IngForum
http://www.ingegneri.info/forum/

Come uccidere l'attività professionale...
http://www.ingegneri.info/forum/viewtopic.php?f=7&t=8741
Pagina 1 di 1

Autore:  Redazione [ martedì 20 marzo 2007, 12:20 ]
Oggetto del messaggio:  Come uccidere l'attività professionale...

Autore: VIVI

esiste un comune dove non vengono piu assegnati lavori all'esterno, dove ufficialmente sono i dipendenti comunali ad effettuare non solo qualche progettazzione ma tutte., questo comune e lanciano provincia di cheiti comune di 38000 abitanti centro di riferimento di tutto il comprensorio. sui singoli progetti posso anche capire non approvare ma su piani regolatori , su piani di recupero, su stu, ed altre... non condivido piu. e assurdo il comune è in questo caso controllore e controllato. e noi. a che serviamo. addirittura un gruppo di tecnici per stimolare o aiutare, proponiamo progetti con possibili modalità di finanziamento, spingendo i privati a partecipare, il dirigente con l'ok da parte dell'amministrazione prende questi progetti li fa suoi e li mette in cantiere, lasciando noi tecnici fuori da tutto.

Autore:  Sasà [ mercoledì 25 aprile 2007, 11:31 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Come uccidere l'attività professionale...

Redazione ha scritto:
Autore: VIVI

esiste un comune dove non vengono piu assegnati lavori all'esterno, dove ufficialmente sono i dipendenti comunali ad effettuare non solo qualche progettazzione ma tutte., questo comune e lanciano provincia di cheiti comune di 38000 abitanti centro di riferimento di tutto il comprensorio. sui singoli progetti posso anche capire non approvare ma su piani regolatori , su piani di recupero, su stu, ed altre... non condivido piu. e assurdo il comune è in questo caso controllore e controllato. e noi. a che serviamo. addirittura un gruppo di tecnici per stimolare o aiutare, proponiamo progetti con possibili modalità di finanziamento, spingendo i privati a partecipare, il dirigente con l'ok da parte dell'amministrazione prende questi progetti li fa suoi e li mette in cantiere, lasciando noi tecnici fuori da tutto.

scemo tu che glieli proponi!!!!
per me il dirigente puo anche morire ma senza aver prima dato l'incarico non se ne parla proprio.
eppoi è cosi difficile farlo cuocere nel suo stesso brodo?
la volta prossima presentate UNA GRANDE CAZZATA e vediamo se la fa sua....
mah...

Autore:  enrico [ giovedì 26 aprile 2007, 10:57 ]
Oggetto del messaggio:  COME UCCIDERE L'ITALIANO

consiglio la seguente lettura

http://www.ciao.it/Impariamo_l_italiano ... _C__249162

:lol:

Autore:  beppina [ lunedì 30 aprile 2007, 23:45 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Come uccidere l'attività professionale...

Redazione ha scritto:
Autore: VIVI

esiste un comune dove non vengono piu assegnati lavori all'esterno, dove ufficialmente sono i dipendenti comunali ad effettuare non solo qualche progettazzione ma tutte., questo comune e lanciano provincia di cheiti comune di 38000 abitanti centro di riferimento di tutto il comprensorio. sui singoli progetti posso anche capire non approvare ma su piani regolatori , su piani di recupero, su stu, ed altre... non condivido piu. e assurdo il comune è in questo caso controllore e controllato. e noi. a che serviamo. addirittura un gruppo di tecnici per stimolare o aiutare, proponiamo progetti con possibili modalità di finanziamento, spingendo i privati a partecipare, il dirigente con l'ok da parte dell'amministrazione prende questi progetti li fa suoi e li mette in cantiere, lasciando noi tecnici fuori da tutto.


Anche per gli atti di collaudo? ...

In ogni caso mi pare che il Comune applichi integralmente quanto previsto dalla normativa vigente sui Lavori Pubblici... l'incarico esterno e' l'ultima opzione!

Mi sembra anche adeguata la cosa visto che nella pubblica amministrazione "dovrebbero" lavorare i professionisti piu' preparati e piu' in gamba (lavoro preso con concorsi sudati e dopo lunga gavetta...) :wink:

Autore:  Black Marguerite [ giovedì 3 maggio 2007, 9:32 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Come uccidere l'attività professionale...

