IngForum il forum di Ingegneri.info
Oggi è venerdì 15 novembre 2019, 4:18

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 25 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Inquadramento contrattuale Ingegnere
MessaggioInviato: giovedì 17 ottobre 2013, 14:40 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: martedì 30 novembre 2010, 13:09
Messaggi: 13
Salve a tutti,
è un po' che leggo questo forum ma non ho avuto modo di scrivere mai.. ho letto varie discussioni simili a questa ma non ho trovato una risposta che mi abbia chiarito completamente le idee, pertanto vorrei chiedere un vostro parere.

Ho 29 anni e da 3 anni e mezzo lavoro in un'azienda che si occupa di ingegneria ambientale, essendo stato assunto mentre frequentavo ancora il corso di laurea magistrale. Ad Ottobre di quest'anno ho superato l'esame di stato diventando ufficialmente Ing. per cui, come programmato sin dall'inizio con il mio datore di lavoro, è arrivato il momento di adeguare il mio contratto [part-time ("finto") a tempo indeterminato, CCNL metalmeccanico 3° livello].

Dal momento che:
- per quanto mi riguarda la gavetta nel senso più stretto è finita;
- sono l'unico Ingegnere in azienda, dunque dovrò firmare io i progetti e le proposte di gara;
- grazie al mio titolo per la società sarà possibile conseguire la certificazione SOA per progettazione ed esecuzione dei lavori,

io ho in mente uno stipendio lordo annuo dai 30-35k.

Io vorrei capire intanto se secondo voi sto sparando troppo alto e sopratutto che cosa posso effettivamente firmare essendo appena diventato ingegnere (c'è un limite di importo e/o categorie di lavori? se si dove li posso trovare visto che ho cercato in rete ma non ci ho capito un granchè?)

inoltre vorrei sapere quale sia il CCNL di riferimento base da prendere in considerazione per arrivare ad uno stipendio di quel valore. Questo per arrivare ben preparato all'imminente incontro.

Ringrazio anticipatamente chi vorrà darmi un consiglio.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: giovedì 17 ottobre 2013, 22:50 
Non connesso

Iscritto il: domenica 2 dicembre 2012, 11:18
Messaggi: 206
Località: Nord!
Mi risulta molto difficile darti un consiglio che possa davvero aiutarti.
Però direi:
1.) Non svenderti. Secondo me i 35k€ sono il minimo!
2.) Come hai già detto non sei alla prima esperienza, sei l'unico ing. nell'azienda e fai guadagnare una categoria SOA all'azienda.
3.) Da come racconti l'azienda è legata al contratto metalmeccanici. Probabilmente la retribuzione che vorresti è intorno al sesto livello


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: venerdì 18 ottobre 2013, 11:01 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 28 luglio 2008, 14:52
Messaggi: 22
Località: Roma
Lo stipendio per un ingegnere è il risultato di una trattativa con l'azienda, pertanto fai presente quello che tu produci per l'azienda, il valore che le dai, se intanto riesci a spuntare qualcosa di più di quello che hai ora, tutto guadagnato. Poi inizia a guardarti intorno, questo è il tuo primo lavoro, non fermarti ora, non sei ancora arrivato. Hai preso una laurea, hai trovato un lavoro, non accontentarti. Manda curricula in giro, vedi altre realtà, e nel caso trovassi di meglio, con una proposta in mano presentati dal tuo attuale datore di lavoro. E lì comincerà un'altra trattativa... se ha bisogno di te come dici ti aumenterà lo stipendio.
Per quel che riguarda l'inquadramento il 3° livello mi pare basso per un laureato a meno che non ti abbiano assunto con qualche contratto. Quando entrai io, c'era il contratto formazione lavoro, se dopo due anni si veniva confermati si passava al 6° livello CCNL Metalmeccanici. Se ricordo bene mi pare che entrai al 5° livello.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: venerdì 18 ottobre 2013, 18:43 
Non connesso

Iscritto il: martedì 10 settembre 2013, 18:32
Messaggi: 206
crociatoromano ha scritto:
Salve a tutti,
è un po' che leggo questo forum ma non ho avuto modo di scrivere mai.. ho letto varie discussioni simili a questa ma non ho trovato una risposta che mi abbia chiarito completamente le idee, pertanto vorrei chiedere un vostro parere.

