non riuscirei ad andare avanti, (anche se di fatto la situazione è tragica da quanto ho capito) ma se c'è qualcuno che può darmi qualche altro parere sono sempre qui,


inannzi tutto evita pietose scuse

ognuno percorre la strada che si merita in base alle proprie inclinazioni e scelte

detto questo

non conta da dove si parte conta dove si arriva

quindi cerca di strutturarti e farlo iniziando a capire quello verso il quale ti senti portato

Pagina 1 di 1 Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
https://www.phpbb.com/