IngForum il forum di Ingegneri.info
Oggi è martedì 13 aprile 2021, 5:53

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 18 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo
Autore Messaggio
MessaggioInviato: sabato 19 dicembre 2020, 10:20 
Non connesso

Iscritto il: sabato 19 dicembre 2020, 10:09
Messaggi: 19
Buongiorno a tutti
Ho un problema con il mio impianto a pavimento.
Sostanzialmente ho una casa su due piani con due pannelli da cui partono tubi per i pavimento ogni pannello ha la sua pompa.
L’impianto gira a 40 gradi, il problema che per arrivare a 40 gradi la caldaia deve mandare acqua a 60 gradi.
Il problema sembrerebbe essere la portata della caldaia che non soddisfa richiesta dei pannelli che quindi in parte prendono acqua di ritorno più fredda.
Secondo voi è possibile?


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: sabato 19 dicembre 2020, 10:22 
Non connesso

Iscritto il: sabato 19 dicembre 2020, 10:09
Messaggi: 19
Il gruppo termostatico è questo , secondo me il punto è la valvola bypass che fa mischiare acqua di ritorno

https://www.caleffi.com/italy/it/catalo ... circuito-0


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: lunedì 21 dicembre 2020, 12:39 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 24 ottobre 2007, 14:39
Messaggi: 19622
Località: Ferrara
Scusa, ma questo è un collettore con punto fisso.... hai anche radiatori ad alta temperatura? Perchè in tal caso è ovvio che la caldaia deve produrre a 60°C e poi la valvola mix abbassa la temperatura a 40 per mandarla nel pavimento.
Se invece hai solo pannelli a bassa temperatura era meglio usare collettori diretti, senza mix.

_________________
L'evoluzione c'entra. Sempre.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: martedì 22 dicembre 2020, 0:09 
Non connesso

Iscritto il: sabato 19 dicembre 2020, 10:09
Messaggi: 19
Grazie per la risposta, no ho solo pannelli a pavimento, per quello che non riesco a capire perché devo avere una temperatura così alta.
Il problema sembrerebbe legato alla portata della caldaia che non è sufficientemente per l’impianto è quindi la pompa del collettore prende acqua di ritorno dai pannelli
Secondo voi è possibile?dovrei risolvere con una pompa della caldaia più potente?


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: martedì 22 dicembre 2020, 11:27 
Non connesso

Iscritto il: domenica 6 ottobre 2019, 9:54
Messaggi: 85
Forse non hai capito cosa diceva boba74.
La temperatura della caldaia la imposti tu in manuale o la sonda climatica in automatico. Dal valore che dici, immagino che la imposti tu.
Anche la temperatura di circolazione nel radiante la imposti tu manualmente impostando la regolazione della valvola sul collettore.
Quindi se non hai necessità di alta temperatura, puoi abbassare la temperatura di mandata della caldaia.
Mi sorge però un dubbio. Una caldaia correttamente impostata per pannelli radianti, non permette di impostare la temperatura oltre i 45°C.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: martedì 22 dicembre 2020, 12:11 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 24 ottobre 2007, 14:39
Messaggi: 19622
Località: Ferrara
Probabilmente la portata della caldaia è inferiore a quella delle pompe sui collettori, per tale motivo potrebbe darsi che la caldaia non ce la fa a lavorare a bassa temperatura per via della portata eccessiva, in mancanza di un separatore tra circuito primario e secondatio (le pompe dei collettori lavorano in serie con quella della caldaia).
In tal caso in genere si utilizza un separatore idraulico, e non so se i collettori come questi fungano anche da separatori... a occhio mi sembra di no per come sono collegati... :roll:

_________________
L'evoluzione c'entra. Sempre.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: martedì 22 dicembre 2020, 18:37 
Non connesso

Iscritto il: sabato 19 dicembre 2020, 10:09
Messaggi: 19
Secondo voi mettendo una pompa sulla caldaia più potente potrei risolvere il problema?
Perché mi hanno messo caldaia più perché ho una casa su due piani ma con la stessa pompa di quella più piccola dicendo che avendo le pompe sui collettori non serviva,
In realtà la penso come voi che lavorando in serie de non hanno portata dalla caldaia la prendono dal ritorno e questo mi raffredda l’acqua nei pannelli


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: mercoledì 23 dicembre 2020, 10:28 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 24 ottobre 2007, 14:39
Messaggi: 19622
Località: Ferrara
Dipende se la caldaia supporta una pompa maggiorata (deve essere un accessorio previsto per quel modello, non è che puoi mettere la pompa che vuoi). In alternativa: separatore idraulico e pompa sul secondario (ma a quel punto non servono i collettori con mix e rilancio... andrebbero lasciati liberi).

_________________
L'evoluzione c'entra. Sempre.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: venerdì 8 gennaio 2021, 23:27 
Non connesso

Iscritto il: sabato 19 dicembre 2020, 10:09
Messaggi: 19
Cambiata pompa caldaia ma la situazione è migliorata di poco.
Il problema sembrerebbe sulle pompe dei collettori molto sovradimensionate,
Pompa caldaia 15-70
Pompa collettore 1 piano 25-60
Pompa collettore 2 piano 25-60

Chiedo se mi confermate la cosa, vi posto anche dati di progetto


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: venerdì 8 gennaio 2021, 23:30 
Non connesso

Iscritto il: sabato 19 dicembre 2020, 10:09
Messaggi: 19
Questi sono i dati di un collettore (l’altro è uguale )


Dp collettore dapa 165,01
Max dp collettore dapa 1159
Portata l/h 780
Dp collettore sfav dapa 1136


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 18 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Cerca per:
Vai a:  

POWERED_BY
Traduzione Italiana phpBB.it