IngForum il forum di Ingegneri.info
Oggi è sabato 14 dicembre 2019, 1:35

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 30 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3  Prossimo
Autore Messaggio
MessaggioInviato: giovedì 18 ottobre 2018, 17:58 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 10 ottobre 2016, 9:58
Messaggi: 810
avvio questa discussione con l'intento di fare una ragionata senza troppe polemiche sullo stato attuale dei guadagni MEDI in italia delle varie figure professionali inseriti come dipendenti…
allora:

Medico dipendente ssn senza libera professione:
6 anni di studio(media 7 anni)+5 di specialistica(media considerando anni persi tentando il test visto che ne entra uno su due di 7 anni). quindi mediamente si inizia a lavorare a 32 anni.
retribuzione media di 64000 euro lordi per tutta la carriera. circa 1700 euro da specializzando nei 5 anni di studio e tirocinio.
TOTALE GUADAGNO: 39000 euro di guadagno medio netto * 28 anni di carriera(supponiamo per semplicità un orrizzonte di fine lavoro a 60 anni)+ 20000 euro netti*5 anni di specializzazione.= 1 milione e 190 mila euro nette.
TOTALE COSTI PREVISTI: 2500 euro * 6 anni + (se fuorisede 6000 euro*6 anni)= 15'000(51000 se fuorisede) euro.

Impiegato/operaio dipendente diplomato:
inizio attività a 19 anni e sempre ipotesi fine attività a 60 anni.
TOTALE GUADAGNO: 20000 euro nette( ral di 27000 lorde vedere dati istat)*40 anni(togliamo il primo anno speso a fare lavoro gratis)= 800'000 euro
NESSUN COSTO PREVISTO PER FORMAZIONE

Ingegnere dipendente (non si considera nè il meccanico nè il civile/ambientale che rappresenta le categorie agli antipodi ma è una media vedere dati istat o almalaurea):
5 anni di studio (mediamente 7) con inizio lavoro a 25 anni.
TOTALE GUADAGNO:retribuzione media di 28'000 netti* 35 anni di carriera= 980'000 euro.
TOTALE COSTI FORMAZIONE: 2000 euro *5 anni + (se fuorisede 6000 euro*5 anni)= 10000(40000) euro.

i mestieri che portano a guadagni elevatissimi sono notaio, odontoiatri,medici in libera e alcuni ingegneri in libera.
Ovvio che un ing.meccanico o chimico mediamente prende di più così come un ambientale/civile molto meno.
probabilmente da dipendente un medico se la gioca con il meccanico/gestionale/aerospaziale/chimico/elettronico.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: venerdì 19 ottobre 2018, 9:34 
Non connesso

Iscritto il: mercoledì 4 aprile 2012, 14:15
Messaggi: 1573
messa così studiare non conviene proprio :-)
Anche perchè io conosco operai che a fien carriera guadagnano anche 2500 € mensili.
In linea generale è un discorso che non puoi fare a priori.
L'economia varia tanto e, con il solo diploma, potresti trovarti a non fare nulla per anni.
O anche con la laurea.
E poi non hai considerato l'area geografica di appartenenza, il tipo di diploma.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: venerdì 19 ottobre 2018, 9:49 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 10 ottobre 2016, 9:58
Messaggi: 810
tippgirl ha scritto:
messa così studiare non conviene proprio :-)
Anche perchè io conosco operai che a fien carriera guadagnano anche 2500 € mensili.
In linea generale è un discorso che non puoi fare a priori.
L'economia varia tanto e, con il solo diploma, potresti trovarti a non fare nulla per anni.
O anche con la laurea.
E poi non hai considerato l'area geografica di appartenenza, il tipo di diploma.

Sisi è molto a spanne, esatto poi gli operai molti hanno delle entrate in nero nelle piccole aziende.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: venerdì 19 ottobre 2018, 9:56 
Non connesso

Iscritto il: mercoledì 4 aprile 2012, 14:15
Messaggi: 1573
731086 ha scritto:
tippgirl ha scritto:
messa così studiare non conviene proprio :-)
Anche perchè io conosco operai che a fine carriera guadagnano anche 2500 € mensili.
In linea generale è un discorso che non puoi fare a priori.
L'economia varia tanto e, con il solo diploma, potresti trovarti a non fare nulla per anni.
O anche con la laurea.
E poi non hai considerato l'area geografica di appartenenza, il tipo di diploma.

Sisi è molto a spanne, esatto poi gli operai molti hanno delle entrate in nero nelle piccole aziende.

