IngForum il forum di Ingegneri.info
Oggi è giovedì 16 luglio 2020, 7:08

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 67 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mercoledì 6 giugno 2007, 10:20 
Non connesso

Iscritto il: mercoledì 6 settembre 2006, 16:57
Messaggi: 278
NHLPP ha scritto:
L'obiettività è diversa al nord e al sud.

Robben ha scritto:
NHLPP ha scritto:
Ma va a quel paese tu e il rigore.

Qua per finire la triennale ci vogliono 5 anni e altri 3 per la specialistica.

In quale CAxxO di paese al mondo per lavorare ci si mette 8 anni?
A 23 lavorano nel resto del globo.

Le univesità vivono e sguazzano nel letamaio dei fuori corso.

Robben ha scritto:
Scusate un attimo cari signori, si parla tanto di atteggiamento all'italiana ma chi pensate siano gli italiani? L'Italia siamo noi e non penso sia una novità. Una dimostrazione di questo fatto e che siamo tutti tanto saccenti ma dedichiamo un sacco di tempo all'autocommiserazione e alla critica fine a sè stessa. Siamo sempre pronti a piagnucolare e a lamentarci di tutto. Ciò di cui si parla nel forum che valore può avere? Zero. Può quindi valer la pena provare ad avanzare qualche possibile soluzione a questo spinoso problema delle professioni.
Parto da alcune semplici constatazioni dovute alla mia esperienza. Ho sperimentato il VO e non c'è niente da dire, il grado di difficoltà e, SOPRATTUTTO, la pretesa intellettuale e il rigore agli esami era decisamente altra cosa. Quest'atteggiamento si è tenuto per un paio d'anni anche alla triennale (sino al 2000 circa) poi accordi politici, e necessità di raggiungere i parametri europei relativi al numero annuo studenti da far laureare, hanno alterato in peggio il processo di selezione universitaria (oggi si parla di un 80% di studenti che va avanti rispetto ad un 20/25% di 10 anni fa). Non si può non tener conto dello standard di un'Europa alla quale apparteniamo. Ho diversi amici che studiano in Spagna, Inghilterra e Germania grazie al progetto Erasmus e li la maggior parte dei professionisti possiede ed opera con una laurea triennale. Differenza? Gli esami sono tutta un'altra cosa per complessità e orientamento concreto alla progettazione.
Altra cosa. La riforma MUSSI ci porterà a 20 anzichè 30 esami alla triennale e 12 alla specialistica. Tali esami non saranno più da 50/60 ore ma da 80/85 ore. Benissimo. Cosa si potrebbe fare? Buttiamo nel cesso quella marea di esamini de cacchio che accontentano politicamente qualche docente e diamo un impronta decisa verso una formazione su stampo VO. Esami essenziali per la libera professione, docenza professionale (spesso è un optional), rigore da Vecchio Ordinamento. Ripristiniamo il processo di selezione e raggiungiamo i livelli di professionalità europea, parifichiamo le competenze e lasciamo i diplomati a fare quello che sono bravi a fare: il perito e il geometra.

E' inutile con te non si può discutere civilmente.
Forse non ci arrivi a certi ragionamenti o forse sei uno dei furbacchioni che vedono da entrambe le sponde ma sono solo in grado di difendere posizioni legate ai propri interessi.
Manchi totalmente di obiettività e sei anche un gran maleducato.

