IngForum
http://www.ingegneri.info/forum/

Linea di influenza ponte a telaio
http://www.ingegneri.info/forum/viewtopic.php?f=17&t=77227
Pagina 2 di 2

Autore:  pasquale [ domenica 18 ottobre 2015, 2:24 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Linea di influenza ponte a telaio

vedi anche
http://www.ingdeiuliis.it/Download/Meto ... ngreco.zip

Autore:  donato1990 [ giovedì 7 gennaio 2016, 12:49 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Linea di influenza ponte a telaio

Buongiorno, sono nuovo....Ringrazio in anticipo tutti.
Per quanto riguarda il tracciamento delle linee di influenza con il metodo di scambio, volevo sapere nel caso la sezione di interesse fosse quella in campata centrale, come traccio la linea di influenza? grazie
Immagine

Autore:  pasquale [ giovedì 7 gennaio 2016, 16:25 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Linea di influenza ponte a telaio

se ho capito bene si tratta dello sforzo normale Ns in S per effetto di una forza verticale Fy viaggiante sul traverso;

come avevo detto in precedenza, per ottenere la linea dii influenza per lo sforzo normale occorre applicare nella sezione S una distorsione unitaria che fa lavorare N (il che equivale a mettervi un bipendolo ad asse verticale che consente lo spostamento orizzontale e che quindi fa lavorare N) e si disegna il diagramma degli spostamenti che è il corrispondente dell'ente viaggiante;

vedi la tabella qui nella premessa al capitolo
http://www.scienzadellecostruzioni.co.u ... lo%205.pdf


P.S.

la struttura diventa questa, della quale occorre disegnare quel diagramma degli spostamenti orizzontali che corrispondono, nella scala di disegno scelta, allo sforzo Ns agente nella sezione S

Immagine

Autore:  donato1990 [ giovedì 7 gennaio 2016, 17:47 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Linea di influenza ponte a telaio

Ok grazie mille.... avevo pensato di inserire un bipendolo con assi ortogonali all'asse della struttura...
Però rispetto al primo caso in cui si cercava la linea di influenza dello sforzo normale per forza verticale viaggiante nell'asta inclinata, qui non è immediato ricavare un andamento qualitativo della linea di influenza, se non risolvendo la struttura mediante linea elastica o altro metodo. Giusto?
Cmq grazie mille dell'aiuto.

Autore:  freddelegrand [ domenica 30 ottobre 2016, 14:03 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Linea di influenza ponte a telaio

Vorrei ritornare sull'argomento, perchè non ho ben chiaro, nel caso precedente (l.d.i. di N nel traverso per forza verticale viaggiante), come individuare la deformata. Una volta inserito il bipendolo ad assi verticali, la struttura non può ancora subire cinematismo. Applico allora due forza uguali e contrarie in S che fanno compiere lavoro negativo a N. Con che criteri traccio la deformata?

Autore:  pasquale [ martedì 1 novembre 2016, 17:05 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Linea di influenza ponte a telaio

non ci deve essere per forza un cinematismo, cosa che accade solo nelle strutture isostatiche;
in quelle iperstatiche occorre risolvere la struttura con uno dei metodi disponibili, Cross, plv ecc.

Pagina 2 di 2 Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
https://www.phpbb.com/