IngForum il forum di Ingegneri.info
Oggi è sabato 18 settembre 2021, 1:07

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 6 messaggi ] 
Autore Messaggio
MessaggioInviato: mercoledì 24 giugno 2020, 9:42 
Non connesso

Iscritto il: venerdì 21 settembre 2018, 20:51
Messaggi: 18
Buongiorno a tutti. Mi trovo ad un bivio e non so che strada prendere, per cui a parte sentire il parere dei miei familiari e conoscenti vorrei avere anche il parere di professionisti nel mio settore. Ho lavorato per un anno e mezzo in uno studio tecnico di geometri a tempo pieno e percependo la classica paga di 500 euro al mese, comunque non male per una ragazza appena laureata e che partiva da zero. Per vari motivi poi ho abbandonato il lavoro, anche perchè il mio scopo era quello di andare avanti nella mia professione e fare pratica anche maggiormente nel mio campo. Ho cercato per molto tempo uno studio di ingegneria presso il quale poter fare pratica (gratis ovviamente) per imparare i calcoli strutturali e pratiche ingegneristiche. Dopo varie peripezie e appoggi esterni sono riuscita a trovare uno studio molto lontano da casa mia, ma in cui so che probabilmente fanno i lavori che potrebbero interessarmi. Ancora non ho avuto un colloquio con l'ingegnere e dovró incontrarlo a breve. Nel frattempo mi è stata fatta una proposta di lavoro in uno studio di ingegneria vicino casa. Il problema è che in questo studio fanno pochissimi calcoli strutturali o quasi nulla e hanno una ditta edile. Cercano quindi per lo piú una persona che possa gestire lo studio (segretaria per usare un termine diverso) rispondendo alle telefonate, parlando con i clienti e con i fornitori. Diciamo che non è proprio quello che sto cercando perché sono iscritta all'albo e vorrei crescere professionalmente per poter un giorno aprire uno studio autonomo e non fare ancora la dipendente. Secondo voi cosa mi conviene fare in questo momento? Non avendo mai avuto a che fare con cantieri e roba simile secondo voi il lavoro che mi hanno offerto potrebbe servirmi per un futuro o non mi porterà da nessuna parte? Rischio di chiudermi in uno studio facendo solo la segretaria e buttando all'aria tutti i sacrifici? Oppure secondo voi in questo modo potrei imparare a gestire il rapporto con i clienti e potrebbe servirmi in futuro? P.s. ho 30 anni quindi non vorrei nemmeno perdere altro tempo.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: mercoledì 24 giugno 2020, 23:21 
Non connesso

Iscritto il: martedì 24 marzo 2020, 22:28
Messaggi: 35
Provo a rispondere io facendo una piccola premessa; dalle tue parole mi sembra di capire che ti sei sempre accontentata sia del lavoro che dello stipendio, 500 euro non è uno stipendio normale e andare a fare pratica in uno studio gratis lo è ancora meno. Io sono laureato da circa un anno e sono entrato in uno studio di strutturisti a 800 euro al mese e adesso ne percepisco circa 1300. Questo per dirti che sarebbe molto meno frustrante per te accettare un lavoro pagato quanto meno decentemente. E’ vero che sappiamo fare poco usciti dall’università ma è anche vero che se c’è lavoro e organizzazione nello studio c’è anche modo di mettere in produttività un neolaureato/giovane ingegnere.
Detto questo, credo la scelta migliore dipende da quello che ti piace di più fare, da quello in cui ti senti più portata e soprattutto dalla vita che preferisci fare. Io ad esempio ho la partita iva e mi capita di fare quindi lavori anche miei, premesso che le strutture mi hanno sempre appassionato però da quando ho iniziato a firmare mi sono reso conto che comportano molte responsabilità e ansia,(cosa che non avevo realizzato cosi tanto,) insieme anche alle soddisfazioni ovviamente. Un lavoro da segretaria potrebbe non essere male sotto alcuni punti di vista: dinamico, non devi spaccarti la testa, e non hai responsabilità, però devi già sapere da subito che molto probabilmente abbandonerai la professione di ingegnere.
Detto questo, se ti piacciono le strutture e se pensi che la libera professione nell’ingegneria sia il tuo futuro, cerca di andare a fare pratica in quello studio, diciamo che non facendolo potresti avere il rimpianto per tutta la vita, invece se ci andrai sei sempre in tempo per mollare e cambiare strada.
Spero di esserti stato minimamente di aiuto
Facci sapere cosa hai scelto


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: giovedì 25 giugno 2020, 0:02 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 14 marzo 2011, 17:44
Messaggi: 7303
Località: Atene (Greece)
e se pensi che la libera professione nell’ingegneria sia il tuo futuro

se non sei figlio del sindaco, da trent'anni a questa parte futuro non ce ne è per nessuno.