Mi sembra anche adeguata la cosa visto che nella pubblica amministrazione "dovrebbero" lavorare i professionisti piu' preparati e piu' in gamba (lavoro preso con concorsi sudati e dopo lunga gavetta...)

Concorsi sudati? Lunga gavetta? Ergo: neolaureata?

Autore:  beppina [ sabato 5 maggio 2007, 15:11 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Come uccidere l'attività professionale...

Ironia ... e' solo ironia --> "alterazione paradossale di un riferimento allo scopo di sottolineare la realta' di un fatto mediante l'apparente dissimulazione della sua vera natura o entita'".

Autore:  Federico1975 [ venerdì 29 giugno 2007, 16:01 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Come uccidere l'attività professionale...

Redazione ha scritto:
Autore: VIVI

esiste un comune dove non vengono piu assegnati lavori all'esterno, dove ufficialmente sono i dipendenti comunali ad effettuare non solo qualche progettazzione ma tutte., questo comune e lanciano provincia di cheiti comune di 38000 abitanti centro di riferimento di tutto il comprensorio. sui singoli progetti posso anche capire non approvare ma su piani regolatori , su piani di recupero, su stu, ed altre... non condivido piu. e assurdo il comune è in questo caso controllore e controllato. e noi. a che serviamo. addirittura un gruppo di tecnici per stimolare o aiutare, proponiamo progetti con possibili modalità di finanziamento, spingendo i privati a partecipare, il dirigente con l'ok da parte dell'amministrazione prende questi progetti li fa suoi e li mette in cantiere, lasciando noi tecnici fuori da tutto.


Se fossi cittadino di quel comune sarei contento che i soldi pubblici non vengano utilizzati per dare lavori all'esterno e si sfruttino al massimo le risorse interne. Mi sembra un esempio di buona amministrazione e risparmio di denaro pubblico.
Mica come succede da molte parti dove si spendono milioni di Euro per consulenze e lavori esterni (che guardacaso finiscono sempre a certi professionisti) e poi ci sono le strade piene di buche perché mancano i soldi per riasfaltarle.
Saluti.

Autore:  fausto fantini [ venerdì 29 giugno 2007, 16:20 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Come uccidere l'attività professionale...

Federico1975 ha scritto:
Redazione ha scritto:
Autore: VIVI

esiste un comune dove non vengono piu assegnati lavori all'esterno, dove ufficialmente sono i dipendenti comunali ad effettuare non solo qualche progettazzione ma tutte., questo comune e lanciano provincia di cheiti comune di 38000 abitanti centro di riferimento di tutto il comprensorio. sui singoli progetti posso anche capire non approvare ma su piani regolatori , su piani di recupero, su stu, ed altre... non condivido piu. e assurdo il comune è in questo caso controllore e controllato. e noi. a che serviamo. addirittura un gruppo di tecnici per stimolare o aiutare, proponiamo progetti con possibili modalità di finanziamento, spingendo i privati a partecipare, il dirigente con l'ok da parte dell'amministrazione prende questi progetti li fa suoi e li mette in cantiere, lasciando noi tecnici fuori da tutto.



Se fossi cittadino di quel comune sarei contento che i soldi pubblici non vengano utilizzati per dare lavori all'esterno e si sfruttino al massimo le risorse interne. Mi sembra un esempio di buona amministrazione e risparmio di denaro pubblico.
Mica come succede da molte parti dove si spendono milioni di Euro per consulenze e lavori esterni (che guardacaso finiscono sempre a certi professionisti) e poi ci sono le strade piene di buche perché mancano i soldi per riasfaltarle.
Saluti.



E le mezze stagioni? Dove sono finite le mezze stagioni?

Autore:  alfaimp [ sabato 30 giugno 2007, 11:40 ]
Oggetto del messaggio: 

nessuno è obbligato a fare un progetto per il comune se non viene pagato.
io sono sempre dell'idea che è meglio un uovo oggi che una gallina domani, le pubbliche amministrazioni sono tra i clienti peggiori che ci siano (per uno studio termotecnico), c'è sempre da rimetterci tempo e denaro per quei parac....
Se poi un comune trova genta disposta a lavorare gratis o in cambio forse di una gallina domani fa bene ad avvalersi di quei brillanti profesionisti.
Inoltre sono tutti soldi risparmiati dai cittadini.

Pagina 1 di 1 Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
https://www.phpbb.com/