Vabbè il nero non lo considererei....
Non è la regola (spero) e non è solo per gli operai.
Io parlavo in generale.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: domenica 21 ottobre 2018, 14:06 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 10 ottobre 2016, 9:58
Messaggi: 810
Poi bisognerebbe valutare le ore lavorate... Un medico del SSN più di 38 ore non fa e se fa i turni comunque ci sono indennità che fanno lievitare la cifra prima descritta.
Un diplomato tecnico farà le sue 40 ore settimanali però può essergli richiesto un lavoro fisico che al laureato spesso non è previsto...
L'ingegnere invece mediamente fa ben più delle 38 ore del medico, si va dai 42/43 degli ambientali che comunque sono quelli che prendono di meno ai 47 del gestionale...


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: domenica 21 ottobre 2018, 14:12 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 10 ottobre 2016, 9:58
Messaggi: 810
Con l'estero la differenza va a favore degli ingegneri perchè non esiste per un non dirigente che si lavori fino alle 19 tutti i giorni e gli stipendi sono paragonabili ai medici.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: lunedì 22 ottobre 2018, 9:20 
Non connesso

Iscritto il: mercoledì 4 aprile 2012, 14:15
Messaggi: 1573
731086 ha scritto:
Poi bisognerebbe valutare le ore lavorate... Un medico del SSN più di 38 ore non fa e se fa i turni comunque ci sono indennità che fanno lievitare la cifra prima descritta.
Un diplomato tecnico farà le sue 40 ore settimanali però può essergli richiesto un lavoro fisico che al laureato spesso non è previsto...
L'ingegnere invece mediamente fa ben più delle 38 ore del medico, si va dai 42/43 degli ambientali che comunque sono quelli che prendono di meno ai 47 del gestionale...

ma scusa, da dove li prendi questi numeri??
A volte mi sembra che non sai di cosa stai parlando.
le opre di lavoro dipendono da come è organizzato il lavoro, dal CCNL applicato, dal ruolo.
Per legge nn puoi superare le 48 settimanali, ma diversi ruoli necessitano di presenza contnuativa in azineda, e gli straordinari non sono conteggiato quindi comunque nessun inspettore del lavor potrà mai verificare che venga superato il monte ore.
con la libera professioen non hai orari.
Non importa che titolo di studio hai per il conteggio delle ore, conta il contesto lavorativo.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: lunedì 22 ottobre 2018, 10:04 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 10 ottobre 2016, 9:58
Messaggi: 810
tippgirl ha scritto:
731086 ha scritto:
Poi bisognerebbe valutare le ore lavorate... Un medico del SSN più di 38 ore non fa e se fa i turni comunque ci sono indennità che fanno lievitare la cifra prima descritta.
Un diplomato tecnico farà le sue 40 ore settimanali però può essergli richiesto un lavoro fisico che al laureato spesso non è previsto...
L'ingegnere invece mediamente fa ben più delle 38 ore del medico, si va dai 42/43 degli ambientali che comunque sono quelli che prendono di meno ai 47 del gestionale...

ma scusa, da dove li prendi questi numeri??
A volte mi sembra che non sai di cosa stai parlando.
le opre di lavoro dipendono da come è organizzato il lavoro, dal CCNL applicato, dal ruolo.
Per legge nn puoi superare le 48 settimanali, ma diversi ruoli necessitano di presenza contnuativa in azineda, e gli straordinari non sono conteggiato quindi comunque nessun inspettore del lavor potrà mai verificare che venga superato il monte ore.
con la libera professioen non hai orari.
Non importa che titolo di studio hai per il conteggio delle ore, conta il contesto lavorativo.

Sono medie semplicemente e sono medie almalaurea o ISTAT. Quindi vedi tu


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: lunedì 22 ottobre 2018, 11:18 
Non connesso

Iscritto il: sabato 31 dicembre 2011, 16:05
Messaggi: 957
tippgirl ha scritto:
ma scusa, da dove li prendi questi numeri??
A volte mi sembra che non sai di cosa stai parlando.


:lol:


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: martedì 23 ottobre 2018, 8:55 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 10 ottobre 2016, 9:58
Messaggi: 810
barbossa ha scritto:
Si, un operaio bravo e specializzato a fine carriera può guadagnare anche 2500 euro al mese... però ci arriva con la schiena rotta quando gli va bene.

Esatto, quelli che conosco al nord guadagnano alla fine come un impiegato solo che sono già a 45 anni ridotti male.
Certe volte si sottovaluta il fattore rischio a cui gli operai sono sottoposti e il fattore salute.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 30 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: MSN [Bot] e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Cerca per:
Vai a:  

Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010