Mamma mia quanti luoghi comuni...nord...sud...isole e dintorni..
Invece di mandare a quel paese la gente che non ti ha mai offeso perchè non ti sforzi a fare un'analisi del problema. O forse ritieni sia questa la condizione migliore per operare in un mercato aperto alla libera concorrenza? Se passa sta legge avremo i periti che saranno ingegneri tecnici e di seguito i geometri faranno la stessa mossa, così ti troverai ad avere un dirimpettaio con la targa Ing. Tec. che senza aver fatto un solo esame all'Università sarà tuo diretto concorrente. Altro che obiettività del nord, è la tua personale obiettività che lascia a desiderare. Non far torto agli ingegneri del nord.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mercoledì 6 giugno 2007, 11:05 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 12 marzo 2007, 19:02
Messaggi: 27
[quote="Robben"]
Mamma mia quanti luoghi comuni...nord...sud...isole e dintorni..
Invece di mandare a quel paese la gente che non ti ha mai offeso perchè non ti sforzi a fare un'analisi del problema. O forse ritieni sia questa la condizione migliore per operare in un mercato aperto alla libera concorrenza? Se passa sta legge avremo i periti che saranno ingegneri tecnici e di seguito i geometri faranno la stessa mossa, così ti troverai ad avere un dirimpettaio con la targa Ing. Tec. che senza aver fatto un solo esame all'Università sarà tuo diretto concorrente. Altro che obiettività del nord, è la tua personale obiettività che lascia a desiderare. Non far torto agli ingegneri del nord.[/quote]


Io sulla targa ci metto Ing. T. Morandi cosí pensano che T é il nome esattamente come fanno quelli che mettono Ing. I. Pincopallino che anziche mettere iunior fanno pensare che I é il nome. Se vale per loro vale per tutti. La maggior parte del lavoro é da geometra ma gli ingegneri veri avevano il vantaggio di essere ingegneri e si pigliavano i clienti. Adesso giochiamo alla pari, stesse opportunita per tutti e siccome il lavoro e da geometri una volta preso il cliente non cé piú problema.

Salutiiiii

Ing. T. Morandi


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mercoledì 6 giugno 2007, 11:06 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 9 ottobre 2006, 10:47
Messaggi: 317
Località: bora bora
NHLPP ha scritto:
L'obiettività è diversa al nord e al sud.


Una piccola riflessione che sicuramentre scatenerà le ire del Sig. NHLPP.
Siamo nel 2007, nel mondo della globalizzazione. Nel mondo in cui si sono drasticamente accorciate le distanze, nel mondo in cui sono cadute barriere, muri di separazione, frontiere.
Mi chiedo....come si fa a parlare ancora di nord e di sud. Di modo di pensare del nord e di modo di pensare del sud. Di obiettività diversa al nord e al sud.

Che io parli con un altoatesino, con un marocchino o con un americano non fa alcuna differenza.
Non è il luogo di nascita, il colore della pelle o la lingua parlata che creano il valore della persona.
Ma questo, ancora nel 2007, alcune persone non lo capiscono ( o fanno finta di non capirlo).

Io non parlo di intelligenza del nord o del sud.
Io non parlo di obietività dei Marocchhini o degli svedesi.

Parlo solamente di persone che meritano rispetto o meno.

Il tuo modo di ragionare, il tuo modo di essere aggressivo, il tuo modo di sentirti superiore ( di cosa poi vallo a capire) ti collocano nella cerchia (che fortunatamente si va sempre restringendo) di persone che non meritano rispetto e con cui noin vale la pena nemmeno di parlare (figurati discutere di lavoro).
Non risponderò a Sig. NHLPP per le ingiurie che mi rivolgerà.
NON TI MERITI NEMMENO QUESTO

_________________
..ciò che rende lieta la vita non è fare cose che ci piacciono.... ma trovare piacere nelle cose che dobbiamo fare..... (Goethe)


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mercoledì 6 giugno 2007, 11:08 
Non connesso

Iscritto il: mercoledì 3 novembre 2004, 17:48
Messaggi: 1613
Hai ragione.

montatony ha scritto:
NHLPP ha scritto:
L'obiettività è diversa al nord e al sud.


Una piccola riflessione che sicuramentre scatenerà le ire del Sig. NHLPP.
Siamo nel 2007, nel mondo della globalizzazione. Nel mondo in cui si sono drasticamente accorciate le distanze, nel mondo in cui sono cadute barriere, muri di separazione, frontiere.
Mi chiedo....come si fa a parlare ancora di nord e di sud. Di modo di pensare del nord e di modo di pensare del sud. Di obiettività diversa al nord e al sud.

