IngForum il forum di Ingegneri.info
Oggi è giovedì 26 novembre 2020, 17:15

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 16 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: reazioni vincolari su supporti
MessaggioInviato: giovedì 21 giugno 2018, 12:15 
Non connesso

Iscritto il: mercoledì 11 giugno 2008, 23:47
Messaggi: 214
Buongiorno a tutti,
da un po' di tempo per il mio lavoro vorrei provare ad impostare un'analisi per trovare delle reazion di una lastra di acciaio su de supporti cedevoli, provo a spiegarmi meglio.

1)Immaginate di avere una lastra di acciaio spessa 100 mm lunga 2m e larga 1m appoggiata su 6 "piedistalli".

2)Questi "piedistalli" però non sono infinitamente rigidi come se fossero dei semplici vincoli di appoggio perché a loro volta sono posti su due travi (3 piedistalli per ogni trave).

3)Le travi hanno una loro rigidità intrinseca e quindi una loro "cedevolezza" sotto carico. Nello specifico sono delle IPE 140 lunghe 5 m in configurazione appoggio appoggio, quindi i piedistalli reagiscono in funzione della cedevolezza della trave su cui sono appoggiati


Il mio interesse sarebbe capire la reale reazione su ognuno dei sei piedistalli, reazione però che è funzione sia della rigidità della lastra in acciaio che della rigidità delle IPE 160 e della posizione dei piedistalli sulla trave.
Credo quindi (e forse qui la sparo grossa) che sarebbe da approcciare il problema con un'analisi non lineare(!?) ma al contempo non so nemmeno bene quello che sto dicendo :clap:
Qualcuno sa darmi qualche dritta o sa aiutarmi a mettere un po' di logica allo sproloquio che ho fatto?

PS
ho a disposizione SAP2000

Grazie infinitamente anche solo a chi ha letto fin qui.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: reazioni vincolari su supporti
MessaggioInviato: giovedì 21 giugno 2018, 13:39 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 6 ottobre 2014, 9:31
Messaggi: 1424
1 - è gradito uno schizzo, anche fatto a mano (sempre più chiaro di molte parole)
2 - IPE 140 oppure IPE 160 ?? (lo schizzo avrebbe evitato)


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: reazioni vincolari su supporti
MessaggioInviato: giovedì 21 giugno 2018, 14:40 
Non connesso

Iscritto il: mercoledì 11 giugno 2008, 23:47
Messaggi: 214
pisanel ha scritto:
1 - è gradito uno schizzo, anche fatto a mano (sempre più chiaro di molte parole)

qua dall'ufficio non riesco a caricare foto su siti esterni, non riesco quindi a postare lo schizzo. lo farò da casa non appena mi sarà possibile.
pisanel ha scritto:
2 - IPE 140 oppure IPE 160 ?? (lo schizzo avrebbe evitato)

scusa, è stato un errore di battitura, comunque il mio problema è concettuale, a prescindere dalle misure in gioco.

grazie


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: reazioni vincolari su supporti
MessaggioInviato: giovedì 21 giugno 2018, 15:18 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 6 ottobre 2014, 9:31
Messaggi: 1424
1 - se ho capito bene, visto di lato dal lato 2 metri, la lastra spess 100 mm appoggia su tre punti : in pratica impossibile. Appoggia solo su 2
2 - per quanto detto al punto 1 , i 2 punti di appoggio variano al variare della distanza tra di loro. Cioè la lastra appoggia sui 2 punti esterni se questi sono posti molto all'esterno (IPE si flette un po' ed il punto centrale dell'IPE si abbassa di più dei due punti laterali) oppure si appoggia su un punto esterno e quello centrale se la distanza tra i punti estremi è molto ridotta
3 - devi definire almeno la geometria prima di iniziare a fare qualsiasi ragionamento
4 - se i punti di appoggio sono dei vincoli geometrici (al di là del fatto che siano appoggi od altro) influisce anche e molto direi in modo intuitivo anche la rigidezza flessionale della lastra spess 100 mm (per esempio il punto centrale pensato appartenente all'IPE tende ad abbassarsi mentre pensato appartenente alla lastra tende a rimanere dov'è)


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: reazioni vincolari su supporti
MessaggioInviato: giovedì 21 giugno 2018, 15:37 
Non connesso

