IngForum il forum di Ingegneri.info
Oggi è lunedì 18 novembre 2019, 2:52

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 20 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo
Autore Messaggio
MessaggioInviato: sabato 2 giugno 2018, 18:35 
Non connesso

Iscritto il: sabato 2 giugno 2018, 17:57
Messaggi: 6
buona serata a tutti i componenti del forum

mi serve un grande aiuto:
si tratta di un solaio ( esso separa locali abitati dal sottotetto sovrastante con tetto con travetti in legno non poggiante su tale solaio ) di tre campate in laterocemento con travetti prefabbricati in laterizio con luci uguali di circa 6 metri relativo ad una abitazione ad un piano.

due campate interessano una proprieta' e una campata ( ad un estremita') un' altra ( prop.confinante )

il mio cliente vorrebbe demolire una intera campata del solaio ( quella centrale delle tre ) per realizzare un soppalco e lasciare il tetto in legno a vista .

qualcuno di voi ha calcolato una situazione simile ? come ha provveduto ad assorbire il momento negativo dei due appoggi centrali e/o l'appoggio evitando cosi il formarsi di una cerniera ed il conseguente schema appoggio appoggio che il progettista di allora forse non aveva previsto ?

tenete presente che non posso fare sondaggi o rotture sul solaio del vicino per verificarne l armatura ?

chiunque mi volesse aiutare lo ringrazio anticipatamente.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: sabato 2 giugno 2018, 20:19 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 14 marzo 2011, 17:44
Messaggi: 7161
Località: Atene (Greece)
è un post da annoverare tra quelli dei solai oppure tra quelli dei soppalchi?

urge chiarire.

_________________
Tra quello che noi riusciamo a malapena a vedere e quello che in realtà accade veramente c'è sempre molta differenza (Banondre, filosofo greco agnostico del II sec. d.C.).


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: sabato 2 giugno 2018, 20:20 
Non connesso

Iscritto il: sabato 2 giugno 2018, 17:57
Messaggi: 6
tra quello dei solai.

strutturisti d' Italia datemi un consiglio.!!!


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: domenica 3 giugno 2018, 2:19 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 9 luglio 2003, 11:52
Messaggi: 38198
laterocemento come ?
a travetti precompressi o in opera o tipo SAP ?

se l'edificio è in muratura e vecchiotto è probabile che il solaio sia stato calcolato a campate indipendenti, quindi non ci sarebbero problemi

_________________
"l'ingegnere sa quello che fa, e fa quello che sa" (Michele Pagano)


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: domenica 3 giugno 2018, 2:58 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 9 luglio 2003, 11:52
Messaggi: 38198
pregansi (essendo al plurale :lol: ) bafio e salvatore di non gridare come fa Lina Sastri nel film "Mi manda Picone" quando il marito si cosparge di benzina e si dà fuoco:
Pascà , Pascà

:rotfl:

_________________
"l'ingegnere sa quello che fa, e fa quello che sa" (Michele Pagano)


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: domenica 3 giugno 2018, 9:43 
Non connesso

Iscritto il: sabato 2 giugno 2018, 17:57
Messaggi: 6
Non ho ancora detto all'impresa di rompere per verificareil tipo di solaio e l eventuale presenza di ferri sull' appoggio ad assorbire momenti negativi. volevo pero'portarmi avanti nella soluzione in condizioni piu sfigate: cioe' appoggio con momenti negativi.

alla vista il solaio e' ( per me) singolare : sono intervallati spazi di 25 cm con altri di circa 50 cm di alleggerimento tra i travetti .

facciamo l'ipotesi che vi siano ferri al M negativo : se li mettessi a nudo e li piegassi ancorandoli nel muro o in nuovo cordolo a sbalzo affiancato a quello esistente sul muro esistente ?


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: domenica 3 giugno 2018, 10:35 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 22 novembre 2012, 12:09
Messaggi: 1242
Località: finis terrae
pauli93 ha scritto:
facciamo l'ipotesi che vi siano ferri al M negativo : se li mettessi a nudo e li piegassi ancorandoli nel muro o in nuovo cordolo a sbalzo affiancato a quello esistente sul muro esistente ?

mi spieghi perché ti preoccupi così tanto dei ferri al negativo quando il tuo problema è il momento flettente in mezzeria?

tu stai, sostanzialmente, creando una vulnerabilità all'abitazione del vicino e pensi con un accrocco di tamponare il problema? e sulla durata dell'accrocco cosa puoi garantire? o pensi sia sufficiente avvisare il vicino che se intende fare qualche lavoro dovrà ricordarsi del tuo accrocco?

_________________
there must be some way out of here, said the joker to the thief.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: domenica 3 giugno 2018, 11:32 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 14 marzo 2011, 17:44
Messaggi: 7161
Località: Atene (Greece)
cosa essere

una vulnerabilità all'abitazione ?

illuminatemi. (grazie)

p.s.: l'ing. pasquale da qualche annetto non vede più problemi. perché? beato lui.

_________________
Tra quello che noi riusciamo a malapena a vedere e quello che in realtà accade veramente c'è sempre molta differenza (Banondre, filosofo greco agnostico del II sec. d.C.).


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: domenica 3 giugno 2018, 14:05 
Non connesso

Iscritto il: sabato 2 giugno 2018, 17:57
Messaggi: 6
Mi preoccupo dei ferri del momento negativo sull appoggio perché se li inserisco in un cordolo o addirittura una trave a sbalzo
affiancato all' esistente sulla muratura riprodurrei un certo grado di incastro come dato dalla continuità della soletta sull' appoggio intermedio. Forse eviterei il formarsi di uno schema appoggio appoggio che il progettista di allora non aveva previsto. Ovviamente tutto da verificare con i calcoli.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: domenica 3 giugno 2018, 16:16 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 14 marzo 2011, 17:44
Messaggi: 7161
Località: Atene (Greece)
per un ingegnere cosa significare

Forse ?

e, visto che qui ci siamo,
cosa significare per un ingegnere italiano

preoccupare ?

_________________
Tra quello che noi riusciamo a malapena a vedere e quello che in realtà accade veramente c'è sempre molta differenza (Banondre, filosofo greco agnostico del II sec. d.C.).


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 20 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Cerca per:
Vai a:  

Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010