IngForum il forum di Ingegneri.info
Oggi è venerdì 26 aprile 2019, 6:31

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 4 messaggi ] 
Autore Messaggio
MessaggioInviato: martedì 27 novembre 2018, 19:33 
Non connesso

Iscritto il: venerdì 5 agosto 2016, 9:34
Messaggi: 873
un maschio murario che presenta una lesione passante, viene riparato attraverso l'intervento consigliato dalle linee guida reluis

più esattamente rimozione dell'intonaco a cavallo della lesione, iniezione della lesione stessa, posa di rete in fibra di basalto a cavallo della lesione annegata in malta strutturale

a mio avviso un maschio riparato torna nelel stesse condizioni pre danneggiamento

non so come valutare analiticamente questa cosa


Ultima modifica di pinojosi il martedì 27 novembre 2018, 20:19, modificato 1 volta in totale.

Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: martedì 27 novembre 2018, 19:48 
Non connesso

Iscritto il: venerdì 9 maggio 2008, 21:56
Messaggi: 853
Se la lesione è passante è come se tu avessi due muri, quando la ripari ha un solo muro con incrementi nei meccanismi resistenti della parete.-


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: martedì 27 novembre 2018, 20:21 
Non connesso

Iscritto il: venerdì 5 agosto 2016, 9:34
Messaggi: 873
hugo ha scritto:
Se la lesione è passante è come se tu avessi due muri, quando la ripari ha un solo muro con incrementi nei meccanismi resistenti della parete.-


e e invece non fosse fassante?

tornando alla tua risposta, gli incrementi nei meccanismi resistenti, come si possono valutare?


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: mercoledì 28 novembre 2018, 10:22 
Non connesso

Iscritto il: venerdì 9 maggio 2008, 21:56
Messaggi: 853
Proviamo a considerare un solo elemento murario con una certa lunghezza: ora se la muratura presenta lesioni verticali ad esempio ogni ml è abbastanza chiaro che la resistenza a pressoflessione di questi n elementi è inferiore alla resistenza della muratura intera.-
Consideriamo ora un edificio semplice ad esempio rettangolare: se una delle due pareti lunghe presenta lesioni , il baricentro delle rigidezze si sposta tutto verso la parete non lesionata con quindi elevati momenti torcenti che penalizzano tutte le pareti sismoresistenti.-.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 4 messaggi ] 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Cerca per:
Vai a:  

Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010