Iscritto il: mercoledì 11 giugno 2008, 23:47
Messaggi: 214
pisanel ha scritto:
1 - se ho capito bene, visto di lato dal lato 2 metri, la lastra spess 100 mm appoggia su tre punti : in pratica impossibile. Appoggia solo su 2

no il contrario, visto di lato dal lato 1 metro, la lastra appoggia su tre punti.
pisanel ha scritto:
2 - per quanto detto al punto 1 , i 2 punti di appoggio variano al variare della distanza tra di loro. Cioè la lastra appoggia sui 2 punti esterni se questi sono posti molto all'esterno (IPE si flette un po' ed il punto centrale dell'IPE si abbassa di più dei due punti laterali) oppure si appoggia su un punto esterno e quello centrale se la distanza tra i punti estremi è molto ridotta
esatto, in linea di principio sono daccordo
pisanel ha scritto:
3 - devi definire almeno la geometria prima di iniziare a fare qualsiasi ragionamento
ho provato a farlo e la definizione della geometria non mi preoccupa troppo in questo momento. Quello che mi turba di più è invece capire come trovare le reazioni sugli appoggi facendo sì che il modello di calcolo tenga conto anche delle flessioni sia della lastra che delle travi IPE su cui appoggia (motivo per cui pensavo ad un approccio con analisi non lineare, ma forse sto straparlando).
pisanel ha scritto:
4 - se i punti di appoggio sono dei vincoli geometrici (al di là del fatto che siano appoggi od altro) influisce anche e molto direi in modo intuitivo anche la rigidezza flessionale della lastra spess 100 mm (per esempio il punto centrale pensato appartenente all'IPE tende ad abbassarsi mentre pensato appartenente alla lastra tende a rimanere dov'è)
esatto, vorrei fare un calcolo che tenga proprio conto delle rigidezze flessionali sia della lastra (che ho scritto 100 mm ma potrebbe essere anche 20mm) sia delle travi IPE (che ho scritto 140 ma potrebbero essere anche 80).


Il fatto è che sto cercando di capire come provare ad approcciare il calcolo con il software.
Per esporre l'esempioi ho utilizzato un modello semplificato ma in realtà gli appoggi possono essere anche 5 o 6 e la lastra di acciaio può essere anche a 800/900 °C (fattore che farebbe precipitare la sua rigidezza flessionale).

Grazie per l'aiuto, appena posso posto lo schizzo anche se penso tu abbia correttamente compreso lo schema statico.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: reazioni vincolari su supporti
MessaggioInviato: giovedì 21 giugno 2018, 16:04 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 6 ottobre 2014, 9:31
Messaggi: 1424
vedi qui qualcosa di analogo

https://www.eng-tips.com/viewthread.cfm?qid=379229

ed anche qui

https://newtonexcelbach.com/2015/02/09/ ... o-not-hug/


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: reazioni vincolari su supporti
MessaggioInviato: giovedì 21 giugno 2018, 16:51 
Non connesso

Iscritto il: mercoledì 11 giugno 2008, 23:47
Messaggi: 214
grazie pisanel, hai scovato delle discussioni davvero interessanti.
A volte mi chiedo come facciate, io non so da dove iniziare a cercare quando i temi sono così specifici, per curiosità, cosa hai inserito come parole di ricerca?! :clap:


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: reazioni vincolari su supporti
MessaggioInviato: giovedì 21 giugno 2018, 17:45 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 6 ottobre 2014, 9:31
Messaggi: 1424
è un forum USA molto diversificato (ti puoi fare una tua list degli argomenti che ti interessano) : www.eng-tips.com


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: reazioni vincolari su supporti
MessaggioInviato: venerdì 22 giugno 2018, 11:34 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 6 ottobre 2014, 9:31
Messaggi: 1424
Google : beam deflection calculator

www. linearmotiontips.com/beam-deflection

http://www.engineersedge.com/beam_calc_menu.shtml


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: reazioni vincolari su supporti
MessaggioInviato: venerdì 22 giugno 2018, 21:02 
Non connesso

Iscritto il: mercoledì 11 giugno 2008, 23:47
Messaggi: 214
pisanel ha scritto:
Google : beam deflection calculator

www. linearmotiontips.com/beam-deflection

http://www.engineersedge.com/beam_calc_menu.shtml


grazie del secondo link, sembra una specie di Roark's online, molto bello. Tuttavia non ho trovato una configurazione che possa fare al caso mio, forse non ho capito il link.

Tornando al mio problema, senza perdersi in troppi schizzi, vorrei riuscire a simulare con un software di calcolo (nel mio caso Sap2000) una configurazione di carico di questo tipo, dove sia la rigidezza della trave in legno che quella della la lastra bianca giocano un ruolo fondamentale.

Immagine

Grazie


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 16 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Cerca per:
Vai a:  

POWERED_BY
Traduzione Italiana phpBB.it