IngForum
http://www.ingegneri.info/forum/

Futuro da Ingegnere Civile
http://www.ingegneri.info/forum/viewtopic.php?f=11&t=110140
Pagina 1 di 1

Autore:  f.ingmastro [ mercoledì 28 agosto 2019, 12:48 ]
Oggetto del messaggio:  Futuro da Ingegnere Civile

Salve a tutti, sto per laurearmi alla triennale di Ingegneria Civile e Ambientale al Politecnico di Bari. La mia esperienza di questa triennale non è stata del tutto positiva e sono intenzionata a spostarmi al Nord; dato che la mia media non mi permette di accedere al PoliMi e al PoliTo per poco, stavo pensando di iscrivermi all'Università di Padova.
Però i dubbi sono tanti. Leggo ovunque che il lavoro per i civili è poco, che mi conviene rimanere in un Politecnico.
A me piace quello che studio e vorrei proseguire i miei studi nell'ambito Civile, ma la necessità di trovare lavoro e rendermi finalmente indipendente mi spinge addirittura a pensare di cambiare indirizzo.
E' fattibile passare da Civile a Meccanica? Dovrei fare molti esami aggiuntivi?
Com'è l'università di Padova?
E' davvero così tragica per un ingegnere Civile trovare lavoro?!

Io sono disposta a fare tutti i sacrifici di questo mondo, purchè una volta uscita dall'università si riesca a trovare uno straccio di lavoro.

Autore:  pasquale [ giovedì 29 agosto 2019, 0:45 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Futuro da Ingegnere Civile

so solo dirti che ingegneria di Padova è molto rinomata, e le strutture (ci sono stato per un concorso ma oltre venti anni fa) molto moderne;
poi pochi anni fa ho saputo che hanno laboratori molto attrezzati e spesso unici;

per il resto, sulle possibilità in Ingegneria civile, non vorrei demoralizzarti, come lo è sempre maggiormente per me (ma forse perché l'età mi porta a non avere idee nuove)

Autore:  pinojosi [ giovedì 29 agosto 2019, 18:27 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Futuro da Ingegnere Civile

non c'è spazio in italia per in civile, salvo i brillanti laureati di univ prestigiose e con tesi interessanti

perciò pianifica il tuo futuro, anche in base a quanti appoggi hai

se non ce li hai e lo scopo è quello di fare gavetta in uno studio per poi aprirneuno proprio, resta vicino casa e aumenta il numero dei contatti (daranno futuri clienti) idem se lo scopo è fare il dipendente pubblico (cosa che consiglio)

tutto ilr esto cioè esser dipendente privato presso qualche gruppo o vai all'estero oppure scordatelo

Autore:  oai111 [ domenica 1 settembre 2019, 16:13 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Futuro da Ingegnere Civile

Ciao, se ti piace passa a meccanica. Civile è insieme a edile l unica che assume in partita Iva con condizioni da schiavo. Che senso ha venire dal sud per trovare lavoro al nord in partita Iva? Che se vai in affitto e questi ti dicono ciao domani non mi servì più ti ritrovi soldi da pagare e basta.
Ritengo scandaloso e poco dignitoso accettare di lavorare in queste condizioni, fosse per me abolirei la facoltà in Italia.
Se invece vuoi andare all estero il discorso cambia ovviamente

Autore:  mcduck37 [ lunedì 30 settembre 2019, 21:53 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Futuro da Ingegnere Civile

che io sappia gli ingegneri edili e civili se esercitano la libera professioni vengono pagati moltissimo...se ti pagano

Autore:  tippgirl [ martedì 1 ottobre 2019, 8:59 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Futuro da Ingegnere Civile

mcduck37 ha scritto:
che io sappia gli ingegneri edili e civili se esercitano la libera professioni vengono pagati moltissimo...se ti pagano

che io sappia ultimamente è un'asta al ribasso.
>Me lo dicono i miei colleghi liberi professionisti...

Autore:  mruoppolo [ venerdì 11 ottobre 2019, 9:56 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Futuro da Ingegnere Civile

mcduck37 ha scritto:
che io sappia gli ingegneri edili e civili se esercitano la libera professioni vengono pagati moltissimo...se ti pagano


quelli top ma chi inizia lavora sottocosto (anche per colpa propria)

Autore:  tecnod [ martedì 26 novembre 2019, 15:36 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Futuro da Ingegnere Civile

Se vuoi uscire dai soliti canoni dell'ingegneria civile ambientale "classica" potresti prendere il considerazione il CdL magistrale in geoengineering attivato presso l'università di Firenze che rappresenta l'eccellenza per quanto riguarda la geotecnica e la geologia applicata. Fra l'altro questa laurea in ingegneria ti permetterebbe di entrare in un settore meno battuto rispetto ad altri. Qui trovi alcune informazioni :

https://giovanigeologiallosbaraglio.com ... ingegnere/

Autore:  tippgirl [ mercoledì 27 novembre 2019, 12:00 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Futuro da Ingegnere Civile

io non vedo queste garndi opportunità per geologi e geotecnici.
A meno che nons i voglia lavoarre all'estero per le multinazionali del petrolio

Autore:  tecnod [ mercoledì 27 novembre 2019, 21:39 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Futuro da Ingegnere Civile

Con l'aumentare delle problematiche legate al cambiamento climatico lo vedo in crescita come settore, anche in Italia. Rimane una laurea in ingegneria quindi molto versatile e spendibile anche all'estero come giustamente fai notare.

Pagina 1 di 1 Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
https://www.phpbb.com/