IngForum il forum di Ingegneri.info
[phpBB Debug] PHP Warning: in file /home/prod.ingegneri.info/public_html/wp-content/themes/teknoring/tk-posts/taxonomy.php on line 210: array_keys() expects parameter 1 to be array, null given
Visita le sezioni:

Oggi è domenica 24 giugno 2018, 13:26

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 3 messaggi ] 
Autore Messaggio
MessaggioInviato: sabato 17 febbraio 2018, 21:10 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 10 ottobre 2011, 10:59
Messaggi: 310
In base alle indicazioni della Guida Fiscale dell'AdE i lavori sulle unità immobiliari residenziali e sugli edifici residenziali per i quali spetta l’agevolazione fiscale sono:

1) - quelli elencati alle lettere b), c) e d) dell’articolo 3 del Dpr 380/2001 (Testo unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia edilizia). In particolare, si tratta degli interventi di manutenzione straordinaria, restauro e risanamento conservativo e ristrutturazione edilizia effettuati sulle singole unità immobiliari residenziali di qualsiasi categoria catastale, anche rurali e sulle loro pertinenze;
2) - quelli indicati alle lettere a), b), c) e d) dell’articolo 3 del Dpr 380/2001 (manutenzione ordinaria, manutenzione straordinaria, restauro e risanamento conservativo, ristrutturazione edilizia), effettuati su tutte le parti comuni degli edifici residenziali;
3) - quelli necessari alla ricostruzione o al ripristino dell’immobile danneggiato a seguito di eventi calamitosi, anche se questi lavori non rientrano nelle categorie indicate nei precedenti punti e a condizione che sia stato dichiarato lo stato di emergenza
4) - quelli relativi alla realizzazione di autorimesse o posti auto pertinenziali, anche a proprietà comune.

=====================%========================

Un immobile, sito in Campania gravemente danneggiato e da sgombrare (giusta Ordinanza Sindacale del 1980), a seguito del terremoto dell'Irpinia del 1980, nell'ipotesi di ricostruzione con demolizione totale dello stesso il plafond massimo fruibile è la somma delle varie categorie agevolative?

Mi spiego meglio.

Ho nel caso di specie diritto alla detrazione fiscale al 50% sul totale di € 156.000,00 ovvero sia alla detrazione fiscale pari a € 96.000,00 (al 50%) più € 60.000 (al 50% nel 2018) per fornitura e collocazione di finestre comprensive di infissi termici con requisiti di trasmittanza termica U, espressa in W/m2K, definiti con il decreto del ministro dello Sviluppo economico dell'11 marzo 2008, così come modificato dal decreto 26 gennaio 2010 ?


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: venerdì 20 aprile 2018, 22:53 
Non connesso

Iscritto il: venerdì 20 aprile 2018, 22:43
Messaggi: 1
Per la demolizione e ricostruzione potrebbe non spettare la detrazione fiscale . Come si interpreta l art 16 bis del tuir? La possibilità di rpristino o ricostruzione immobile danneģgiato da calamità con dichiarazione di stato di emergenza vale anche per il sisma dell 80!o solamente per gli ultimi terremoti (Emilia Romagna.. Centto Italia)?


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: lunedì 23 aprile 2018, 12:38 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 10 ottobre 2011, 10:59
Messaggi: 310
Nel silenzio della norma, credo sia da includere ogni tipo di evento calamitoso avvenuto nel tempo, quindi anche quelli del 1980 dell'Irpinia purché dichiarati per l'immobile in questione dall'Ufficio Tecnico del Comune.

Attendo conferme (ora) !!!

Mi correggo, la norma credo includa ogni immobile danneggiato in ogni data purché sia stato dichiarato lo stato di emergenza, anche anteriormente alla data di entrata in vigore della presente disposizione.

Infatti:


Testo unico del 22 dicembre 1986 n. 917

Art. 16-bis (Detrazione delle spese per interventi di recupero del patrimonio edilizio e di riqualificazione energetica degli edifici)
In vigore dal 1 gennaio 2012

1. Dall'imposta lorda si detrae un importo pari al 36 per cento delle spese documentate, fino ad un ammontare complessivo delle stesse non superiore a 48.000 euro per unita' immobiliare, sostenute ed effettivamente rimaste a carico dei contribuenti che possiedono o detengono, sulla base di un titolo idoneo, l'immobile sul quale sono effettuati gli interventi:

a) di cui alle lett. a) b), c) e d) dell'articolo 3 del decreto del Presidente della Repubblica 6 giugno 2001, n. , effettuati sulle parti comuni di edificio residenziale di cui all' ;380 articolo 1117 del codice civile

b) di cui alle lettere b), c) e d) dell'articolo 3 del decreto del Presidente della Repubblica 6 giugno 2001, n. , effettuati sulle singole unita' immobiliari residenziali di qualsiasi categoria catastale, anche rurali, e sulle loro380 pertinenze;

c) necessari alla ricostruzione o al ripristino dell'immobile danneggiato a seguito di eventi calamitosi, ancorche' non rientranti nelle categorie di cui alle lettere a) e b) del presente comma, sempreche' sia stato dichiarato lo stato , anche anteriormente alla data di entrata in vigore della presente disposizionedi emergenza ;


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 3 messaggi ] 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Cerca per:
Vai a:  




Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010