IngForum il forum di Ingegneri.info
Oggi è mercoledì 11 dicembre 2019, 13:58

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 2 messaggi ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: giunto tecnico
MessaggioInviato: martedì 17 febbraio 2015, 22:39 
Non connesso

Iscritto il: martedì 17 febbraio 2015, 21:52
Messaggi: 1
Salve, sono un Ingegnere Civile strutturista alle prime armi e ho un problema proprio che riguarda la mia abitazione. Vi espongo la mia situazione con la speranza che qualcuno di voi più esperti mi possa dare qualche consiglio. Io abito in una palazzina di 2 piani costruita negli anni 70, realizzata in muratura portante con fondazioni a trave rovescia in c.a. Nel 2012 è stata realizzata in adiacenza alla mia abitazione una nuova costruzione ad angolo in c.a. di 3 piani fuori terra allo stato grezzo. Nella mia abitazione, nel muro confinante, ho cominciato a notare varie crepe orizzontali e verticali in corrispondenza delle giunture tra solaio e pareti. Andando sul mio terrazzo ho scoperto che non è stato lasciato nemmeno 1 cm di giunto sismico, la nuova costruzione è praticamente adiacente al mio muro e dopo varie ricerche ho scoperto che da progetto era previsto un giunto di 13 cm. Come mi consigliate di procedere? Faccio causa? A chi?


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: giunto tecnico
MessaggioInviato: mercoledì 18 febbraio 2015, 1:08 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 9 luglio 2003, 11:52
Messaggi: 38244
ho il dubbio che il nuovo edificio (o il tuo) si è inclinato e che quindi alla base il giunto ha la giusta dimensione e in sommità invece si è ridotto; questo spiegherebbe anche le fessurazioni;
immagino che si tratti di terreno argilloso o con strati di torba (tipiche di zone vallive ex lacustri) o comunque molto compressibile (?)
i piani di posa dei due edifici sono allo stesso livello ?

P.S. ci sono molti edifici che hanno subito cedimenti rigidi inclinandosi (in inglese si dice tilt l'inclinazione e tilting il fenomeno) che spesso non si sa nemmeno perché non si sono verificati dissesti o inclinazioni normalmente percettibili (sulla percettibilità e quindi sull'accettabilità di queste inclinazioni c'è una norma giapponese, fatta in base a specifici studi scientifici, che se ricordo bene fissa il limite in 0,006 radianti),

il caso più classico è però come quello di questa figura presa dal vol. 1 di Cestelli Guidi

Immagine

in questo caso è stato il fabbricato ad essere costruito dopo, altrimenti esso si inclina dalla parte della nuova costruzione

_________________
"l'ingegnere sa quello che fa, e fa quello che sa" (Michele Pagano)


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 2 messaggi ] 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Cerca per:
Vai a:  

Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010