IngForum il forum di Ingegneri.info
Oggi è sabato 15 agosto 2020, 8:05

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 1 messaggio ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Bivio professionale
MessaggioInviato: martedì 14 aprile 2020, 16:50 
Non connesso

Iscritto il: mercoledì 3 luglio 2019, 19:22
Messaggi: 4
Salve a tutti!

Sono un ingegnere meccanico, e mi occupo di calcoli FEM da circa 1 anno in ambito automotive. La mia attuale occupazione mi piace molto, riesco ad utilizzare quasi tutte le nozioni acquisite durante l'università: scienza delle costruzioni, materiali, vibrazioni...

Mi son reso conto però che è un'attività molto statica: quello che faccio oggi, lo farei anche fra 10 anni. E questo potrebbe risultare un ostacolo ad un'eventuale crescita professionale. Prima o poi, vorrei comunque abbandonare il ruolo tecnico e passare ad un ruolo più gestionale/manageriale. Credo che un ruolo puramente tecnico non sia gratificante dal punto di vista carriera/economico. In aggiunta, c'è da dire che il lavoro in questo settore c'è, ho fatto una ventina di colloqui con aziende di consulenza (che però sono sparite data la situazione attuale).

Di contro, mi è stato offerto un ruolo come ingegnere di processo, sempre in ambito automotive. Quindi tutta la parte di FMEA, ISO e quant'altro. Mi sembra un lavoro molto dinamico dato dalle relazioni con il management, con la produzione, ecc.

Quali sono le prospettive di crescita in quel settore? Potrebbe essere un buon cambio, o ritroverei le stesse "problematiche"?


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 1 messaggio ] 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Cerca per:
Vai a:  

POWERED_BY
Traduzione Italiana phpBB.it