IngForum il forum di Ingegneri.info
Oggi è sabato 16 febbraio 2019, 1:00

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 161 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3, 4, 5 ... 17  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Responsabilità del progettista
MessaggioInviato: lunedì 3 giugno 2013, 17:02 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 3 giugno 2013, 16:48
Messaggi: 33
Buongiorno, sono un ingegnere strutturista che principalmente lavora nell'ambito residenziale. Recentemente sono stato indagato per abuso edilizio in quanto l'architetto, che ha elaborato il progetto architettonico, mi ha fornito delle tavole, sulle quali realizzare il progetto strutturale, diverse da quelle depositate in comune e concessionate.
Ne è risultato quindi che il costruito, essendo difforme dal permesso di costruire, risultava essere abusivo.
Da qui, denuncia penale per il committente, il costruttore, l'architetto e per il sottoscritto.
La domanda è: esiste una legge che dica che il progettista opere strutturale è tenuto a verificare che il progetto architettonico che gli viene fornito dal progettista architettonico dell'opera sia quello depositato in comune?
Grazie


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Responsabilità del progettista
MessaggioInviato: lunedì 3 giugno 2013, 17:41 
Non connesso

Iscritto il: venerdì 15 aprile 2005, 16:38
Messaggi: 2317
Località: perugia
ma tu eri anche il DL?

se no, perchè la denuncia anche a tuo carico?

PS: nei modelli del deposito della mia provincia è il progettista architettonico che attesta la rispondenza con le autorizzazioni urbanistiche


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Responsabilità del progettista
MessaggioInviato: lunedì 3 giugno 2013, 17:48 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 3 giugno 2013, 16:48
Messaggi: 33
Si, sono anche il d.l. opere strutturali.
Però l'architetto ha fatto depositare i c.a. che ho preparato (abusivi) quindi in qualità di D.L. ho fatto realizzare le opere come da progetto strutturale depositato, peccato fosse stato fatto sulla base di tavole architettoniche abusive.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Responsabilità del progettista
MessaggioInviato: lunedì 3 giugno 2013, 18:10 
Non connesso

Iscritto il: venerdì 15 aprile 2005, 16:38
Messaggi: 2317
Località: perugia
le tavole depositate al genio civile riportano gli architettonici del comune o quelli che hanno fornito a te?
nel secondo caso, visto che a rigor di logica dovrebbe essere il progettista architettonico ad attestare la compatibilità urbanistica, penso che le tue responsabilità non ci siano, e lo dimostri proprio con il progetto architettonico allegato al deposito
nel primo caso diventa piu complicato perchè a quel punto ci sarebbe un architettonico conforme con le norme urbanistiche sia in comune che al genio civile, mentre lo strutturale sarebbe non conforme col progetto architettonico


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Responsabilità del progettista
MessaggioInviato: martedì 4 giugno 2013, 8:39 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 3 giugno 2013, 16:48
Messaggi: 33
Al genio civile non è stato depositato niente, il deposito è avvenuto presso il comune.
In pratica l'Arch. ha ottenuto il permesso di costruire a marzo con tavole conformi alle norme urbanistiche, poi mi ha fornito altre tavole, ho preparato i c.a. e depositato questi in comune (senza tavole architettoniche) nel novembre.
Una volta realizzate le strutture abusive c'è stato un esposto in comune, uscita dei tecnici comunali, sospensione lavori, etc..
Il committente fa causa all'Arch. il quale per "spalmare" i danni ha chiamato in causa me.
Però volevo capire se io sono tenuto a verificare il progetto architettonico oggetto di PdC o meno.
In realtà non ne ho trovati di riferimenti in merito, nè nella 1086, nè nelle norme teniche nè nel testo unico.

P.S.: l'arch mi tira in ballo citando l'art. 29 del testo unico .... erroneamente.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Responsabilità del progettista
MessaggioInviato: martedì 4 giugno 2013, 18:16 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 18 marzo 2013, 20:01
Messaggi: 116
lucper74 ha scritto:
Al genio civile non è stato depositato niente, il deposito è avvenuto presso il comune.
In pratica l'Arch. ha ottenuto il permesso di costruire a marzo con tavole conformi alle norme urbanistiche, poi mi ha fornito altre tavole, ho preparato i c.a. e depositato questi in comune (senza tavole architettoniche) nel novembre.
Una volta realizzate le strutture abusive c'è stato un esposto in comune, uscita dei tecnici comunali, sospensione lavori, etc..
Il committente fa causa all'Arch. il quale per "spalmare" i danni ha chiamato in causa me.
Però volevo capire se io sono tenuto a verificare il progetto architettonico oggetto di PdC o meno.
In realtà non ne ho trovati di riferimenti in merito, nè nella 1086, nè nelle norme teniche nè nel testo unico.

P.S.: l'arch mi tira in ballo citando l'art. 29 del testo unico .... erroneamente.


Hanno dato il permesso a costruire senza avere in mano il deposito a G.C.???? :azz:
Ma come si fa? Mai fidarsi degli altri professionisti!!!!! Dovevi fare il deposito al G.C. prima di dare le tavole all'architetto.... se volevano una bozza per fare i preventivi si danno le tavole con la copertina bianca, così se fanno qualche scemenza sono fatti loro!!!