Che io parli con un altoatesino, con un marocchino o con un americano non fa alcuna differenza.
Non è il luogo di nascita, il colore della pelle o la lingua parlata che creano il valore della persona.
Ma questo, ancora nel 2007, alcune persone non lo capiscono ( o fanno finta di non capirlo).

Io non parlo di intelligenza del nord o del sud.
Io non parlo di obietività dei Marocchhini o degli svedesi.

Parlo solamente di persone che meritano rispetto o meno.

Il tuo modo di ragionare, il tuo modo di essere aggressivo, il tuo modo di sentirti superiore ( di cosa poi vallo a capire) ti collocano nella cerchia (che fortunatamente si va sempre restringendo) di persone che non meritano rispetto e con cui noin vale la pena nemmeno di parlare (figurati discutere di lavoro).
Non risponderò a Sig. NHLPP per le ingiurie che mi rivolgerà.
NON TI MERITI NEMMENO QUESTO


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mercoledì 6 giugno 2007, 11:16 
Non connesso

Iscritto il: mercoledì 6 settembre 2006, 16:57
Messaggi: 278
morandi_67 ha scritto:
Robben ha scritto:
Mamma mia quanti luoghi comuni...nord...sud...isole e dintorni..
Invece di mandare a quel paese la gente che non ti ha mai offeso perchè non ti sforzi a fare un'analisi del problema. O forse ritieni sia questa la condizione migliore per operare in un mercato aperto alla libera concorrenza? Se passa sta legge avremo i periti che saranno ingegneri tecnici e di seguito i geometri faranno la stessa mossa, così ti troverai ad avere un dirimpettaio con la targa Ing. Tec. che senza aver fatto un solo esame all'Università sarà tuo diretto concorrente. Altro che obiettività del nord, è la tua personale obiettività che lascia a desiderare. Non far torto agli ingegneri del nord.



Io sulla targa ci metto Ing. T. Morandi cosí pensano che T é il nome esattamente come fanno quelli che mettono Ing. I. Pincopallino che anziche mettere iunior fanno pensare che I é il nome. Se vale per loro vale per tutti. La maggior parte del lavoro é da geometra ma gli ingegneri veri avevano il vantaggio di essere ingegneri e si pigliavano i clienti. Adesso giochiamo alla pari, stesse opportunita per tutti e siccome il lavoro e da geometri una volta preso il cliente non cé piú problema.

Salutiiiii

Ing. T. Morandi

Guardi che se il cliente si dovesse accorgere della sua imperizia nell'uso della lingua italiana qualche problema potrebbe invece insorgere. E si ricordi che le competenze resteranno le medesime. La legge in tal senso parla chiaro e le sanzioni sono molto pesanti.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mercoledì 6 giugno 2007, 11:24 
Non connesso

Iscritto il: sabato 7 gennaio 2006, 21:38
Messaggi: 256
Calmatevi non passerà mai sta legge anche se la facessero passare in Italia l'UE li bloccherebbe perchè i geometri e i periti non hanno i requisiti richiesti, sarebbe contro la concorrenza...
E poi sto governo tra poco saluta e quindi...


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mercoledì 6 giugno 2007, 11:37 
Non connesso

Iscritto il: mercoledì 3 novembre 2004, 17:48
Messaggi: 1613
Se sei del 67 e dopo 15 anni di professioen di preoccupi degli iunior o sei sfigato o vali poco come progettista.

scegli tu, puoi sempre chiedere lavoro a fazio e brigate associate.

morandi_67 ha scritto:

Io sulla targa ci metto Ing. T. Morandi cosí pensano che T é il nome esattamente come fanno quelli che mettono Ing. I. Pincopallino che anziche mettere iunior fanno pensare che I é il nome. Se vale per loro vale per tutti. La maggior parte del lavoro é da geometra ma gli ingegneri veri avevano il vantaggio di essere ingegneri e si pigliavano i clienti. Adesso giochiamo alla pari, stesse opportunita per tutti e siccome il lavoro e da geometri una volta preso il cliente non cé piú problema.

