IngForum il forum di Ingegneri.info
Oggi è giovedì 21 novembre 2019, 9:51

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 8 messaggi ] 
Autore Messaggio
MessaggioInviato: mercoledì 26 agosto 2015, 10:46 
Non connesso

Iscritto il: sabato 8 novembre 2008, 17:08
Messaggi: 515
Gentilissimi colleghi sulla parte catastale non sono molto pratico. Vi chiedo un chiarimento. Una abitazione con SCIA sta eseguendo diversa distribuzione spazi interni. Attualmente tutti i vani di casa sono destinati a civile abitazione. Dalle modifiche, un vano attualmente "camera"risulterebbe non collegato al resto della casa ma accessibile solo dall'esterno tramite l'attuale balcone (balcone piano terra). Forse una configurazione di questo tipo nn sarà accettata al catasto, voi cosa ne pensate?

Effettivamente il vano sarà utilizzato come ripostiglio, ma volevo evitare di fare il cambio d'uso da vano a civile abitazione "camera" a ripostiglio perchè, se ho capito bene, il cambio di destinazione d'uso non è compatibile con la SCIA, ed anche perchè poi non potrò ritornare da ripostiglio a camera? Preciso che questo vano "diviso" verrà realizzato solo tramite un tramezzo per separarlo dal resto della casa (che mura l'attuale porta di collegamento al resto della casa).

E' sempre possibile urbanisticamente e catastalmente, poi, passare ( un ipotetico giorno) , da "ripostiglio" a camera?

Tale cambio è un REALE CAMBIO DI DESTINAZIONE D'USO? (non si tratta sempre dello stesso uso civile abitazione?)

Il catasto accetta un ripostiglio accessibile solo dall'esterno e nn collegato al resto della casa? Mi pare di aver capito che se pure metto ripostiglio, dovrei considerarlo sempre come 1 vano e nn cm 1/3 essendo di circa 14 mq e con balcone...a sto punto non è meglio lasciare camera? Chiaramente questi problemi me li faccio per eventuali sopralluoghi..( ma poi..li fanno? MIsurano tutto? Quanto sono scrupolosi?).

Aiutoooo!!!!!! Grazie a tutti


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: mercoledì 26 agosto 2015, 12:20 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 9 luglio 2003, 11:52
Messaggi: 38217
normalmente in questi casi si indica una porta di collegamento anche se fittizia :wink:

_________________
"l'ingegnere sa quello che fa, e fa quello che sa" (Michele Pagano)


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: mercoledì 26 agosto 2015, 15:21 
Non connesso

Iscritto il: sabato 8 novembre 2008, 17:08
Messaggi: 515
Ciao !! grazie per la risposta! Ci avevo pensato... ma se poi viene il controllo... vorrei fare tutto apposto!!! non so come fare!!!!
Ma poi..se oggi trasformo la camera in cantina..poi posso riportarla con una normale scia in camera abbattendo di nuovo il tramezzo?


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: mercoledì 26 agosto 2015, 15:47 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 9 luglio 2003, 11:52
Messaggi: 38217
fidati, già c'è una burocrazia immensa che complica solo inutilmente le cose;

i controlli in genere li fanno persone ragionevoli, preparate e con buon senso, male che vada diranno che occorre rifare l'accatastamento,

la stanza poi dovrebbe essere accatastata diversamente solo se suscettibile di autonoma utilizzazione, in particolare dal punto di vista fiscale (ad es. affittandola ad altri); anche nelle grotte preistoriche c'era una zona utilizzata per ripostiglio :mrgreen:

sul fatto poi di dormire in un ripostiglio, in una stalla, su un albero, in un cartone, sono ancora alla ricerca di una sentenza di cui mi diceva un collega, che dice che ognuno è libero di vivere dove vuole (cosa peraltro scontata e logica, se non è cambiata la Costituzione repubblicana)

a proposito di stalla, quando ero bambino un mio vicino aveva il mulo, come mezzo di trasporto e aiuto nel suo lavoro (bei tempi, non c'erano solo milioni di automobili ) in un locale non accessibile dalla sua abitazione ma dalla strada, ma l'unità immobiliare era unica come lo è ancora adesso, anche se originariamente i locali erano collegati, era già cambiata l'esigenza di riscaldarsi con il calore degli animali, per cui quella comunicazione era stata chiusa, ma la stanza del mulo faceva parte a tutti gli effetti della casa di quella famiglia

_________________
"l'ingegnere sa quello che fa, e fa quello che sa" (Michele Pagano)


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: mercoledì 26 agosto 2015, 16:10 
Non connesso

Iscritto il: sabato 8 novembre 2008, 17:08
Messaggi: 515
Bellissima :D
Infatti ci vorrebbe solamente un pò di buon senso!!!!!! Speriamo bene!
Grazie per l'aiuto e buona giornata!!


PS:
Qualcuno sa dopo quanto tempo dalla presentazione del docfa possono venire a fare il sopralluogo? Io sapevo 12 mesi e sapevo anche che prima mandano una lettera per avvisare ( tipo 2-3 mesi prima)..qualcuno ne sa qualcosa in più?


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: mercoledì 26 agosto 2015, 16:24 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 9 luglio 2003, 11:52
Messaggi: 38217
si la lettera la mandano, mi è capitato due o tre volte, non ricordo quanto tempo prima

_________________
"l'ingegnere sa quello che fa, e fa quello che sa" (Michele Pagano)


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: giovedì 27 agosto 2015, 1:07 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 9 luglio 2003, 11:52
Messaggi: 38217
per togliere i dubbi è soprattutto importante la definizione di unità immobiliare data dalla legge istitutrice

(tra parentesi purtroppo in campo fiscale ci sono solo quattro o cinque leggi più o meno chiare e poi invece qualche miliardo di "circolari" o "determinazioni dirigenziali" che purtroppo sono assunte come norme anche se sono solo il pensiero di qualcuno; se non sbaglio l'Italia è ancora sotto infrazione da parte della CEE per questo uso dittatoriale di queste circolari )

"Si considera unità immobiliare urbana ogni parte di immobile che, nello stato di fatto in cui si trova, è di per se stessa utile ed atta a produrre un reddito proprio"

questa definizione (da confrontare anche con quella relativa alla particella del catasto terreni) pone tante domande ma da anche tante risposte; si vede immediatamente che le risposte buone sono quelle ispirate dal buon senso e non dal pregiudizio (il cosiddetto processo alle intenzioni)

_________________
"l'ingegnere sa quello che fa, e fa quello che sa" (Michele Pagano)


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: mercoledì 3 luglio 2019, 22:30 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 22 novembre 2012, 12:09
Messaggi: 1242
Località: finis terrae
karina ha scritto:
Vorrei segnalarvi questa consulenza che risponde perfettamente alla domanda se è possibile modificare la destinazione d'uso di una singola stanza di un appartamento – civile abitazione



https://www.avvocatogratis.it/diritto-a ... Rze7ugzbIU

se me lo permetti, questa consulenza è un'emerita [email protected]@ata.

_________________
there must be some way out of here, said the joker to the thief.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 8 messaggi ] 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Cerca per:
Vai a:  

Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010