Ho 29 anni e da 3 anni e mezzo lavoro in un'azienda che si occupa di ingegneria ambientale, essendo stato assunto mentre frequentavo ancora il corso di laurea magistrale. Ad Ottobre di quest'anno ho superato l'esame di stato diventando ufficialmente Ing. per cui, come programmato sin dall'inizio con il mio datore di lavoro, è arrivato il momento di adeguare il mio contratto [part-time ("finto") a tempo indeterminato, CCNL metalmeccanico 3° livello].

Dal momento che:
- per quanto mi riguarda la gavetta nel senso più stretto è finita;
- sono l'unico Ingegnere in azienda, dunque dovrò firmare io i progetti e le proposte di gara;
- grazie al mio titolo per la società sarà possibile conseguire la certificazione SOA per progettazione ed esecuzione dei lavori,

io ho in mente uno stipendio lordo annuo dai 30-35k.

Io vorrei capire intanto se secondo voi sto sparando troppo alto e sopratutto che cosa posso effettivamente firmare essendo appena diventato ingegnere (c'è un limite di importo e/o categorie di lavori? se si dove li posso trovare visto che ho cercato in rete ma non ci ho capito un granchè?)

inoltre vorrei sapere quale sia il CCNL di riferimento base da prendere in considerazione per arrivare ad uno stipendio di quel valore. Questo per arrivare ben preparato all'imminente incontro.

Ringrazio anticipatamente chi vorrà darmi un consiglio.


Se fai tutte queste cose 35k lordi mi sembrano pochini. dico una baggianata: potresti chiedere 35k + una percentuale su ciò che firmi?

_________________
Slide80 - La vera scoperta non consiste nella conquista di nuovi mondi, ma nell'imparare a guardare quello vecchio con occhi nuovi (M. Proust)


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: sabato 19 ottobre 2013, 23:35 
Non connesso

Iscritto il: sabato 25 marzo 2006, 16:38
Messaggi: 2720
crociatoromano ha scritto:
... è arrivato il momento di adeguare il mio contratto [part-time ("finto") a tempo indeterminato, CCNL metalmeccanico 3° livello].

Pensi davvero di avere margine di contrattazione con un'azienda che ti aveva fatto un "finto" part-time di 3° livello?


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: sabato 19 ottobre 2013, 23:52 
Non connesso

Iscritto il: sabato 30 ottobre 2010, 16:09
Messaggi: 150
il livello minimo previsto dal contratto metalmeccanico dovrebbe essere il quinto per gli ingegneri


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: martedì 22 ottobre 2013, 11:03 
Non connesso

Iscritto il: domenica 4 novembre 2012, 14:50
Messaggi: 174
nim80 ha scritto:
il livello minimo previsto dal contratto metalmeccanico dovrebbe essere il quinto per gli ingegneri


Ci sono passato anche io, al primo lavoro mi avevano inquadrato come IV. In realtà è il livello minimo per ingegneri impiegati come ingegneri, il datore di lavoro può dire che tu fai una mansione inferiore e accetti di farlo.
Mi dispiace dirlo ma il potere contrattuale che hai con un'azienda che ti tratta così è ZERO, inizia - con calma - a cercare altro e appena puoi vattene, anche all'estero.
Non accettare controfferte dato che ti ricatterebbero a vita.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: martedì 22 ottobre 2013, 11:50 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: martedì 30 novembre 2010, 13:09
Messaggi: 13
Intanto grazie a tutti per le risposte.
Ho avuto il primo incontro Venerdì con il titolare e si è parlato di tutto tranne che di cifre, a parte il fatto che gli ho mandato un segnale forte e chiaro: non pretendo 50 o 60k, ma non posso accontentarmi nemmeno di 20...

Mi ha illustrato la prospettiva di formarmi per diventare il Direttore Tecnico dell'azienda tra 2-3 anni, ritagliandomi un ruolo da manager piuttosto che semplice impiegato. Poi tutta una serie di discorsi sul fatto che il mercato è fermo (come dargli torto), che bisogna fare dei sacrifici ecc ecc....

