IngForum il forum di Ingegneri.info
Oggi è venerdì 15 novembre 2019, 22:29

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 26 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: armatura balconi- molle e monconi
MessaggioInviato: mercoledì 26 settembre 2018, 20:28 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 25 giugno 2018, 16:35
Messaggi: 11
salve vorrei chiedervi un parere tecnico esecutivo. Quando fate inserire l'armatura dei balconi a sbalzo (molle o monconi) li fate legare inserendoli sotto l'armatura longitudinale della trave o li fate appoggiare sopra? grazie

mia opinione: se li inserisco sotto diminuisco l'altezza utile del travetto
se li inserisco sopra ho solo i 5 cm della soletta (scelta credo migliore)


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: armatura balconi- molle e monconi
MessaggioInviato: giovedì 27 settembre 2018, 12:52 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 9 luglio 2003, 11:52
Messaggi: 38198
sopra i ferri della trave, come per i monconi dei travetti, proprio per avere la massima altezza utile;
non ricordo le nuove norme, ma quelle precedenti, ad es. il dm 1996, prescriveva un copriferro minimo per le travi di 2 cm mentre per le solette 0,8 cm

una foto, dal fascicolo 5 del Manuale pratico per la costruzione edile, AITEC :

Immagine

_________________
"l'ingegnere sa quello che fa, e fa quello che sa" (Michele Pagano)


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: armatura balconi- molle e monconi
MessaggioInviato: giovedì 27 settembre 2018, 13:23 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 9 luglio 2003, 11:52
Messaggi: 38198
qui un particolare da una pubblicazione del prof. Pagano e altri

Immagine


e questo dal volume Dettagli costruttivi dell'AICAP
(sul quale però non sono d'accordo sulla disposizione della rete, perché anche i ferri longitudinali della rete vanno appoggiati sui ferri della trave e quelli trasversali sotto, cioè sopra le pignatte ma distanziati da esse altrimenti per la diffusione di vapore acqueo attraverso le pignatte si corrodono)

Immagine

_________________
"l'ingegnere sa quello che fa, e fa quello che sa" (Michele Pagano)


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: armatura balconi- molle e monconi
MessaggioInviato: giovedì 27 settembre 2018, 13:47 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 14 marzo 2011, 17:44
Messaggi: 7161
Località: Atene (Greece)
0,8 va bene solo se in ambiente interno.

quella foto della AITEC è una vera cagata.

si nota, sì, che praticavano il risvolto a 45° per le staffe delle travi, ma per i ferri dello sbalzo è una cagata mondiale.

_________________
Tra quello che noi riusciamo a malapena a vedere e quello che in realtà accade veramente c'è sempre molta differenza (Banondre, filosofo greco agnostico del II sec. d.C.).


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: armatura balconi- molle e monconi
MessaggioInviato: giovedì 27 settembre 2018, 13:59 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 14 marzo 2011, 17:44
Messaggi: 7161
Località: Atene (Greece)
aggiungo, per averlo saputo sempre dalle vecchie maestranze,

che in quel periodo, e anche prima (meno oggi, ma chissà) spesso i longitudinali degli sbalzi si mettevano al contrario.
erano convinti che "facevano leva".

in pratica usiamo balconi che, senza saperlo, hanno i ferri messi al contrario.

_________________
Tra quello che noi riusciamo a malapena a vedere e quello che in realtà accade veramente c'è sempre molta differenza (Banondre, filosofo greco agnostico del II sec. d.C.).


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: armatura balconi- molle e monconi
MessaggioInviato: giovedì 27 settembre 2018, 16:15 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 9 luglio 2003, 11:52
Messaggi: 38198
Salvatore intendi che l'armatura la mettevano nella zona compressa ?

