IngForum il forum di Ingegneri.info
Oggi è sabato 7 dicembre 2019, 16:01

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 242 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6 ... 25  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Re: PERCHE???
MessaggioInviato: sabato 16 maggio 2009, 15:17 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 9 luglio 2003, 11:52
Messaggi: 38238
linkando a quello che dice vic_turbine posto questo link
(P.S. l'autore è ingegnere)
http://www.heliosmag.it/98/5/carlo.html

_________________
"l'ingegnere sa quello che fa, e fa quello che sa" (Michele Pagano)


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: PERCHE???
MessaggioInviato: sabato 16 maggio 2009, 15:54 
Non connesso

Iscritto il: martedì 23 dicembre 2008, 10:33
Messaggi: 872
Località: Torino
pasquale ha scritto:
linkando a quello che dice vic_turbine posto questo link
(P.S. l'autore è ingegnere)
http://www.heliosmag.it/98/5/carlo.html

Molto interessante, grazie.
Mi ricorda la lezione del mio vecchio professore di Tecnologia I, la buonanima di Giorgio Ceragioli, il quale, nel suo grande impegno per l'autocostruzione, per la biotedilizia e per le tecnologie povere, sosteneva una tecnologia al servizio della bellezza; concepita come strumento di amore per l'uomo.
Era consolante partecipare alle sue ricerche e ai suoi progetti, così diversi dai soliti prodotti che escono dalle facoltà di ingegneria ed oggi anche di architettura, infarciti di venerazione per gli impianti e di amore per le putrelle e i tubi.
La scuola di specializzazione per l'architettura nei paesi in via di sviluppo, da lui fondata insieme ad un manipolo di pionieristici architetti, ha creato i presupposti per la risostruzione, la riqualificazione ed il rilancio sociale di un sacco di favelas di tutto il mondo.
Lui però, ingegnere fino in fondo, si asteneva dalla progettazione architettonica, riservandola ai suoi colleghi architetti.


Ultima modifica di massimo b il sabato 16 maggio 2009, 16:01, modificato 1 volta in totale.

Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: PERCHE???
MessaggioInviato: sabato 16 maggio 2009, 16:00 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 9 luglio 2003, 11:52
Messaggi: 38238
consiglio anche la lettura di questa intervista
http://www.laterizio.it/costruire/_pdf/n82/82_36_40.pdf

P.S. mi interessa molto l'argomento sull'autocostruzione, tecnologie per i pvs ecc., apriamo un argomento?

_________________
"l'ingegnere sa quello che fa, e fa quello che sa" (Michele Pagano)


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: PERCHE???
MessaggioInviato: sabato 16 maggio 2009, 16:02 
Non connesso

Iscritto il: martedì 23 dicembre 2008, 10:33
Messaggi: 872
Località: Torino
pasquale ha scritto:
consiglio anche la lettura di questa intervista
http://www.laterizio.it/costruire/_pdf/n82/82_36_40.pdf
P.S. mi interessa molto l'argomento sull'autocostruzione, tecnologie per i pvs ecc., apriamo un argomento?

Buona idea


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: PERCHE???
MessaggioInviato: sabato 16 maggio 2009, 16:15 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 9 luglio 2003, 11:52
Messaggi: 38238
ritornando al tema del topic, riporto però anche questa cosa presa sempre da Torroja, La concezione strutturale;
alla fine della presentazione del prof. Franco Levi e di sua moglie:
"Volendo, infine, esprimere su 'Razon y Ser' un giudizio d'insieme, noi crediamo di poterne individuare i termini nelle parole indirizzate dallo stesso Autore ai uoi collaboratori in una splendida lettera di commiato, resa nota dopo la sua scomparsa.
Si tratta, potremmo dire con Lui, di un tentativo per
' ... dimistrare la possibilità di dar vita ad una organizzazione che assicuri una perfetta convivenza fra le varie professioni, le più nobili e le più umili; nella quale ognuno possa mantenere la propria esistenza ad un alto livello umano, in un clima di lealtà, di mutuo rispetto e di reciproca solidarietà, atto a garantire a ciascuno la massima dignità personale' "

ma forse è un'utopia?, io cerco di seguire questo insegnamento, ma comunque mantengo ancora affilate le armi :lol: (scherzo)