In ogni caso la soluzione sarà un fisso + un extra da definire ogni volta che dovrò assumermi la responsabilità di firmare un progetto, o comunque utilizzare il timbro. Per quanto mi riguarda va bene, purchè il minimo siano i 30k che ho in testa, altrimenti seguirò il consiglio di elektronmrk e inizierò a mandare curricula in giro per l'Italia.

In ogni caso fin'ora il mio datore di lavoro si è sempre comportato bene.. quella soluzione "part-time" faceva parte della gavetta, e teneva conto del fatto che ero ancora uno studente. Ad oggi non posso dire di essere stato trattato male, anzi ho avuto modo di crescere molto professionalmente. Inoltre la sede dell'ufficio è a 10 minuti in macchina da casa mia, quindi mi auguro di essere accontentato :D


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: martedì 22 ottobre 2013, 12:45 
Non connesso

Iscritto il: martedì 10 settembre 2013, 18:32
Messaggi: 206
crociatoromano ha scritto:
Intanto grazie a tutti per le risposte.
Ho avuto il primo incontro Venerdì con il titolare e si è parlato di tutto tranne che di cifre, a parte il fatto che gli ho mandato un segnale forte e chiaro: non pretendo 50 o 60k, ma non posso accontentarmi nemmeno di 20...

Mi ha illustrato la prospettiva di formarmi per diventare il Direttore Tecnico dell'azienda tra 2-3 anni, ritagliandomi un ruolo da manager piuttosto che semplice impiegato. Poi tutta una serie di discorsi sul fatto che il mercato è fermo (come dargli torto), che bisogna fare dei sacrifici ecc ecc....

In ogni caso la soluzione sarà un fisso + un extra da definire ogni volta che dovrò assumermi la responsabilità di firmare un progetto, o comunque utilizzare il timbro. Per quanto mi riguarda va bene, purchè il minimo siano i 30k che ho in testa, altrimenti seguirò il consiglio di elektronmrk e inizierò a mandare curricula in giro per l'Italia.

In ogni caso fin'ora il mio datore di lavoro si è sempre comportato bene.. quella soluzione "part-time" faceva parte della gavetta, e teneva conto del fatto che ero ancora uno studente. Ad oggi non posso dire di essere stato trattato male, anzi ho avuto modo di crescere molto professionalmente. Inoltre la sede dell'ufficio è a 10 minuti in macchina da casa mia, quindi mi auguro di essere accontentato :D


mi sembra un ragionamento più che valido...e poi non credo che in giro per l'Italia la situazione sia migliore...non è cosa semplice trovare un'azienda che esaudisca i nostri desideri.
In bocca al lupo

_________________
Slide80 - La vera scoperta non consiste nella conquista di nuovi mondi, ma nell'imparare a guardare quello vecchio con occhi nuovi (M. Proust)


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: martedì 22 ottobre 2013, 13:24 
Non connesso

Iscritto il: domenica 4 novembre 2012, 14:50
Messaggi: 174
crociatoromano ha scritto:

Mi ha illustrato la prospettiva di formarmi per diventare il Direttore Tecnico dell'azienda tra 2-3 anni, ritagliandomi un ruolo da manager piuttosto che semplice impiegato. Poi tutta una serie di discorsi sul fatto che il mercato è fermo (come dargli torto), che bisogna fare dei sacrifici ecc ecc....


Ok questa è la manfrina standard a costo zero, strano che non abbia usato i termini "opportunità di crescita" :)

crociatoromano ha scritto:
Inoltre la sede dell'ufficio è a 10 minuti in macchina da casa mia, quindi mi auguro di essere accontentato :D


Beh questo non è un benefit da poco, se ti vengono incontro con lo stipendio base (che finisca nel superminimo, a me avevano dato un aumento mensile mascherato da "rimborso spese forfettario") credo che in your shoes accetterei. Specialmente se sei anche 10min dalla morosa e se sei sotto 30 anni (30k€ è un buon stipendio in questo caso)


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 25 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Cerca per:
Vai a:  

Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010