IngForum
http://www.ingegneri.info/forum/

Apertura vani in muratura portante
http://www.ingegneri.info/forum/viewtopic.php?f=16&t=89913
Pagina 1 di 1

Autore:  carmin990 [ domenica 27 maggio 2018, 13:57 ]
Oggetto del messaggio:  Apertura vani in muratura portante

Salve a tutti, in una struttura in muratura con muri portanti di spessore 75 cm devo aprire 4 vani: 2 vani porta di larghezza 80 cm su una parete e due vani finestra sulla parete opposta di larghezza 50 cm e altezza 140 cm. Avevo pensato di fare una cerchiatura per i due vani porta e solo una piattabanda per i due vani finestra con due profili in acciaio collegati tramite barre filettate. E' possibile tale soluzione o devo necessariamente cerchiare anche i vani finestra?
Grazie in anticipo a chi parteciperà alla discussione

Autore:  pasquale [ domenica 27 maggio 2018, 19:12 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Apertura vani in muratura portante

è possibile anche che siano necessarie (ovviamente) le sole piattabande e nessuna cerchiatura;
occorre guardare la situazione almeno nella pianta del piano interessato, perché queste nuove aperture potrebbero portare anche ad un miglioramento della situazione attuale, ad esempio eliminando eccentricità

Autore:  carmin990 [ domenica 27 maggio 2018, 19:40 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Apertura vani in muratura portante

Immagine

Autore:  carmin990 [ domenica 27 maggio 2018, 19:42 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Apertura vani in muratura portante

Ho soltanto piano terra con copertura a volta.

Autore:  salvatorebennardo [ domenica 27 maggio 2018, 19:53 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Apertura vani in muratura portante

guardando almeno in pianta significa eseguire un valutazione (con i numeri) della sicurezza pre e post opere della struttura per intero, incluse le fondazioni.

Autore:  pappalunga [ lunedì 28 maggio 2018, 10:41 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Apertura vani in muratura portante

mi sto occupando anche io in questi giorni di aprire una porta in un muro portante, il problema maggiore è rimanere nel 15% di variazione della rigidezza per configurarlo intervento locale. Tagliando un muro di quello spessore lo vedo molto arduo.
Ragionando sulla NTC18 mi stavo chiedendo se facendo un modello globale e, dati alla mano, dimostro che la vulnerablità cambia dell' 1% posso comunque considerarlo intervento locale e "fregarmene" di fondazioni, verifiche statiche di tutto il fabbricato etc. ma trattando l'apertura come un intervento sulla singola parete. A mio avviso ha più senso di fare una cerchiatura immensa.
nel mio caso per fare una seconda porta da 80 su un muro in bimattone da 25 mi tocca cerchiare entrambe le porte con degli HEM220 sventrando tutta la parete....
cosa ne pensate?

Autore:  carmin990 [ lunedì 28 maggio 2018, 23:18 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Apertura vani in muratura portante

Non so se ho capito io male quello che dici o c'è qualcosa che mi sfugge. Per prima cosa si fa la verifica di rigidezza del maschio murario con l'apertura ipotizzata: se la variazione di rigidezza rispetto allo stato di fatto è maggiore del 15% non vuol dire che non puoi inquadrarlo come intervento locale ma che è necessario un intervento di rinforzo (cerchiatura e non semplice piattabanda). Poi calcoli la rigidezza della parete con l'apertura di progetto considerando il contributo della cerchiatura e devi fare in modo che la variazione rispetto alla rigidezza iniziale sia inferiore al 15 %.

Autore:  pasquale [ martedì 29 maggio 2018, 1:23 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Apertura vani in muratura portante

a me sembra un intervento di miglioramento,
eviterei cerchiature e non farei alcuna pratica ex GC perché inutile

Autore:  pappalunga [ martedì 29 maggio 2018, 7:21 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Apertura vani in muratura portante

il problema sono le verifiche di sicurezza per azioni statiche, alcuni maschi che appartengono ad altre pareti non oggetto di intervento non verificano sotto le azioni statiche appunto. l'intervento locale mi permette di non considerarle, il miglioramento richiede la valutazione della sicurezza globale e quindi dovrei rinforzare anche queste pareti.
ciao

Autore:  Lugram [ mercoledì 30 maggio 2018, 11:15 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Apertura vani in muratura portante

pappalunga ha scritto:
il problema sono le verifiche di sicurezza per azioni statiche, alcuni maschi che appartengono ad altre pareti non oggetto di intervento non verificano sotto le azioni statiche appunto. l'intervento locale mi permette di non considerarle, il miglioramento richiede la valutazione della sicurezza globale e quindi dovrei rinforzare anche queste pareti.
ciao



NTC 2018 punto 8.4.1:"Il progetto e la valutazione della sicurezza potranno essere riferiti alle sole parti e/o elementi interessati, documentando le carenze strutturali riscontrate e dimostrando che, rispetto alla configurazione precedente al danno, al degrado o alla variante, non vengano prodotte sostanziali modifiche al comportamento delle altre parti e della struttura nel suo insieme e che gli interventi non comportino una riduzione dei livelli di sicurezza preesistenti."


In pratica, a mio avviso, l'intervento locale va dimostrato che è "locale", pertanto se le tue modifiche non comportano alterazioni nelle strutture collaterali allora potrai procedere come intervento locale...ma se il tuo stato post-intervento peggiora le già scarse condizioni dei muri laterali allora la vedo dura.

Pagina 1 di 1 Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
https://www.phpbb.com/