IngForum il forum di Ingegneri.info
Oggi è venerdì 13 dicembre 2019, 15:34

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 2 messaggi ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: SAP2000-carrello verticale
MessaggioInviato: mercoledì 13 marzo 2019, 16:19 
Non connesso

Iscritto il: mercoledì 13 marzo 2019, 16:19
Messaggi: 1
Buongiorno, sto imparando ad usare SAP2000 per verificare la soluzione di alcuni esercizi per i vari corsi di tecnica all'università, ma sono proprio alle prime armi.
Ed ecco uno dei primi problemi che non riesco a risolvere: vorrei modellare un semplice telaio ad una campata, incastrato alla base, caricato lungo y con un carico distribuito, e con un carrello verticale in uno dei due nodi rigidi per impedirne la traslazione orizzontale.
Ho un po' di confusione sugli assi di riferimento del programma: devo bloccare la traslazione lungo lasse 1 e lasciare libere tutte le rotazioni o bloccare anche qualche rotazione perché il nodo rigido non si comporta come una cerniera?

grazie a chi mi risponderà, scusate la banalità della domanda!


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: SAP2000-carrello verticale
MessaggioInviato: mercoledì 13 marzo 2019, 20:36 
Non connesso

Iscritto il: venerdì 12 febbraio 2010, 12:20
Messaggi: 1293
SAP come tutti i software FEM ragiona secondo 2 sistemi di riferimento.
Il sistema di riferimento GLOBALE è unico, esterno al modello, immodificabile, ed è quello che vedi nella terna cartesiana che il programma disegna in corrispondenza di un punto origine del sistema, e che resta lì in bella evidenza sempre. Nel sistema di riferimento globale, i nomi degli assi sono x, y e z, e l'asse z è diretto in direzione verticale e positivo verso l'alto. Il peso proprio degli elementi, per esempio, viene applicato automaticamente da SAP in direzione z negativo.
Il sistema di riferimento LOCALE invece è distinto per ciascun elemento frame (o nodo, o link, o shell, o brick, o quellochevuoitu) e può essere modificato/ruotato a piacimento. "Nasce" con l'elemento, nel senso che viene generato nel momento in cui si disegna un elemento. Nel sistema di riferimento locale, i nomi degli assi sono 1, 2 e 3 e l'asse 1 per i frame di default è diretto secondo la direzione di maggiore sviluppo del frame (quella dello sforzo normale) e positivo nel verso in cui si disegna il frame (se lo disegni da sinistra a destra, il verso positivo è da sinistra a destra). Gli assi locali hanno i colori della bandiera americana (rosso bianco blu) e ad ogni colore corrisponde un asse (mi pare che il bianco sia 1, ma controlla googolando qual è la chiave colore/numero, si trova facilmente).
Questo è quello che ti deve essere chiarissimo prima di usare il SAP.
Una volta che hai bene in mente questo, puoi selezionare gli elementi che vuoi, assegnare le rotazioni agli assi locali, visualizzarle per capire bene cosa e come hai ruotato gli assi, caricare gli elementi con delle forze che non siano il peso proprio.
Sbloccare gdl, o mettere dei rilasci, o dei vincoli esterni, sarà più facile ma soprattutto all'inizio continuerai a sbagliare, quindi l'unica è fare delle prove su elementi semplici, facilmente verificabili a mano.
E ricordarsi che non si sta lavorando su un foglio di carta ma su un modello 3d, e che quindi oltre ai vincoli di scienza delle costruzioni (cerniera, carrello, biella, etc.) gli altri gdl fuori dal piano vanno opportunamente gestiti, sempre, per evitare labilità. Poi se la struttura è piana e il carico pure le reazioni vincolari fuori dal piano saranno impercettibili.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 2 messaggi ] 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Cerca per:
Vai a:  

Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010