IngForum
http://www.ingegneri.info/forum/

rigidezza sezione fessurata delle pile
http://www.ingegneri.info/forum/viewtopic.php?f=17&t=90308
Pagina 1 di 1

Autore:  fabri90web [ sabato 23 giugno 2018, 12:17 ]
Oggetto del messaggio:  rigidezza sezione fessurata delle pile

buongiono,
nell NTC08 7.9.3 viene fornita una formula per il calcolo della rigidezza fessurata per modellare la struttura con una rigidezza calcolata appositamente per tener conto del cls non reagente.
quello che ho fatto io è (dato che a priori non si conosce il momento resistente) ho ipotizzato una diminuzione di rigidezza del 30% dopodiche mi son ricavato i valori delle sollecitazioni e armato la pila.
arrivo al punto che verifico tale riduzione di resistenza attraverso la formula della normativa, con vcaslu sotto il menu di colonna modello inserisco i parametri di N e L0 e mi tira fuori il diagramma momento curvatura.
il mio problema nasce quindi nell applicazione della formula dato che ho dei risultati che mi dicono che invece di diminuire, la rigidezza aumenta. sicuro sbaglio qualcosa ma non capisco cosa :( .
ho una sezione scatolare 3x4 con spessore 40cm
N 27621 kN
lunghezza libera di inflessione 2xhpila=20m
mi restituisce un Mrd di 92000 kNm e una curvatura di 8,5xH permille

la riduzione di rigidezza può esser stimata anche a partire dal rapporto dei momenti d inerzia dato che il modulo elastico E rimane costante giusto?
beh dalla formula mi esce un momento d'inerzia piu grande e quindi se ne deduce un aumento di rigidezza.
non mi è molto chiara la situazione :sad:

Autore:  francescop78 [ martedì 26 giugno 2018, 13:12 ]
Oggetto del messaggio:  Re: rigidezza sezione fessurata delle pile

Di solito in condizione sismica è consentito ridurre la rigidezza flessionale delle pile (per tenere conto del cls fessurato) per un valore massimo di 0.5 (per elementi compressi o tesi).
Dal punto di vista operativo, nel SAP2000 impongo un moltiplicatore delle inerzie flessionali pari a 0.5. Ma non so se questo è il caso a cui tu ti riferisci.
Spero cmq di esserti stato utile.

Autore:  fabri90web [ martedì 26 giugno 2018, 19:34 ]
Oggetto del messaggio:  Re: rigidezza sezione fessurata delle pile

francescop78 ha scritto:
Di solito in condizione sismica è consentito ridurre la rigidezza flessionale delle pile (per tenere conto del cls fessurato) per un valore massimo di 0.5 (per elementi compressi o tesi).
Dal punto di vista operativo, nel SAP2000 impongo un moltiplicatore delle inerzie flessionali pari a 0.5. Ma non so se questo è il caso a cui tu ti riferisci.
Spero cmq di esserti stato utile.


allora ho risolto :D . cmq si mi riferivo proprio a quello ma la normativa fornisce una formula per calcolare la rigidezza dell' elemento fessurato, imporre il 50% a volte è eccessivo;
dato che tale rigidezza dipende esclusivamente dal momento resistente e dalla curvatura di snervamento, questi dati non li hai a priori. ho ipotizzato così una certa diminuzione di rigidezza, sul SAP ho moltiplicato l'inerzia per tale riduzione percentuale, armato successivamente la pila e infine verificato che la pila cosi armata avesse una rigidezza fessurata prossima a quella ipotizzata.
il mio problema nel fare cio è che dai calcoli mi usciva fuori che la rigidezza aumentava e ciò era impossibile, fatto sta che dopo ore e ore mi sono accorto di non aver omogenizzato l area di cls :azz:

Pagina 1 di 1 Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
https://www.phpbb.com/