IngForum il forum di Ingegneri.info
Oggi è sabato 14 dicembre 2019, 1:33

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 5 messaggi ] 
Autore Messaggio
MessaggioInviato: venerdì 8 settembre 2017, 19:30 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: sabato 9 settembre 2006, 17:19
Messaggi: 1225
Un cliente mi ha contattato in quanto proprietario di un edificio in muratura realizzato in parte primi del '900 e in parte anni '70 per il quale si è reso conto che la destinazione d'uso del catasto non corrisponde a quella urbanistica.
Pertanto deve presentare un progetto in Comune per cambio di destinazione d'uso. Il tecnico incaricato ovviamente gli ha detto di contattare uno strutturista (io) in quanto una volta recatosi sul posto si è reso conto che non c'è un'apertura conforme al progetto originale per la parte realizzata nel '70. Pertanto pensa di presentare il PDC in sanatoria con doppia conformità urbanistica.
Il problema è che alcuni comuni si stanno uniformando alla sentenza 101/2013 della Corte Costituzionale secondo la quale la doppia conformità urbanistica si deve obbligatoriamente accompagnare alla doppia conformità strutturale (senza possibilità di adeguamento).
Ovviamente al 99% l'edificio non è conforme alle norme attuali. Pertanto il tecnico teme che presentando il PDC a sorpresa gli venga chiesta questa cosa e una volta presentata l'istanza non si può più tornare indietro.
Qualche comune (per quale articolo di legge non lo capiremo mai) chiede il famigerato CIS di cui si abusa continuamente. In questo caso come al solito "per accontentare " il Comune si presenta il CIS con le dovute verifiche del caso e tutti contenti.
Che cosa consigliate in questo caso?

_________________
Gli esseri umani seminano il proprio terreno con guai e inciampano nei macigni della loro stessa falsa erronea immaginazione, e la vita è dura.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: lunedì 11 settembre 2017, 8:14 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 7 giugno 2013, 17:58
Messaggi: 328
Di fare le cose per bene e non cercare inutili scorciatoie che, con il tempo, si ripercuoteranno su di te... ed è ora di finirla con i clienti che chiedono ai tecnici di prestare il proprio deretano asseverando l'impossibile e motivando la cosa con le difficoltà economiche a sostenere delle spese quando poi vanno in vacanza alle Bahamas con barca da 20 metri....


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: lunedì 11 settembre 2017, 14:47 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: sabato 9 settembre 2006, 17:19
Messaggi: 1225
gastab, le persone per cui ho fatto lavori sanno che sono pignolo.
Proprio per questo mi è sorto il dubbio, la sentenza non è legge, se lo fosse stato non avrei nemmeno postato.
Come risaputo, nemmeno il CIS andrebbe bene per il caso in questione, anche se se ne abusa sempre grazie ad una sentenza del Consiglio di stato...
Il problema è che senza questi piccoli compromessi si rischia di non fare nulla. Ripeto se fosse legge nemmeno mi porrei il problema e ripeto che in caso di CIS ovvio ricalcolerei staticamente la struttura e nnon mi baserei solo sullo spesso abusato esame visivo.
Vorrei sapere se qualcuno ha avuto esperienze con questi PDC in sanatoria e se si è parlato di doppia conformità strutturale.

_________________
Gli esseri umani seminano il proprio terreno con guai e inciampano nei macigni della loro stessa falsa erronea immaginazione, e la vita è dura.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: lunedì 16 aprile 2018, 16:07 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 23 luglio 2007, 10:53
Messaggi: 118
Ciao, come avevi risolto alla fine?

_________________
La teoria è quando si sa tutto ma non funziona niente.
La pratica è quando funziona tutto ma non si sa il perché.
In ogni caso si finisce sempre con il coniugare la teoria con la pratica: non funziona niente e non si sa il perché.

Albert Einstein


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: lunedì 16 aprile 2018, 17:20 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: sabato 9 settembre 2006, 17:19
Messaggi: 1225
Purtroppo il lavoro non si è più fatto...tempo perso.
Avevo già contattato il tecnico del Comune che chiedeva esplicitamente un deposito al genio e non avrebbe accettato il discorso della doppia conformità strutturale. Secondo lui bisognava presentare al Comune una sanatoria più ristrutturazione per opere di adeguamento, ma prima voleva il deposito al Genio per adeguamento. Come sempre w l'Italia!

_________________
Gli esseri umani seminano il proprio terreno con guai e inciampano nei macigni della loro stessa falsa erronea immaginazione, e la vita è dura.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 5 messaggi ] 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Cerca per:
Vai a:  

Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010