IngForum il forum di Ingegneri.info
Oggi è venerdì 15 novembre 2019, 13:13

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 25 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3
Autore Messaggio
MessaggioInviato: mercoledì 11 dicembre 2013, 10:33 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 7 ottobre 2011, 11:08
Messaggi: 128
crociatoromano ha scritto:
Dopo qualche settimana torno in questo topic per un aggiornamento della situazione, magari puo' essere utile a qualche altro giovane ingegnere per farsi un'idea del mercato.

Io avevo chiesto 35.00€ lorde anno, sparando un po' di più dei 30.000 a cui puntavo. Ho avuto un colloquio con il titolare che mi ha proposto 28.000€ + 0,2% sul fatturato annuo per il primo anno, 31.000€ + 0,2% il secondo anno. Dico bene ci siamo.. al momento di chiudere il discorso, qualche settimana dopo questo colloquio, i 28.000€ si intendono COSTO AZIENDALE, il che significa che per me sono circa 17.000€ lordi/anno, ovvero circa 1.100€ in busta paga...

Per me sono una cifra ridicola e ancora non so se accettare (o meglio, accetterò cercando comunque un nuovo lavoro al più presto).
La cosa che mi ha incuriosito è stata: se preferisci puoi aprirti la partita iva e mi fatturi 28.000€ l'anno, per me è lo stesso.

Secondo voi, potrebbe convenirmi?


Caro giovane collega, come era ampiamente prevedibile ti hanno bello che fo***to....infatti data la congiuntura attuale non potrai che accettare i 17K€ lordi....fossi in te la P.IVA l'aprirei lo stesso ma non certo per fatturare alla tua azienda (non ti conviene di sicuro), al contrario cercherei di integrare il lavoro dipendente con qualche prestazione professionale extra...e guardati sempre intorno stay hungry stay foolish

_________________
If you can meet with triumph and disaster and treat those two impostors just the same [Rudyard Kipling]



Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: mercoledì 17 aprile 2019, 17:32 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: martedì 6 marzo 2018, 11:45
Messaggi: 32
Località: Roma
crociatoromano ha scritto:
Dopo qualche settimana torno in questo topic per un aggiornamento della situazione, magari puo' essere utile a qualche altro giovane ingegnere per farsi un'idea del mercato.

Io avevo chiesto 35.00€ lorde anno, sparando un po' di più dei 30.000 a cui puntavo. Ho avuto un colloquio con il titolare che mi ha proposto 28.000€ + 0,2% sul fatturato annuo per il primo anno, 31.000€ + 0,2% il secondo anno. Dico bene ci siamo.. al momento di chiudere il discorso, qualche settimana dopo questo colloquio, i 28.000€ si intendono COSTO AZIENDALE, il che significa che per me sono circa 17.000€ lordi/anno, ovvero circa 1.100€ in busta paga...

Per me sono una cifra ridicola e ancora non so se accettare (o meglio, accetterò cercando comunque un nuovo lavoro al più presto).
La cosa che mi ha incuriosito è stata: se preferisci puoi aprirti la partita iva e mi fatturi 28.000€ l'anno, per me è lo stesso.

Secondo voi, potrebbe convenirmi?


Buonasera, a quanto pare a distanza di anni la situazione lavorativa dei neoingegneri non cambia. Anche io mi trovo a queste medesime condizioni (non ho ancora preso il timbro, ma ho ricevuto le stesse promesse ed è da un anno che sto in un part time fittizio di 3 lv ccnl metalmeccanici, sebbene lo scorso mese abbia esatto un aumento di almeno 200€ netti, che mi è stato accontentato). Attualmente sto ancora studiando per la magistrale, ma nel mentre mi sto guardando intorno e mandando CV, con poco successo, però.

La tua storia, poi, come si è evoluta?

_________________
Non ereditiamo la terra dai nostri avi, la prendiamo in prestito dai nostri figli
Capo Seattle, 1852


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: venerdì 19 aprile 2019, 8:54 
Non connesso

Iscritto il: venerdì 30 novembre 2018, 16:34
Messaggi: 13
Io mi dico sempre che chi si ferma è perduto e la mia esperienza, non ha fatto altro che avvalorare questa tesi.

Se non si è soddisfatti del proprio posto di lavoro, causa stipendio, contratto, colleghi, mansioni, prospettive, etc.
Bisogna prendere coraggio ed andarsene. Andarsene dove ci sono le offerte che ci interessano e se questo ci costringerà ad allontanarci da casa, amen.
Inoltre, se si è validi, sarà la stessa azienda che farà di tutto per non farvi scappare. discorso opposto se siete facilmente rimpiazzabili.

Se invece non si è disposti al sacrificio del trasferimento, si dovrà trovare il modo di sopportato il sacrificio dell'insoddisfazione.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: venerdì 19 aprile 2019, 14:22 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: martedì 6 marzo 2018, 11:45
Messaggi: 32
Località: Roma
mentos ha scritto:
Io mi dico sempre che chi si ferma è perduto e la mia esperienza, non ha fatto altro che avvalorare questa tesi.

Se non si è soddisfatti del proprio posto di lavoro, causa stipendio, contratto, colleghi, mansioni, prospettive, etc.
Bisogna prendere coraggio ed andarsene. Andarsene dove ci sono le offerte che ci interessano e se questo ci costringerà ad allontanarci da casa, amen.
Inoltre, se si è validi, sarà la stessa azienda che farà di tutto per non farvi scappare. discorso opposto se siete facilmente rimpiazzabili.

Se invece non si è disposti al sacrificio del trasferimento, si dovrà trovare il modo di sopportato il sacrificio dell'insoddisfazione.


Concordo

_________________
Non ereditiamo la terra dai nostri avi, la prendiamo in prestito dai nostri figli
Capo Seattle, 1852


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: martedì 23 aprile 2019, 18:55 
Non connesso

Iscritto il: domenica 4 novembre 2012, 14:50
Messaggi: 174
tesla ha scritto:


Caro giovane collega, come era ampiamente prevedibile ti hanno bello che fo***to....infatti data la congiuntura attuale non potrai che accettare i 17K€ lordi....


Mi ero perso questo epilogo triste, 17k€ lordi se non hai famiglia li rifiuterei per principio. Ti conviene la mobilità e poi un po' di reddito di cittadinanza.

Questi te l'hanno appoggiato ben bene amico mio. Io li manderei a zappare ASAP.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 25 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Cerca per:
Vai a:  

Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010