IngForum il forum di Ingegneri.info
Oggi è giovedì 9 aprile 2020, 3:53

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 28 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3  Prossimo
Autore Messaggio
MessaggioInviato: giovedì 28 maggio 2015, 17:42 
Non connesso

Iscritto il: giovedì 28 maggio 2015, 17:35
Messaggi: 35
Ciao a tutti,
ho un problema da sottoporvi. Dovrei riuscire a dimensionare lo spessore di una lamiera in acciaio S275 per una vasca che contenga acqua.
La vasca ha forma quadrata con lati di 6m di lunghezza e 5 m di altezza.
Ora logicamente ho calcolato le pressioni idrostatiche che al fondo sono di 50 KN/mq, ma mi sono fermato qui.
Per poter determinare lo spessore della lamiera cosa dovrei fare?
Spero in qualcuno che mi aiuti!!!!


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: giovedì 28 maggio 2015, 17:52 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 9 luglio 2003, 11:52
Messaggi: 38503
il calcolo si fa considerando la singola parete come una piastra;
normalmente però questi serbatoi hanno degli irrigidimenti del tipo a "cravatta" lungo l'altezza, altrimenti si avrebbero spessori esagerati della lamiera;
lo schema di calcolo passa quindi a quello di trave continua

Immagine

_________________
"l'ingegnere sa quello che fa, e fa quello che sa" (Michele Pagano)


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: giovedì 28 maggio 2015, 18:01 
Non connesso

Iscritto il: giovedì 28 maggio 2015, 17:35
Messaggi: 35
Siccome devo giustificare le scelte progettuali, ipotizziamo per ora che la vasca non abbia nessun tipo di irrigidimento; da quello che dici si dovrebbe applicare la teoria a piastra. Sfortunatamente non saprei proprio da dove partire per applicare tale teoria. Saresti così gentile da riportare un esempio numerico dove alla fine si riesce a ricavare lo spessore della lamiera?


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: giovedì 28 maggio 2015, 18:19 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 6 ottobre 2014, 9:31
Messaggi: 1300
in questo sito (strutture in acciaio) bibliovintage 13 travi e telai : una delle ultime pagine telaio 114


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: giovedì 28 maggio 2015, 18:49 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 9 luglio 2003, 11:52
Messaggi: 38503
qui postai ill link ad un volume quasi simile al Bares, con piastre variamente vincolate e soggette anche alla condizione di carico idrostatico
viewtopic.php?f=16&t=70757&p=441399&hilit=moody#p441399

oppure occorre fare un modello con un programma fem, utile anche per valutare il grado di incastro lungo le connessioni con le altre pareti, altrimenti nel calcolo manuale si devono analizzare gli schemi limite di appoggi semplici e di incastri perfetti

_________________
"l'ingegnere sa quello che fa, e fa quello che sa" (Michele Pagano)


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: giovedì 28 maggio 2015, 19:16 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 6 gennaio 2006, 23:34
Messaggi: 1131
Località: Como
Siccome devo giustificare le scelte progettuali, ipotizziamo per ora che la vasca non abbia nessun tipo di irrigidimento; ...

ciao neolaureato2015.

Allora ogni lato può essere assimilato ad una piastra m 6x5 con 3 bordi incastridi e 1 libero con carico idrostatico triangolare.
Il caso è sviluppato nelle tabelle del bares
Immagine
Nel tuo caso a= 6 m, b= 5 m, q=5000 kg/m2 gamma=6/5=1,2. Ricavi i momenti Mx ai vari livelli. My=-0,2*Mx.
Ciao


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: giovedì 28 maggio 2015, 19:26 
Non connesso

Iscritto il: giovedì 28 maggio 2015, 17:35
Messaggi: 35
Grazie betoniera per l'aiuto, però credo che non abbia capito molto bene come utilizzare queste tabelle. Potresti precisare come calcolare i momenti e poi come procedere per il dimensionamento dello spessore.
Scusa, ma è la prima volta che vedo queste cose.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: giovedì 28 maggio 2015, 20:20 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 9 luglio 2003, 11:52
Messaggi: 38503
gamma=1,2 nella tabella (di Bares) non c'è, quindi devi interpolare i valori tra gamma=1 e gamma=1,5;
ottieni i valori degli Mx e My nei vari punti indicati sullo schemino;
prendi il massimo valore di M (si tratta di momenti per unità di lunghezza quindi kg*m/m) e applichi la formula di Navier utilizzando un valore limite della tensione (ad es. quella di snervamento) ottenendo il modulo di resistenza (di una sezione di piastra di base= 1 m e spessore s) da cui ricavare lo spessore

_________________
"l'ingegnere sa quello che fa, e fa quello che sa" (Michele Pagano)


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: giovedì 28 maggio 2015, 20:41 
Non connesso

Iscritto il: giovedì 28 maggio 2015, 17:35
Messaggi: 35
Grazie pasquale, saresti così gentile da dirmi anche cosa indica la colonna V.f. M.f. Della tabella. E poi i valori di Mx e My nei vari punti riportati nelle tabella sono dei coefficientI che devo moltiplicare per qualcosa o sono proprio i valori dei momenti?


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: giovedì 28 maggio 2015, 21:05 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 9 luglio 2003, 11:52
Messaggi: 38503
sono i fattori per cui moltiplicare i coefficienti,
ad es. Mx nel punto 1 per gamma=1:
Mx1 = -0,0151*q*a^2

_________________
"l'ingegnere sa quello che fa, e fa quello che sa" (Michele Pagano)


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 28 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Cerca per:
Vai a:  

Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010