Salutiiiii

Ing. T. Morandi


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mercoledì 6 giugno 2007, 11:45 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 12 marzo 2007, 19:02
Messaggi: 27
[quote="NHLPP"]Se sei del 67 e dopo 15 anni di professioen di preoccupi degli iunior o sei sfigato o vali poco come progettista.

scegli tu, puoi sempre chiedere lavoro a fazio e brigate associate.

[quote="morandi_67"]

Io sulla targa ci metto Ing. T. Morandi cosí pensano che T é il nome esattamente come fanno quelli che mettono Ing. I. Pincopallino che anziche mettere iunior fanno pensare che I é il nome. Se vale per loro vale per tutti. La maggior parte del lavoro é da geometra ma gli ingegneri veri avevano il vantaggio di essere ingegneri e si pigliavano i clienti. Adesso giochiamo alla pari, stesse opportunita per tutti e siccome il lavoro e da geometri una volta preso il cliente non cé piú problema.

Salutiiiii

Ing. T. Morandi[/quote][/quote]


Studiate studiate ma non capite un CAxxO.

UNO - non mi preoccupo di questi nuovi ingegneri da strapazzo che vanno alla universitá tre anni tanto loro il lavoro non ce l'anno e non ce l'avranno. I veri ingegneri a quelli non gli fa un baffo nessuno ma ormai non ne fabbricano piu e quelli che ci sono il lavoro non lo porta via nessuno perche si vede subito che sono su un altro pianeta. Questi nuovi qua invece sono ridicoli e ad un geometra non fanno un baffo.

DUE - non mi preoccupo che le mansioni non cambiano perche ho gia detto che la maggior parte del lavoro é da geometra e bastano le mansioni del geometra. Peró con il titolo Ing. sulla targa sará piú facile che un cliente che prima sceglieva un vero ingegnere adesso vede che anche io lo sono e quindi la probabilitá che venga da me é uguale a quella che va da un vero ingegnere. Sempre per lavoro da geometra.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mercoledì 6 giugno 2007, 11:51 
VI MERITATE SOLAMENTE UNA COSA:

IL FASCISMO!

P.S. Almeno questo riuscirà a ripristinare un po' d'ordine


Top
  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mercoledì 6 giugno 2007, 11:56 
Non connesso

Iscritto il: mercoledì 6 settembre 2006, 16:57
Messaggi: 278
morandi_67 ha scritto:

Studiate studiate ma non capite un CAxxO.

UNO - non mi preoccupo di questi nuovi ingegneri da strapazzo che vanno alla universitá tre anni tanto loro il lavoro non ce l'anno e non ce l'avranno. I veri ingegneri a quelli non gli fa un baffo nessuno ma ormai non ne fabbricano piu e quelli che ci sono il lavoro non lo porta via nessuno perche si vede subito che sono su un altro pianeta (PUNTEGGIATURA A CASINO). Questi nuovi qua (ANCHE QUI E QUO) invece sono ridicoli e ad un geometra non fanno un baffo.

DUE - non mi preoccupo che le mansioni non cambiano perche ho gia detto che la maggior parte del lavoro é da geometra e bastano le mansioni del geometra. Peró con il titolo Ing. sulla targa sará piú facile che un cliente che prima sceglieva un vero ingegnere adesso vede che anche io lo sono e quindi la probabilitá che venga da me é uguale a quella che va da un vero ingegnere. Sempre per lavoro da geometra.

Eh eh
Bellissimo. Ma tu non sei italiano vero?


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 67 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Cerca per:
Vai a:  

POWERED_BY
Traduzione Italiana phpBB.it