IngForum
http://www.ingegneri.info/forum/

Inarcassa: sostenibilità a 50 anni
http://www.ingegneri.info/forum/viewtopic.php?f=11&t=51095
Pagina 2 di 10

Autore:  pasquale [ sabato 14 aprile 2012, 1:17 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Inarcassa: sostenibilità a 50 anni

la pensione minima di Inarcassa è di ex 18'000'000 di lire annui, in euro sarebbero circa 750 al mese,
onestamente, oggi, vorrei essere pensionato Inarcassa, ma purtroppo non ho ancora l'età

Autore:  luigi79 [ sabato 14 aprile 2012, 1:33 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Inarcassa: sostenibilità a 50 anni

pasquale ha scritto:
la pensione minima di Inarcassa è di ex 18'000'000 di lire annui, in euro sarebbero circa 750 al mese,
onestamente, oggi, vorrei essere pensionato Inarcassa, ma purtroppo non ho ancora l'età

Pasquale, da quando ti sei iscritto, nel tempo, si è un po' rivalutata. :smoking:

PENSIONE MINIMA
Per l'anno 2012 la pensione minima ammonta a € 10.423,00 annui.


fonte: http://www.inarcassa.it/site/Home/Prest ... o5202.html

Autore:  grendizer [ sabato 14 aprile 2012, 9:41 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Inarcassa: sostenibilità a 50 anni

ma come faccio a pagare i "minimo" 10.500 euro a bafio se gli iscritti non verseranno di più, molto di più? e a quel punto, chi continuerà a fare la libera professione per versarli piuttosto che andare a lavorare da mc donald's con buona pace per bafio???
@ bafio, ti sei attitrato degli auguri che i tuoi prossimi compleanni non siano troppi uashaushaushaushaush

Autore:  krik [ sabato 14 aprile 2012, 12:55 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Inarcassa: sostenibilità a 50 anni

:lookaround: Nel senso che non c'hai capito na mazza? :scratch: [/quote]

Ho capito che P. Schettino ha programmato l'inchino di INARCASSA CONCORDIA nel 2049.
In più ha programmato il raddoppio del biglietto per gli ingegneri che lavoreranno in cucina
per far fare la crociera sull'ottavo ponte a chi è salito senza biglietto.
Il tutto nonostante la telefonata di Monti dalla Capitaneria di Porto che
ha detto di imbarcare il gommone contributivo.
Ma P. Schettino risponde che visto che INARCASSA CONCORDIA comunque affonderà nel 2049
tanto vale non interrompere la crociera.
Non è bello per il Comandante fermare la crociera e acchiappare i portoghesi prima che sbarchino.
Quindi caro associato ingegnere cuoco comincia ad allenare i polmoni per gonfiare il salvagente
oppure comincia a pensare se non è il caso di andare a vedere cosa succede in plancia.

Autore:  luigi79 [ sabato 14 aprile 2012, 13:02 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Inarcassa: sostenibilità a 50 anni

krik ha scritto:
Ho capito che P. Schettino ha programmato l'inchino di INARCASSA CONCORDIA nel 2049.
In più ha programmato il raddoppio del biglietto per gli ingegneri che lavoreranno in cucina
per far fare la crociera sull'ottavo ponte a chi è salito senza biglietto.
Il tutto nonostante la telefonata di Monti dalla Capitaneria di Porto che
ha detto di imbarcare il gommone contributivo.
Ma P. Schettino risponde che visto che INARCASSA CONCORDIA comunque affonderà nel 2049
tanto vale non interrompere la crociera.
Non è bello per il Comandante fermare la crociera e acchiappare i portoghesi prima che sbarchino.
Quindi caro associato ingegnere cuoco comincia ad allenare i polmoni per gonfiare il salvagente
oppure comincia a pensare se non è il caso di andare a vedere cosa succede in plancia.

Ok! :OK!: Questa mi è piaciuta! :lol2:

Autore:  krik [ lunedì 16 aprile 2012, 16:43 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Inarcassa: sostenibilità a 50 anni

luigi79 ha scritto:
krik ha scritto:
Chiedevo se qualcuno conosce quali sono le linee da condividere.

In realtà non stanno condividendo niente! :badboy:
Le nuove generazioni subiranno l'ennesima spallata per consentire il mantenimento dello status previdenziale delle vecchie generazioni.
I giovani saranno fortunati se prenderanno la pensione minima, che in molti casi è già superiore al reddito che percepiscono lavorando.... faccio notare inoltre che per chi andrà in pensione a breve, la pensione non consentirà di mantenere lo stesso tenore di vita rispetto a quando si lavorava al contrario di quanto avviene per i dipendenti.