Il Comune può rilasciare il permesso a costruire senza deposito del G.C.? Ma siamo sicuri sia possibile questa cosa? Per me hanno sbagliato loro rilasciando il premesso a costruire senza deposito al G.C.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Responsabilità del progettista
MessaggioInviato: martedì 4 giugno 2013, 18:27 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 6 ottobre 2008, 10:49
Messaggi: 93
paolozzz ha scritto:
lucper74 ha scritto:
Al genio civile non è stato depositato niente, il deposito è avvenuto presso il comune.
In pratica l'Arch. ha ottenuto il permesso di costruire a marzo con tavole conformi alle norme urbanistiche, poi mi ha fornito altre tavole, ho preparato i c.a. e depositato questi in comune (senza tavole architettoniche) nel novembre.
Una volta realizzate le strutture abusive c'è stato un esposto in comune, uscita dei tecnici comunali, sospensione lavori, etc..
Il committente fa causa all'Arch. il quale per "spalmare" i danni ha chiamato in causa me.
Però volevo capire se io sono tenuto a verificare il progetto architettonico oggetto di PdC o meno.
In realtà non ne ho trovati di riferimenti in merito, nè nella 1086, nè nelle norme teniche nè nel testo unico.

P.S.: l'arch mi tira in ballo citando l'art. 29 del testo unico .... erroneamente.


Hanno dato il permesso a costruire senza avere in mano il deposito a G.C.???? :azz:
Ma come si fa? Mai fidarsi degli altri professionisti!!!!! Dovevi fare il deposito al G.C. prima di dare le tavole all'architetto.... se volevano una bozza per fare i preventivi si danno le tavole con la copertina bianca, così se fanno qualche scemenza sono fatti loro!!!

Il Comune può rilasciare il permesso a costruire senza deposito del G.C.? Ma siamo sicuri sia possibile questa cosa? Per me hanno sbagliato loro rilasciando il premesso a costruire senza deposito al G.C.


Si rilascia prima il permesso di costruire è poi si effettua il deposito al genio civile, fino ad oggi è così..
Cmq caro collega se ho capito bene tu hai la D.L. sullo strutturale, se è cosi la legge è chiara...sei responsabile dell'abuso, vai a spiegare che tu non hai preso visione del progetto oggetto di permesso di costruire e che ti sei fidato dell'arch.?...
Bastava andare in comune e chiedere una copia del progetto approvato, lo allegavi ad un'autocertificazione dell'arch. che ti chiedeva il deposito di una struttura differente da quella oggetto di concessione..allora tu potevi dimostrare che la colpa non è tua, ma dell'arch. che ti ha incaricato di effettuare e depositare il calcolo strutturale al G.C. in questo modo tu non avevi nessuna responsabilità...forse

Ma non so se è lecito...


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Responsabilità del progettista
MessaggioInviato: martedì 4 giugno 2013, 18:30 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 6 ottobre 2008, 10:49
Messaggi: 93
Scusami....forse ho capito male...da te i calcoli strutturali si depositano al comune?..
Io ho sempre depositato al G.C. i calcoli strutturali..anche di un semplice cordolo o piattabanda, sapevo che i comuni si dovevano attrezzare per un ufficio sisma dove ricevere il deposito, ma credevo che ancora non fosse in atto....mah!


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Responsabilità del progettista
MessaggioInviato: martedì 4 giugno 2013, 18:52 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 22 febbraio 2010, 19:23
Messaggi: 3371
Località: Provincia di Napoli
giusto per fare un po di chiarezza
paolozzz ha scritto:
Hanno dato il permesso a costruire senza avere in mano il deposito a G.C.???? :azz:
Ma come si fa? Mai fidarsi degli altri professionisti!!!!! Dovevi fare il deposito al G.C. prima di dare le tavole all'architetto.... se volevano una bozza per fare i preventivi si danno le tavole con la copertina bianca, così se fanno qualche scemenza sono fatti loro!!!

Il Comune può rilasciare il permesso a costruire senza deposito del G.C.? Ma siamo sicuri sia possibile questa cosa? Per me hanno sbagliato loro rilasciando il premesso a costruire senza deposito al G.C.

possibilissimo caro paolozz è sempre stato così. D'altronde come si fa a depositare i calcoli di una struttura che non è stata ancora autorizzata dal comune? E se il comune non autorizza un bel niente che fine fanno i calcoli già depositati? Tuttavia, da pochi mesi sto notando che alcuni comuni vincolano il rilascio del P.d.C. al rilascio dell'Autorizzazione Sismica, ma questo solo quando l'iter istruttorio ha avuto esito positivo e l'Autorizzazione Sismica rappresenta l'atto finale di questo iter. A mio avviso questo è il modo di procedere più corretto.
pirata981 ha scritto:
Scusami....forse ho capito male...da te i calcoli strutturali si depositano al comune?..
Io ho sempre depositato al G.C. i calcoli strutturali..anche di un semplice cordolo o piattabanda, sapevo che i comuni si dovevano attrezzare per un ufficio sisma dove ricevere il deposito, ma credevo che ancora non fosse in atto....mah!

caro pirata dalle mie parti ci sono un bel po' di comuni già operativi e che hanno commissioni sismiche interne formate da tecnici esterni.
In ogni caso il problema di lucper74 non è di così semplice soluzione, anzi, devo dire che è piuttosto inusuale come caso. A naso direi anch'io che non ha alcuna responsabilità ma non credo sia così semplice dimostrarlo.

_________________
Tutte le persone conoscono il prezzo delle cose ma soltanto alcune ne conoscono il vero valore (O. Wilde)


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Responsabilità del progettista
MessaggioInviato: martedì 4 giugno 2013, 18:59 
Non connesso

Iscritto il: mercoledì 9 luglio 2008, 7:34
Messaggi: 495
Raffaele Di Laora ha scritto:
giusto per fare un po di chiarezza
paolozzz ha scritto:

caro pirata dalle mie parti ci sono un bel po' di comuni già operativi e che hanno commissioni sismiche interne formate da tecnici esterni.
.



Bella questa i comuni con le commissioni sismiche, logico che le tasse degli italiani non bastano mai, sigh !


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 161 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3, 4, 5 ... 17  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Cerca per:
Vai a:  

Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010