IngForum il forum di Ingegneri.info
Oggi è giovedì 14 novembre 2019, 14:02

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 23 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Re: CONSIGLIO SPASSIONATO
MessaggioInviato: giovedì 18 aprile 2019, 14:01 
Non connesso

Iscritto il: venerdì 20 marzo 2009, 13:57
Messaggi: 47
whiter4bbit ha scritto:
E' una buona cifra ma quanto è alta lo puoi sapere solo tu in base alle tue spese e alle tue alternative...

Se da autonomo ne guadagni almeno 3000 puoi pagarti assicurazioni, fondo pensione e tenerti l'autonomia.

Il resto è gusto personale, se ti piace quel gruppo di persone e ti piace il lavoro in azienda, oppure no. Se ti piace il tuo lavoro in p.iva oppure no. E' come per quelli qui dentro che vogliono fare il professore o il medico :mrgreen:



Grazie per il commento.

_________________
Il termine ingegnere risale all'alto medioevo ed ha la sua etimologia nel latino ingenium, col suo duplice significato di congegno e capacità mentale...


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: CONSIGLIO SPASSIONATO
MessaggioInviato: domenica 21 aprile 2019, 12:34 
Non connesso

Iscritto il: mercoledì 6 dicembre 2006, 13:10
Messaggi: 153
bobo80 ha scritto:
Riesumo questo post, solo per completezza di informazione. La proposta è arrivata. Indeterminato con netto mensile di 2750 euro per 13 mensilità (in realtà 14 se contiamo il tfr), calcolato su una media di 170 ore mensili.

Esclusi eventuali premi produzione.

Niente auto aziendale.

Io ho già fatto la mia scelta, ma vorrei vedere come reagireste voi.

Grazie a tutti quelli che risponderanno.


è una proposta che non si vede tutti i giorni purtroppo...e credo sia umano accettarla

certo è che...dopo anni dove si ci fa un mazzo così....quando ci si costruisce una attività propria...quando si è (quasi) liberi di organizzarsi come si vuole...a tornare sotto padrone (perchè di fatto questa è) deve esserci un grande salto di qualità a livello economico....

se ho capito bene...attualmente con la tua attività non dovresti guadagnare troppo meno rispetto a quanto ti offrono...in tutto cuore credo e spero che tu abbia serenamente e cordialmente rifiutato...

credo che l'unico lavoro dipendente che ti offre sicurezza....è il lavoro pubblico...nel lavoro privato sulla carta sei coperto rispetto alla tua partita IVA...ma fino ad un certo punto...sono diritti sulla carta....poi, inoltre, se fra qualche anno il privato è andato gambe all'aria...tu resti a piedi ed in più ti sei fatto fuori tutto il portafoglio clienti....non so....

o si entra subito nella logica del dipendente...o se dopo 5/10 anni che uno si fa un mazzo così per aprirsi un'attività propria e riesce ad ottenere soddisfazioni (leggi soldi) dopo aver sputato sangue...credo convenga accantonare solo in cambio di un lavoro pubblico o un lavoro presso una grande realtà (eni, snam, etc etc ammesso che ad una certa età ti prendano)...altrimenti a livello di "rischi" non credo ci sia tutta sta gran differenza....mentre a livello di "libertà" andresti a perderci qualcosina...

ovviamente il mio pensiero è inevitabilmente "condizionato" dal contesto dove opero, ovvero il sud italia...magari su è diverso...o magari no

buona pasqua a tutti


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: CONSIGLIO SPASSIONATO
MessaggioInviato: martedì 23 aprile 2019, 11:45 
Non connesso

Iscritto il: venerdì 20 marzo 2009, 13:57
Messaggi: 47
Giosal ha scritto:
bobo80 ha scritto:
Riesumo questo post, solo per completezza di informazione. La proposta è arrivata. Indeterminato con netto mensile di 2750 euro per 13 mensilità (in realtà 14 se contiamo il tfr), calcolato su una media di 170 ore mensili.

Esclusi eventuali premi produzione.

Niente auto aziendale.

Io ho già fatto la mia scelta, ma vorrei vedere come reagireste voi.

Grazie a tutti quelli che risponderanno.


è una proposta che non si vede tutti i giorni purtroppo...e credo sia umano accettarla

certo è che...dopo anni dove si ci fa un mazzo così....quando ci si costruisce una attività propria...quando si è (quasi) liberi di organizzarsi come si vuole...a tornare sotto padrone (perchè di fatto questa è) deve esserci un grande salto di qualità a livello economico....

se ho capito bene...attualmente con la tua attività non dovresti guadagnare troppo meno rispetto a quanto ti offrono...in tutto cuore credo e spero che tu abbia serenamente e cordialmente rifiutato...

credo che l'unico lavoro dipendente che ti offre sicurezza....è il lavoro pubblico...nel lavoro privato sulla carta sei coperto rispetto alla tua partita IVA...ma fino ad un certo punto...sono diritti sulla carta....poi, inoltre, se fra qualche anno il privato è andato gambe all'aria...tu resti a piedi ed in più ti sei fatto fuori tutto il portafoglio clienti....non so....

o si entra subito nella logica del dipendente...o se dopo 5/10 anni che uno si fa un mazzo così per aprirsi un'attività propria e riesce ad ottenere soddisfazioni (leggi soldi) dopo aver sputato sangue...credo convenga accantonare solo in cambio di un lavoro pubblico o un lavoro presso una grande realtà (eni, snam, etc etc ammesso che ad una certa età ti prendano)...altrimenti a livello di "rischi" non credo ci sia tutta sta gran differenza....mentre a livello di "libertà" andresti a perderci qualcosina...

ovviamente il mio pensiero è inevitabilmente "condizionato" dal contesto dove opero, ovvero il sud italia...magari su è diverso...o magari no

buona pasqua a tutti


Grazie per il commento. Hai citato gli elementi che mi hanno fatto scegliere. Per la cronaca si, ho rifiutato.

_________________
Il termine ingegnere risale all'alto medioevo ed ha la sua etimologia nel latino ingenium, col suo duplice significato di congegno e capacità mentale...


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 23 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Cerca per:
Vai a:  

Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010