IngForum
http://www.ingegneri.info/forum/

Traccia su pareti perimetrali 25-30 cm (edificio anni 60-70)
http://www.ingegneri.info/forum/viewtopic.php?f=16&t=103745
Pagina 1 di 1

Autore:  haytham [ lunedì 18 febbraio 2019, 12:29 ]
Oggetto del messaggio:  Traccia su pareti perimetrali 25-30 cm (edificio anni 60-70)

Salve a tutti voi, gentili esperti.

Sono qui a chiedere umilmente consiglio circa la mia situazione, di cui vado a darvi qualche elemento. Abito al terzo ed ultimo piano di un palazzo edificato fra la fine degli anni '60 ed inizio '70. All'interno del mio appartamento sono visibili due pilastri e una trave che lo attraversa in tutta la sua lunghezza, mentre le mura perimetrali in mattoni pieni sono spesse 25cm (nella facciata vi sono 5cm aggiuntivi di mattoncini a vista non intonacati).

Chiedo: in una struttura come la mia, le mura perimetrali sono da considerarsi portanti? Se sì, è possibile effettuare una traccia orizzontale lungo il perimetro di una stanza per il passaggio di due tubi per un termosifone? Sono circa 7 metri di traccia da aprire su due pareti distinte poste ad angolo. Sostanzialmente devo portare questi tubi dalla parte opposta della stanza in una nicchia sotto una finestra, senza dover spaccare la pavimentazione.

Se c'è bisogno di ulteriori informazione onde valutare correttamente, ve li fornisco.

Intanto ringrazio chiunque abbia piacere di condividire il suo prezioso parere.

Simone

Autore:  haytham [ martedì 19 febbraio 2019, 13:53 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Traccia su pareti perimetrali 25-30 cm (edificio anni 60

Vorrei capire se un'operazione del genere possa risultare pericolosa.

Autore:  pinojosi [ martedì 19 febbraio 2019, 14:05 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Traccia su pareti perimetrali 25-30 cm (edificio anni 60

haytham ha scritto:
Vorrei capire se un'operazione del genere possa risultare pericolosa.



portaci qlc capace e fagli vedere

che pensi quale aiuto ti si possa dare per iscritto senza neppure vedere uno straccio di foto?

Autore:  haytham [ giovedì 21 febbraio 2019, 11:50 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Traccia su pareti perimetrali 25-30 cm (edificio anni 60

Chiedo scusa, pensavo di aver fornito tutti gli elementi per una valutazione di massima.

Quali foto occorrono?

Autore:  danme86 [ sabato 9 marzo 2019, 19:50 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Traccia su pareti perimetrali 25-30 cm (edificio anni 60

Bisogna capire innanzitutto se è una struttura intelaiata (travi e pilastri portanti) o mista (travi, pilastri ma anche muratura con funzione portante/irrigidimento).

Ad ogni modo in 7 metri di traccia è probabile che, anche tu fossi nel caso di struttura intelaiata, alla fine ti trovi un pilastro nella traccia e il classico artigiano va tranquillamente e follemente a tagliare tutto...
Prima di fare le tracce sarebbe opportuno passare con un wall scanner (si trovano anche intorno a 80 €) per la ricerca dei ferri di armatura. I pilastri e le travi in calcestruzzo armato non vanno proprio toccati e bisogna far capire agli operai che tutto il calcestruzzo è importante e non solo i ferri verticali (purtroppo molti operai ritengono che copriferro e staffe siano inutili e si possano tranquillamente rimuovere...)

Anche su una struttura portante in muratura le tracce sono sempre dannose (in particolare quelle orizzontali) e purtroppo far comprendere questo è assai difficile.
Anziché fare tracce si potrebbe fare una controparete in cartongesso e sfruttare l'intercapedine per metterci isolamento termico (consiglio poliuretano espanso o polistirene espanso, per diminuire la necessità di barriere al vapore. Bisognerebbe comunque fare una verifica alla condensa interstiziale).

A proposito di tracce nelle murature si trova parecchio materiale in inglese (cercando "Chases in masonry"), e anche nell'EC6 e nelle norme tedesche DIN 1053 (si trovano numerose illustrazioni esplicative in proposito).
In Structural Masonry, di Hendry, a pg 34-36, sono riportati i risultati di numerosi studi sulle tracce sulle murature, tra cui cita Kirtschig e Metje che concludono che la riduzione della forza può essere considerata proporzionale alla riduzione dell'area della sezione trasversale.
Quindi assumendo un muro da 24cm (strutturale, escluso lo spessore dell'intonaco) e assumendo l'uso di tubi da 25mm, significa che la traccia verrà almeno 40mm, quindi una riduzione di circa il 15%.
Ora, considerando che solitamente le strutture vecchie hanno subito già altre tracce, spesso sconsiderate, non mi pare il caso di peggiorare la situazione.

Ad ogni modo riporto questa immagine, tratta da "The Effect of Chases and Recesses on the Load Bearing Capacity of Masonry" di Bakeer, Jager e Reichel Immagine

Pagina 1 di 1 Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
https://www.phpbb.com/