IngForum il forum di Ingegneri.info
Oggi è venerdì 6 dicembre 2019, 20:06

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 4 messaggi ] 
Autore Messaggio
MessaggioInviato: mercoledì 12 agosto 2015, 23:47 
Non connesso

Iscritto il: mercoledì 12 agosto 2015, 22:53
Messaggi: 1
Salve a tutti,
non sono molto pratica di forum, temo di non aver trovato la sezione in cui presentarmi e quindi lo faccio qui. Tanto piacere.

Non sono un addetta al mestiere, vorrei un parere su un dubbio: dei miei parenti stanno facendo un intervento di ristrutturazione, su un edificio in muratura. Poiché ho un amico ingegnere gli ho sottoposto il progetto delle strutture e lui ha espresso seri dubbi sull'utilità delle sottofondazioni così come concepite. Ha tentato di spiegarmi, ma il gergo tecnico mi era ostico, ricordo in particolar modo che diceva che "non lavoravano".

Siccome vorrei capire in che senso non lavorano, poiché voglio tutelare i miei familiari da eventuali rischi e spese inutili, sono a chiedervi cosa ne pensiate. Immagini ai link:

http://imageshack.com/a/img661/5528/ofZ4Nn.jpg

http://imageshack.com/a/img537/9665/3Lt8et.jpg

http://imageshack.com/a/img661/8142/BvkmEP.jpg

Grazie se potrete rispondere, magari in modo semplificato, perché non ho molta padronanza riguardo il comportamento delle strutture.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: giovedì 13 agosto 2015, 0:27 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 9 luglio 2003, 11:52
Messaggi: 38238
il problema è un poco complicato;
occorre premettere che il tuo non + di sottofondazione (che sarebbe approfondimento) ma di allargamento della base fondale;
l'allargamento delle fondazioni deve, come si dice "entrare in carico";
se ne parlava in questa discussione su ingegneriaforum dove postai (sono sempre io "pasquale", li ho un diverso gatto :mrgreen: ) una figura dal libro del prof. Rodolfo Antonucci sul restauro degli edifici in muratura
http://ingegneriaforum.it/index.php?topic=4293.0

il problema in pratica è questo, lo si capisce da quei diagrammini delle pressioni nei due ultimi disegni, la parte nuova di fondazione assume ben poco del carico
Immagine

_________________
"l'ingegnere sa quello che fa, e fa quello che sa" (Michele Pagano)


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: lunedì 17 agosto 2015, 12:04 
Non connesso

Iscritto il: domenica 10 aprile 2005, 11:51
Messaggi: 2440
aurea0891 ha scritto:
Non sono un addetta al mestiere, vorrei un parere su un dubbio: dei miei parenti stanno facendo un intervento di ristrutturazione, su un edificio in muratura. Poiché ho un amico ingegnere gli ho sottoposto il progetto delle strutture e lui ha espresso seri dubbi sull'utilità delle sottofondazioni così come concepite. Ha tentato di spiegarmi, ma il gergo tecnico mi era ostico, ricordo in particolar modo che diceva che "non lavoravano".

Grazie se potrete rispondere, magari in modo semplificato, perché non ho molta padronanza riguardo il comportamento delle strutture.


non è possibile fornire una risposta sensata senza conoscere tutte le condizioni al contorno che vanno dal capire com'è fatto e come funziona l'edificio al conoscere il terreno su cui è edificato

la fondazione consiste nel costruire una trave più larga dello spessore delle murature sovrastanti, quando il terreno è scadente questa trave deve essere molto larga, larga al punto che si preferisce inserire un'unica grande soletta sotto tutto l'edificio (noi la chiamiamo platea)

a guardare le immagini sembrerebbe che il terreno è talmente scadente al punto tale da dover inserire una platea sotto all'edificio stesso, affinché questi possa essere sostenuto dal terreno, il resto delle immagini sono invece dei collegamenti fra murature esistenti e nuovo

ripeto non sapendo nulla di nulla non si può esprimere un giudizio sulla liceità di tale intervento, posso solamente dire che di solito il consolidamento delle fondazioni è meno invasivo di quello che hai proposto e non si fanno le platee,


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: lunedì 17 agosto 2015, 14:18 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 27 gennaio 2012, 13:44
Messaggi: 381
Località: Mantova, Verona, Modena
aurea0891 ha scritto:
ho un amico ingegnere
Cara aurea,

è impossibile che due progettisti diversi svolgano un progetto nello stesso modo, e nello stesso tempo è piuttosto facile che si critichino (innumerevoli e di tutti i tipi le ragioni). Insieme a ciò, non ti si può dare la risposta che chiedi, per mancanza di dati e per eccessiva complessità.
Vorrei piuttosto rimarcare che è molto importante che nel pollaio ci sia un solo ingegnere alla volta. Mi pare di capire che quello chiamato inizialmente sia caduto in disgrazia ai vostri occhi (anche se il motivo non si può individuare nel ristretto spazio di questo foro). In ogni caso e a mio avviso, l'unica soluzione, ovvero quella che ti consiglio, è che liquidiate il tecnico di cui avete perso la fiducia e che diate il lavoro al tuo amico criticone. Per la salute di tutti, fidati.

Cordiali saluti.

_________________
Il faut empêcher ceux qui ont trop bonne conscience de vivre et de mourir en paix - Emil Cioran


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 4 messaggi ] 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Cerca per:
Vai a:  

Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010