_________________
Tra quello che noi riusciamo a malapena a vedere e quello che in realtà accade veramente c'è sempre molta differenza (Banondre, filosofo greco agnostico del II sec. d.C.).


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: giovedì 25 giugno 2020, 8:53 
Non connesso

Iscritto il: venerdì 5 agosto 2016, 9:34
Messaggi: 1070
violaf90 ha scritto:
Buongiorno a tutti. Mi trovo ad un bivio e non so che strada prendere, per cui a parte sentire il parere dei miei familiari e conoscenti vorrei avere anche il parere di professionisti nel mio settore. Ho lavorato per un anno e mezzo in uno studio tecnico di geometri a tempo pieno e percependo la classica paga di 500 euro al mese, comunque non male per una ragazza appena laureata e che partiva da zero. Per vari motivi poi ho abbandonato il lavoro, anche perchè il mio scopo era quello di andare avanti nella mia professione e fare pratica anche maggiormente nel mio campo. Ho cercato per molto tempo uno studio di ingegneria presso il quale poter fare pratica (gratis ovviamente) per imparare i calcoli strutturali e pratiche ingegneristiche. Dopo varie peripezie e appoggi esterni sono riuscita a trovare uno studio molto lontano da casa mia, ma in cui so che probabilmente fanno i lavori che potrebbero interessarmi. Ancora non ho avuto un colloquio con l'ingegnere e dovró incontrarlo a breve. Nel frattempo mi è stata fatta una proposta di lavoro in uno studio di ingegneria vicino casa. Il problema è che in questo studio fanno pochissimi calcoli strutturali o quasi nulla e hanno una ditta edile. Cercano quindi per lo piú una persona che possa gestire lo studio (segretaria per usare un termine diverso) rispondendo alle telefonate, parlando con i clienti e con i fornitori. Diciamo che non è proprio quello che sto cercando perché sono iscritta all'albo e vorrei crescere professionalmente per poter un giorno aprire uno studio autonomo e non fare ancora la dipendente. Secondo voi cosa mi conviene fare in questo momento? Non avendo mai avuto a che fare con cantieri e roba simile secondo voi il lavoro che mi hanno offerto potrebbe servirmi per un futuro o non mi porterà da nessuna parte? Rischio di chiudermi in uno studio facendo solo la segretaria e buttando all'aria tutti i sacrifici? Oppure secondo voi in questo modo potrei imparare a gestire il rapporto con i clienti e potrebbe servirmi in futuro? P.s. ho 30 anni quindi non vorrei nemmeno perdere altro tempo.


nessuno dei tre

cerca di trovare un lavoro presso una grossa impresa di costruzioni e nel mezzo cerca di capire se puoi aspirare a fare concorsi pubblici

la libera porfessione come la descrivi te serve solamente a fare la fame e a ritrovarsi vecchi

purtroppo i "calcoli strutturali" sono al cosa meno rappresentativa e meno remunerativa

impara a fare le cila e (anche se è tardi) impara l'effiicentamento energetico


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: giovedì 25 giugno 2020, 11:21 
Non connesso

Iscritto il: venerdì 21 settembre 2018, 20:51
Messaggi: 18
L'idea di imparare a fare i calcoli strutturali nasce dal fatto che nel posto in cui vivo ci sono pochissimi ingegneri strutturisti e spesso i tecnici che ne hanno bisogno non riescono a trovarne. Inoltre nella prospettiva del sisma bonus vedo grandi possibilità per il nuovo anno. Per quanto riguarda l'efficientamento energetico mi sto muovendo anche in quel senso. Per le cila,scia e permesso di costruire ho fatto già esperienza.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: sabato 20 febbraio 2021, 23:47 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 8 ottobre 2007, 23:12
Messaggi: 322
Quindi hai già due proposte di lavoro.
Meglio che un calcio in c***o, di questi tempi.
Cosa intendi per "imparare" i calcoli strutturali ?
Se hai studiato strutture, se ti piacciono e devi solo fare pratica è un conto.
Se invece hai studiato solo cagatine, non sperare di impararli sul campo.
Potresti essere pericolosa.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 6 messaggi ] 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Cerca per:
Vai a:  

POWERED_BY
Traduzione Italiana phpBB.it