IngForum il forum di Ingegneri.info
Oggi è sabato 15 agosto 2020, 7:10

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 5 messaggi ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Delucidazioni per esame di stato
MessaggioInviato: lunedì 20 aprile 2020, 9:58 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 20 aprile 2020, 9:26
Messaggi: 2
Buongiorno a tutti,

Sono Luca di Trento e sono nuovo nel forum.

Sono laureato in ingegneria edile/architettura e lavoro ormai da qualche anno nel settore metalmeccanico, attualmente come tecnico progettista di facciate continue presso un’azienda locale.

Ora sto cercando di dare una svolta alla mia “carriera”, ho voglia di crescere e pensare un po’ più in grande; per questo motivo mi sto preparando per sostenere l’esame di stato per l’abilitazione, cosa che non ho ancora fatto per il semplice fatto che fino ad ora non l’ho ritenuto indispensabile.

Ho deciso di aprire quest argomento perché ho bisogno di un supporto di colleghi che vogliano darmi una mano; se siete disposti ad aiutarmi mi piacerebbe esporre un po' di domande durante il mio percorso di studio.

In questo periodo mi sto esercitando per la prova pratica, che verterà sulla progettazione di un edificio, ma a volte mi trovo in difficoltà, in particolare su un argomento tanto banale quanto importante che è quello dell'antincendio.

Vengo al dunque e vi espongo il mio primo quesito: qualora dovessi progettare un edificio che non fa riferimento ad una RTV specifica (parlo quindi ad esempio di edificio per civile abitazione di h < 12 ml, o di un edificio per uffici con n. persone < 25), che riferimenti normativi e prescrizioni devo seguire per una corretta progettazione? n. vie di fuga, scale, etc.

La domanda può sembrare banale, ma sto cercando di far ordine mentale tra tutte le norme che ho letto e che sto leggendo.

Vi ringrazio per la disponibilità e sono contento di far parte di questo interessante forum!

LC


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Delucidazioni per esame di stato
MessaggioInviato: lunedì 20 aprile 2020, 20:04 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 9 luglio 2003, 11:52
Messaggi: 38741
normalmente il progetto architettonico è assegnato solo come base per quello strutturale;
in genere forniscono dimensioni del lotto, indice di fabbricabilità e altezza max e distanze min dai confini;

per cui, allo scopo di fare un progetto anche architettonicamente "guardabile" è molto utile studiare le piante degli edifici di edilizia residenziale pubblica (libri di disegno, tecnologia delle costruzioni, storia dell'architettura);

meglio mantenersi comunque sulla massima semplicità;

anche se non credo che assegnino un edificio con H > 24 m (che sarebbero 8 piani per cui poi per il calcolo dovrebbero assegnare zona non sismica; ed il motivo è perché si hanno solo 8 ore) , comunque per le norme antincendio ad es. qui trovi un testo coordinato
http://www.vigilfuoco.it/sitiVVF/ascoli ... 85&f=11404

P.S. un edificio di circa quel numero di piani (ma non ricordo bene, mi pare 10) mi fu assegnato ad un concorso, però era appunto stabilito che la zona non era sismica ed era non ventosa, e quindi potei dividere la struttura negli elementi principali e calcolare questi singolarmente, e a tale scopo sono molto utili i semplici criteri insegnati dal prof. M. Pagano nel suo libro Teoria degli edifici vol. 2 che trovi qui
http://www.dica.unict.it/users/aghersi/Testi/Libri.htm

_________________
"l'ingegnere sa quello che fa, e fa quello che sa" (Michele Pagano)


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Delucidazioni per esame di stato
MessaggioInviato: lunedì 20 aprile 2020, 21:46 
Non connesso

Iscritto il: venerdì 24 gennaio 2020, 20:37
Messaggi: 4
Stai già commettendo un errore grossolano. Probabilmente la mia risposta non servirà per colmare i tuoi dubbio piuttosto che per darti informazioni che sembra tu non abbia.
Tu sosterrai il l'esame di stato ovviamente secondo le direttive dl DPR. 328/01 per cui nella prova progettuale sei libero di scegliere qualsiasi tema in funzione degli indirizzi che ci sono nell'università dove lo sosterrai... Tipicamente il tema di Edile, quello di Strutture, piuttosto che Idraulica o Trasporti o Geotecnica... Scegli quello più ritieni fattibile in funzione delle tue capacità!
Detto ciò siccome faccio progettazione antincendio posso dirti che non uscirà mai una cosa del genere perchè la commissione deve giudicarvi come persone che intendono fare la professione di ingegnere civile e non quella di progettista antincendio quindi non metteranno mai cose al di fuor dello standard.
POsso garantirti che ci saranno commissari che non sanno nemmeno cosa sono le RTV per non parlare del codice ;-)
Vai tranquillo!


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Delucidazioni per esame di stato
MessaggioInviato: martedì 21 aprile 2020, 17:24 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 20 aprile 2020, 9:26
Messaggi: 2
Vi ringrazio per entrambe le risposte e consigli.

Il mio corso di laurea dovrebbe formare una figura ibrida, unione della razionalità tipica dell'ingegnere e l'estro dell'architetto; di conseguenza l'esame di stato racchiude entrambe le qualità. Quindi in linea di massima viene richiesta la progettazione di un edificio in un lotto che ha le sue condizioni al contorno.

Dal punto di vista ingegneristico, vedendo gli esami passati in diversi atenei, viene richiesto un predimensionamento della struttura e uno o più dettagli costruttivi; da questo punto di vista non ci sono problemi.

A me i dubbi saltano fuori nel momento in cui devo andare a progettare (quindi architettonicamente) un edificio pubblico che non è ne carne ne pesce, tipo un piccolo auditorium con annesse aule di musica, con una sala conferenze e due o tre uffici. Ecco, in un caso come questo mi trovo in difficoltà a capire quale norma devo considerare per valutare eventuali tipologie di scale (protetta, a prova di fumo, ...), uscite di sicurezza (quantità, ...), numero di bagni, ...

E' vero che non devo essere valutato come impiantista antincendio, ma mi darebbe alquanto fastidio dimenticare o mettere troppe uscite di sicurezza o sbagliare tipologia di scala; e le normative sono veramente tante. E' questo il mio cruccio.

Grazie per la disponibilità!

LC


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Delucidazioni per esame di stato
MessaggioInviato: martedì 21 aprile 2020, 19:20 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 9 luglio 2003, 11:52
Messaggi: 38741
per questo vedi qualche pianta di una piccola scuola, di un piccolo edificio per uffici ecc.; sui manuali, per architetti ma anche per ingegneri si trovano, ma meglio i libri di Tecnologia delle costruzioni per geometri (si studiano all'ultimo anno, quindi volume terzo);
credo che però sia difficile che il tema sia diverso dalle abitazioni;
una sola volta, sempre in un concorso, mi è capitato un hangar per aerei per cui ho fatto la scelta più semplice di una volta cilindrica calcolando le sole sollecitazioni membranali;
ma all'esame di stato devono dare temi basati sugli esami obbligatori e non anche su quelli a scelta per cui ad esempio le volte, di cui si fa solo qualche accenno a TdC, sono escluse

_________________
"l'ingegnere sa quello che fa, e fa quello che sa" (Michele Pagano)


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 5 messaggi ] 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Cerca per:
Vai a:  

POWERED_BY
Traduzione Italiana phpBB.it