IngForum
http://www.ingegneri.info/forum/

RICONOSCIMENTO LAUREA IN ING. EDILE VECCHIO ORDINAMENTO
http://www.ingegneri.info/forum/viewtopic.php?f=7&t=8227
Pagina 1 di 1

Autore:  Redazione [ giovedì 15 febbraio 2007, 17:50 ]
Oggetto del messaggio:  RICONOSCIMENTO LAUREA IN ING. EDILE VECCHIO ORDINAMENTO

Mi chiamo Vito Salerno e mi sono laureato nel 2001 in Ingegneria Edile presso la facolta’ di Ingegneria dell’Universita’ di Palermo.
Vi scrivo perche’ sia io che tante altre migliaia di ingengeri edili laureatisi col vecchio ordinamento in Italia non siamo riconosciuti in ambito europeo a causa di un fatto di mala-burocrazia, di vizi di forma e mancate comunicazioni commessi negli anni passati dai passati governi e rispettivi ministri e burocrati e che paghiamo a nostre spese le pesanti ripercussioni sull’esercizio della professione di operatore nel settore dell’architettura all’estero.
Vi prego aiutate me e tutti gli ingegneri come me, firmando questa petizione, diffondendo e inoltrando questo link a tutti gli ingegneri registrati presso i vostri ordini e contribuendo cosi a cambiare un sistema che molto spesso si dimentica di noi.
http://www.PetitionOnline.com/InEdVO07/petition.html

Grazie e distinti saluti
Ing. Vito Salerno

Autore:  NHLPP [ venerdì 16 febbraio 2007, 16:16 ]
Oggetto del messaggio:  Re: ICONOSCIMENTO LAUREA IN INGEGNERIA EDILE VECCHIO ORDINAM

Stessa cosa per gli ingegneri sezione B.

Facciamo la rivoluzione insieme o vale solo per voi?

Redazione ha scritto:
Mi chiamo Vito Salerno e mi sono laureato nel 2001 in Ingegneria Edile presso la facolta’ di Ingegneria dell’Universita’ di Palermo.
Vi scrivo perche’ sia io che tante altre migliaia di ingengeri edili laureatisi col vecchio ordinamento in Italia non siamo riconosciuti in ambito europeo a causa di un fatto di mala-burocrazia, di vizi di forma e mancate comunicazioni commessi negli anni passati dai passati governi e rispettivi ministri e burocrati e che paghiamo a nostre spese le pesanti ripercussioni sull’esercizio della professione di operatore nel settore dell’architettura all’estero.
Vi prego aiutate me e tutti gli ingegneri come me, firmando questa petizione, diffondendo e inoltrando questo link a tutti gli ingegneri registrati presso i vostri ordini e contribuendo cosi a cambiare un sistema che molto spesso si dimentica di noi.
http://www.PetitionOnline.com/InEdVO07/petition.html

Grazie e distinti saluti
Ing. Vito Salerno

Autore:  mruoppolo [ mercoledì 21 febbraio 2007, 9:32 ]
Oggetto del messaggio:  Re: RICONOSCIMENTO LAUREA IN ING. EDILE VECCHIO ORDINAMENTO

Redazione ha scritto:
Vi scrivo perche’ sia io che tante altre migliaia di ingengeri edili laureatisi col vecchio ordinamento in Italia non siamo riconosciuti in ambito europeo


E voi vi preoccupate dell'europa quando nemmeno in Italia c'è chi ha capito le varie suddivisioni del settore civile ed ambientale?

Data un'occhiata ai conocrsi pubblici relativi alla progettazione sono riservati sempre ad architetti e/o ingegneri civili.

Il burocrate intendendo "civile" vorrebbe escludere gli ing del settore elettrico o informatico, ma di fatto esclude tutti quelli che non hanno lauree appartenenti alla classe 28s.

Autore:  PacOTTO [ giovedì 1 marzo 2007, 17:03 ]
Oggetto del messaggio:  Re: RICONOSCIMENTO LAUREA IN ING. EDILE VECCHIO ORDINAMENTO

Se volete, in qualità di Membro del COORDINAMENTO NAZIONALE del FAMOSO MOVIMENTO NAZIONALE DPR328, posso provare ad offrirvi una grossa mano anche nel far capire e sottolineare alla politica italiana questa grave ingiustizia nonchè inuguaglianza di diritti così come, appunto, abbiamo dovuto assistere con la problematica dell'Esame di Stato e consegeunte iscrizione all'Albo Unico dell'Ingegnere per tutti gli studenti iscritti nonchè i laureati pre Riforma del '99.
La nostra battaglia ed il nostro modo di agire però ha avuto anche questa volta il sopravvento, dandoci ragione con l'ottimo conseguimento di una NUOVA PROROGA DELL'ESAME FINO AL 2009 E CON L'APPROVAZIONE DI UN ORDINE DEL GIORNO DA PARTE DEL PARLAMENTO AD IMPEGNARE IL GOVERNO A RISOLVERE DEFINITIVAMENTE QUESTA TRISTE ED IRRAZIONALE SITUAZIONE!
E siccome anch'io sono un laureando in Ingegneria Edile V.O. che, tra l'altro, già qualche anno fa ha avuto modo di sollevare un BEL POLVERONE ANCHE IN MERITO A QUESTA GRAVE PROBLEMATICA nella propria Facoltà, ti lascio immaginare quanto possa starmi a cuore dare una mano, nei limiti del possibile!, anche per la soluzione a questa ingiustizia o comunque facendo massima pressione non solo sul Ministero bensì su gran parte del mondo politico in generale!


Saluti
Pasquale
Movimento Nazionale Dpr328 -Coordinamento Nazionale-
http://www.dpr328.too.it


Redazione ha scritto:
Mi chiamo Vito Salerno e mi sono laureato nel 2001 in Ingegneria Edile presso la facolta’ di Ingegneria dell’Universita’ di Palermo.
Vi scrivo perche’ sia io che tante altre migliaia di ingengeri edili laureatisi col vecchio ordinamento in Italia non siamo riconosciuti in ambito europeo a causa di un fatto di mala-burocrazia, di vizi di forma e mancate comunicazioni commessi negli anni passati dai passati governi e rispettivi ministri e burocrati e che paghiamo a nostre spese le pesanti ripercussioni sull’esercizio della professione di operatore nel settore dell’architettura all’estero.
Vi prego aiutate me e tutti gli ingegneri come me, firmando questa petizione, diffondendo e inoltrando questo link a tutti gli ingegneri registrati presso i vostri ordini e contribuendo cosi a cambiare un sistema che molto spesso si dimentica di noi.
http://www.PetitionOnline.com/InEdVO07/petition.html

Grazie e distinti saluti
Ing. Vito Salerno

Pagina 1 di 1 Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
https://www.phpbb.com/