Considera però che è capitato di balconi con solo armatura tesa, poi per qualche riparazione il balcone è stato puntellato in punta passando da mensola a trave incastrata-appoggiata e quindi è crollato :lol:

_________________
"l'ingegnere sa quello che fa, e fa quello che sa" (Michele Pagano)


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: armatura balconi- molle e monconi
MessaggioInviato: giovedì 27 settembre 2018, 21:49 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 14 marzo 2011, 17:44
Messaggi: 7161
Località: Atene (Greece)
pasquale, arrivare a fare crollare un balcone per i puntelli messi in punta è molto improbabile,

anche se fosse ercole a forzare il puntello, non credo che ce la farebbe.

se si lavora su un balcone che da lì a poco deve crollare (magari perché la ruggine ha disfatto i ferri o perché i ferri non erano ancorati), allora sì.

_________________
Tra quello che noi riusciamo a malapena a vedere e quello che in realtà accade veramente c'è sempre molta differenza (Banondre, filosofo greco agnostico del II sec. d.C.).


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: armatura balconi- molle e monconi
MessaggioInviato: venerdì 28 settembre 2018, 2:49 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 9 luglio 2003, 11:52
Messaggi: 38198
lo raccontava il prof. Pagano,
ma come diceva lo stesso prof. che "l'ingegnere è uno che da i numeri", provo a darli:

il momento che tende le fibre inferiori in una trave incastro-appoggio è (9/128)*q*L^2 uguale a circa q*L^2 / 14;

esempio:
balcone di luce 1,5 m;
peso permanente = 500 kg/mq

momento che tende le fibre inferiori (dopo il puntellamento per cui si passa da mensola a trave incastro-appoggio) per una striscia profonda 1m :
q*L^2/14 = 500*1,5^2 / 14 = 80 kg*m = 8'000 kg*cm

consideriamo una sezione rettangolare 24 cm (2 travetti) x 20 cm di altezza (quindi modulo di resistenza W = b*h^2/6 = 24*20^2/6 = 1'600 cm3

la tensione di trazione è quindi
sigma = M / W = 8'000 / 1'600 = 5 kg/cmq

se prendiamo una resistenza a trazione del cls = 15 kg/cmq quindi teoricamente il balcone puntellato in punta, per il solo suo peso, non dovrebbe rompersi,
teoricamente

_________________
"l'ingegnere sa quello che fa, e fa quello che sa" (Michele Pagano)


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: armatura balconi- molle e monconi
MessaggioInviato: venerdì 28 settembre 2018, 8:32 
Non connesso

Iscritto il: sabato 14 aprile 2012, 15:19
Messaggi: 75
Ero incuriosito dalla cosa ma non vi seguo: nella foto AITEC, le armature del balcone sono: un ferro sopra, un ferro sotto e un ferro a 45° che immagino sia per il taglio, ma in quel caso il tratto a 45° sarebbe dovuto iniziare in prossimità dei ferri della trave.

tra l'altro è una mia impressione o sono armature lisce?


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: armatura balconi- molle e monconi
MessaggioInviato: venerdì 28 settembre 2018, 9:52 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 14 marzo 2011, 17:44
Messaggi: 7161
Località: Atene (Greece)
mi rendo conto che capire le ragioni circa l'andamento di quel sagomato per i contemporanei non è semplice.
e se dovete intervenire su esistenti?

in pratica per gli usuali balconi pieni tutti sapete che non necessita armatura a taglio (anche prima alle t.a.).

quel tratto superiore orizzontale serve a coprire il momento.
poi, oltre la zona in cui sopra per i momenti bastava 1 solo ferro sopra, tanti ingegneri prelidigevano andare ad ancorare in zona compressa, quindi piegavano quel ferro a 45°, prolungandolo sotto oltre la piega fino a quando era soddisfatto l'ancoraggio (vedasi ad esempio la famosa copertina del Toniolo, anche se è riferita a una travata).
in quel caso è stato prolungato fino alla fine dello sbalzo.

_________________
Tra quello che noi riusciamo a malapena a vedere e quello che in realtà accade veramente c'è sempre molta differenza (Banondre, filosofo greco agnostico del II sec. d.C.).


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 26 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Cerca per:
Vai a:  

Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010