Se vuoi avere solo un'idea degli incontri che stanno facendo, puoi ascoltare l'intervento ad uno di essi della nostra "Angela Merkel":
Prima parte:
http://www.youtube.com/watch?v=5sOTozROy64
Seconda parte:
http://www.youtube.com/watch?v=nBwhd5IIsEo


Volevo ringraziarti per il materiale che fa capire molto anche se manca il finale ossia quali sono linee
che INARCASSA vuole adottare e quindi condividere.
Ovvero: si passa o no al contributivo come per i commercialisti che lo hanno adottato già nel 2004?

Tornando al video, si capisce che la sostenibilità a 50 anni non è altro che un parolone per permettere l'uscita con le norme
attuali, anche se ancora per poco, ad un altro drappello di anziani.
Anche perchè dopo due anni che sarà adottato il bilancio sostenibile per 50 anni, emergerà che chi entra dovrà
pagare i contributi per una vita per non trovarsi nulla visto è previsto il fallimento di INARCASSA
nel 2059 cioè prima che inizi a riscuotere la pensione.

P.S. Non riesco a trovare la definizione di "diritti acquisiti" degli associati di INARCASSA.

Autore:  pasquale [ martedì 17 aprile 2012, 0:15 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Inarcassa: sostenibilità a 50 anni

luigi79 ha scritto:
krik ha scritto:
Ho capito che P. Schettino

Ok! :OK!: Questa mi è piaciuta! :lol2:

:azz:
no a me non mi è piaciuta perché P. potrebbe stare per Pasquale :azz: , lo Schettino famoso si chiama invece Francesco
:lol: :lol: :lol:
scherzo

Autore:  krik [ mercoledì 18 aprile 2012, 10:08 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Inarcassa: sostenibilità a 50 anni

Allora si passa al contributivo come per i commercialisti?

Autore:  krik [ lunedì 23 aprile 2012, 9:24 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Inarcassa: sostenibilità a 50 anni

bafio ha scritto:
Quelle di aumentare i vostri futuri contributi per pagarmi la pensione per i 50 anni che restano da vivere a me e soprattutto alla mia signora.


Quando hai fatto questa risposta, pensavo ad una battuta di un simpaticone, poi ho cercato di approfondire la questione e ho concluso che la tua sintesi è perfetta.

Per essere più precisi, gli ingegneri vecchi e ricchi che non hanno pagato i contributi in maniera adeguata alla pensione che vogliono, la stanno mettendo, in carico ai futuri giovani poveri.

Cioè non desiderano riprendere la quota di contributi versati, ma vogliono semplicemente raddoppiare la posta a scapito dei
giovani che quando verseranno i contributi con sempre crescente difficoltà, si consoleranno vedendo sfrecciare
la vedova del collega.

La cosa bella è che i giovani ingegneri poveri sono d'accordo.

Già, ma come è possibile, tutto ciò mi sono chiesto.

C'è il delegato inarcassa che veglia sulla mia futura pensione, in molti casi ha il figlio che fa lo stesso mestiere, e poi è la persona più stimata tra i colleghi dell'albo.
Infatti è un classico che a fotterti è il tuo più caro amico (purtroppo anche tra di noi ingegneri).

In sintesi quanto sopra è scritto nello statuto inarcassa agli artt. 22 e 25,
nel bilancio tecnico pubblicato sul sito inarcassa e nell'intervento della presidente di inarcassa
per spiegare la sostenibilità dei conti e soprattutto nella parola magica "tasso di sostituzione".

Per i futuri giovani poveri ingegneri allora non c'è speranza?

In realtà la partita è ancora tutta da giocare come è indicato nella frase iniziale ossia "pagarmi la pensione" e "i vostri futuri contributi".

Infatti, i giovani ancora non hanno cacciato fuori i soldi dei contributi e quelli che vogliono la pensione che non hanno pagato in massima parte ancora stanno al lavoro.
Ossia "si può chiudere la stalla prima che i buoi scappino" proprio in questo frangente offerto da Monti.

Mi piacerebbe sapere se c'è qualche giovane (intendo meno di 55 anni) che aspira a non farsi fottere la misera pensione che lo attende, che sia interessato a sapere cosa c'è da fare.

Autore:  grendizer [ lunedì 23 aprile 2012, 13:43 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Inarcassa: sostenibilità a 50 anni

kirk hai scoperto l'acqua calda... ti manca solo da scoprire che i delegati sn due per provincia.
siamo liberi professionisti? dovremmo essere liberi di non versare un CAxxO

Pagina 2 di 10 Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
https://www.phpbb.com/