IngForum il forum di Ingegneri.info
Oggi è martedì 17 settembre 2019, 6:59

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 4 messaggi ] 
Autore Messaggio
MessaggioInviato: martedì 27 novembre 2018, 18:46 
Non connesso

Iscritto il: venerdì 9 maggio 2008, 21:56
Messaggi: 857
Le NTC 2008 per gli edifici storici attribuiscono alle malte caratteristiche scadenti: per Voi come si potrebbe quantificare numericamente questo "scadenti"? cioè resistenza alla compressione < ............. MPa ?
Grazie


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: mercoledì 28 novembre 2018, 2:09 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 9 luglio 2003, 11:52
Messaggi: 38025
molti utili valori si trovano nel libro di Nicola Augenti, Il calcolo sismico degli edifici in muratura;
riporta valori di sperimentazioni tra quelle di Vicat nel 1830 e quelle più recenti degli anni 90 (quelle più recenti che riposrta sno di Badalà e Cuomo del 1996 su malta bastarda)

i valori più bassi della resistenza a compressione (per malta di sola calce, dice la nota "prelevata da campioni di età compresa tra 20 e 300 anni) sono quelli di Vicat, tra 0,11 e 0,31 MPa

nel caso di malta idraulica (e qui c'entra anche la zona di costruzione, se era disponibile o meno pozzolana) ancora una volta i valori più bassi sono quelli di Vicat del 1830, che stavolta per costruzioni tra 20 e 600 anni, misura 0,07 e 0,45

i valori di tutti gli altri sperimentatori sono parecchio più alti, c'è quindi da chiedersi sull'accuratezza delle misure del famoso Vicat ? ;

per esempio per malta di calce Binda e altri, nel 1991, misurano 2,92-13,3 su campioni prelevati dalla torre civica di Pavia di età 900 anni;
per malta idraulica, Ciappi, 1944, per malta "eminentemente idraulica" misura valori tra 16 e 18 MPa

P.S. se necessario scansiono quelle 4 tabelle (aerea, idraulica, bastarda, cementizia) e te le mando

_________________
"l'ingegnere sa quello che fa, e fa quello che sa" (Michele Pagano)


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: mercoledì 28 novembre 2018, 11:02 
Non connesso

Iscritto il: venerdì 9 maggio 2008, 21:56
Messaggi: 857
pasquale ha scritto:
molti utili valori si trovano nel libro di Nicola Augenti, Il calcolo sismico degli edifici in muratura;
riporta valori di sperimentazioni tra quelle di Vicat nel 1830 e quelle più recenti degli anni 90 (quelle più recenti che riposrta sno di Badalà e Cuomo del 1996 su malta bastarda)

i valori più bassi della resistenza a compressione (per malta di sola calce, dice la nota "prelevata da campioni di età compresa tra 20 e 300 anni) sono quelli di Vicat, tra 0,11 e 0,31 MPa

nel caso di malta idraulica (e qui c'entra anche la zona di costruzione, se era disponibile o meno pozzolana) ancora una volta i valori più bassi sono quelli di Vicat del 1830, che stavolta per costruzioni tra 20 e 600 anni, misura 0,07 e 0,45

i valori di tutti gli altri sperimentatori sono parecchio più alti, c'è quindi da chiedersi sull'accuratezza delle misure del famoso Vicat ? ;

per esempio per malta di calce Binda e altri, nel 1991, misurano 2,92-13,3 su campioni prelevati dalla torre civica di Pavia di età 900 anni;
per malta idraulica, Ciappi, 1944, per malta "eminentemente idraulica" misura valori tra 16 e 18 MPa

P.S. se necessario scansiono quelle 4 tabelle (aerea, idraulica, bastarda, cementizia) e te le mando


Grazie Pasquale, mi farebbe piacere poter valutare i risultati della tabelle da te citate.-

Nel frattempo ho trovato anch'io altra documentazione che segnalo a tutti gli interessati: si tratta dell'Abaco delle Murature della Regione Toscana.-
Si tratta di un sito ricchissimo di dati e di informazioni su moltissime tipologie murarie con anche i risultati delle prove effettuate; nel caso specifico sono riuscito a trovare prove su malte appartenenti a murature in laterizio pieno effettuate con il DRMS cioè con un particolare tipo di penetrometro con le correlazioni con la resistenza della malta.-
Grazie Regione Toscana!!!!!!!!


http://r.search.yahoo.com/_ylt=AwrP4o6l ... xWHyjGSuE-


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: mercoledì 28 novembre 2018, 16:54 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 9 luglio 2003, 11:52
Messaggi: 38025
sapevo che infatti la Regione Toscana, piuttosto che fare solo chiacchiere come spesso si fa altrove, finanzia con contributi le prove sulle strutture esistenti;

vedi anche il MADA, MAsonry DAtabase:
http://www.reluis.it/index.php?option=c ... Itemid=160

inoltre vedi mp, ti ho inviato quelle pagine del libro di Augenti

_________________
"l'ingegnere sa quello che fa, e fa quello che sa" (Michele Pagano)


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 4 messaggi ] 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Cerca per:
Vai a:  

Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010