P.S. come si deve da qui anche nella repubblica veneziana gli architetti facevano i casinisti
http://www.cisui.unibo.it/rec/232.htm#top
:lol:

_________________
"l'ingegnere sa quello che fa, e fa quello che sa" (Michele Pagano)


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: PERCHE???
MessaggioInviato: domenica 17 maggio 2009, 1:05 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 9 luglio 2003, 11:52
Messaggi: 38238
Aurelio Ghersi, Analisi matriciale di strutture intelaiate (scaricabile liberamente qui http://www.dica.unict.it/users/aghersi/ , sezione libri)
nella premessa:
"Un ringraziamento speciale va a mio fratello Fabio, che ha messo a disposizione il progetto illustrato nella terza parte, e al quale devo dare atto di essere uno dei pochi architetti con cui uno strutturista può andare d'accordo"
:lol:

_________________
"l'ingegnere sa quello che fa, e fa quello che sa" (Michele Pagano)


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: PERCHE???
MessaggioInviato: domenica 17 maggio 2009, 11:19 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 9 luglio 2003, 11:52
Messaggi: 38238
bafio ha scritto:
Gli architetti, secondo gli ingegneri, sono inutili.
Gli ingegneri, secondo gli architetti, sono utili.
Questo, almeno, fino all'avvento del computer.
Adesso anche gli ingegneri, secondo gli architetti, sono inutili.

allora modificando quello che dice Viggiani sarebbe:
"E' certo che, rispetto ad un gruppo di esperti ingegneri che cinquant'anni fa avrebbero lavorato duramente per settimane, oggi con i moderni mezzi di calcolo un solo architetto , anche non particolarmente esperto, in poche ore può fare ... molto più danno!"
:lol:

_________________
"l'ingegnere sa quello che fa, e fa quello che sa" (Michele Pagano)


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: PERCHE???
MessaggioInviato: domenica 17 maggio 2009, 12:29 
Non connesso

Iscritto il: martedì 23 dicembre 2008, 10:33
Messaggi: 872
Località: Torino
pasquale ha scritto:
"E' certo che, rispetto ad un gruppo di esperti ingegneri che cinquant'anni fa avrebbero lavorato duramente per settimane, oggi con i moderni mezzi di calcolo un solo architetto , anche non particolarmente esperto, in poche ore può fare ... molto più danno!"
:lol:

Pensa al danno che, nello stesso tempo, può fare da solo un ingegnere!


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: PERCHE???
MessaggioInviato: domenica 17 maggio 2009, 16:24 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 9 luglio 2003, 11:52
Messaggi: 38238
massimo b ha scritto:
Pensa al danno che, nello stesso tempo, può fare da solo un ingegnere!

infatti Viggiani dice questo, pardon se non ho scritto dopo il mio corsivo della parola "architetto" la sigla (n.d.r.), ma avevo scritto più chiaramente la cosa in un altro topic (anche se si capisce che la mia variazione, più che una licenza poetica, era una cosa alla Dalì o De Chirico o Luis Bunuel)
:lol:

_________________
"l'ingegnere sa quello che fa, e fa quello che sa" (Michele Pagano)


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: PERCHE???
MessaggioInviato: domenica 17 maggio 2009, 16:40 
Non connesso

Iscritto il: martedì 23 dicembre 2008, 10:33
Messaggi: 872
Località: Torino
pasquale ha scritto:
pardon se non ho scritto dopo il mio corsivo della parola "architetto" la sigla (n.d.r.), ma avevo scritto più chiaramente la cosa in un altro topic (anche se si capisce che la mia variazione, più che una licenza poetica, era una cosa alla Dalì o De Chirico o Luis Bunuel)
Caro Pasquale
gli ingegneri che sanno anche leggere, scrivere e alterare citazioni, sono sicuramente i più simpatici


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 242 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6 ... 25  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Cerca per:
Vai a:  

Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010