IngForum il forum di Ingegneri.info
Oggi è venerdì 22 novembre 2019, 20:45

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 88 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3, 4, 5 ... 9  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: NOI INGEGNERI DI SERIE B
MessaggioInviato: martedì 27 marzo 2007, 17:07 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 23 aprile 2003, 15:46
Messaggi: 124
Autore: Ing. Stefano De Simoni


sono un laureato in ingegneria delle Telecomunicazioni NUOVO ORDINAMENTO, titolare di una ditta artigiana di realizzazione impianti elettrici, automazione e vorrei sottoporre alla vostra attenzione quanto segue.
NOI INGEGNERI DI SERIE B !!!!. MA PERCHE’ ?
Con l’introduzione del nuovo decreto DPR 328 del 5 giugno 2001, l’albo degli ingegneri è stato suddiviso in tre sezioni A , B , C:
A per i laureati in ing. Civile e Edile, B per i laureati nel settore industriale, C per i laureati nel settore dell’informazione
Secondo questa divisione i ruoli delle carriere sono separati.
Fate attenzione! Io laureato di nuovo ordinamento previo passaggio dal vecchio ordinamento, ho sostenuto esami di elettronica, elettrotecnica etc. tutti da 12 crediti, mi sembrava corretto essere abilitato al progetto degli impianti elettrici, invece no! questo perché faccio parte della sezione C. Sono abilitati invece alla firma degli impianti elettrici solo gli ingegneri della sezione B.
Bhe direte voi è normale, hanno diviso le competenze! No no aspettate, Si, è vero che nella sezione B ci fanno parte gli ingegneri elettrici , ma anche gli ingegneri navali, gli aeronautici i meccanici ed altri, tutti con lo stesso potere di firma.
Concludo! Sapete quanti crediti formativi di materie come elettronica, elettrotecnica fanno gli ing. meccanici o i navali circa 6 e sono abilitati alla firma degli impianti elettrici. Morale: io ing. delle Telecomunicazioni e tutti noi ing. del settore dell’informazione di tutta Italia! Ci vediamo superati da colleghi inesperti ma abilitati!
È CORRETTO? HANNO SEPARATO LE COMPETENZE, O SOLO DIVISO PER SEZIONI A CASO? È COSTITUZIONALE? CHE UN ING. NAVALE SIA ABILITATO ALLA FIRMA DI QUEL SETTORE CON SEI CREDITI E NOI CON TUTTI ESAMI TECNICI ATTINENTI SCARTATI DALL’ABILITAZIONE?
Sono due anni che lottiamo al fine di ottenere i nostri diritti, prego di voler dare risalto alla notizia che interessa tutti i ragazzi iscritti nel settore dell™informazione di ogni facoltà italiana. Ps: rendo noto che l’ordine nazionale degli ingegneri CNI è al corrente, ed il presidente,nonché i consiglieri appoggiano la causa. Il Preside della nostra Facoltà di Pisa appoggia la causa.
Email e fax sono state inviate al ministero, il quale ancora non risponde.
TUTTI SONO IN ACCORDO, MA NESSUNO RIESCE A SBLOCCARE LA SITUAZIONE ATTUALE RIFORMANDO LE COMPETENZE IN MODO OPPORTUNO, NEL FRATTEMPO NOI NON POSSIAMO LAVORARE COME VORREMMO.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: NOI INGEGNERI DI SERIE B
MessaggioInviato: martedì 27 marzo 2007, 18:13 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 17 febbraio 2005, 10:14
Messaggi: 7749
Località: rimini
Redazione ha scritto:
NEL FRATTEMPO NOI NON POSSIAMO LAVORARE COME VORREMMO.


per fortuna, aggiungo io, da vecchio ingegnere elettrico.
già ai miei tempi la quasi totalità degli elettronici non capiva assolutamente niente di impianti elettrici (non riusciva nemmeno a distinguere la terra dalla massa...).
figuriamoci oggi...

_________________
"Sul lungo periodo... siamo tutti morti" (John M. Keynes)

Ing. Paolo Bianco


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: martedì 27 marzo 2007, 19:04 
Non connesso

Iscritto il: martedì 27 febbraio 2007, 20:16
Messaggi: 2
Iscriviti all'Ordine di Verona con 25 € in più sulla quota d'iscrizione hai due lettere con 50 € le hai tutte e tre!!! ossia sei omniscente


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: martedì 27 marzo 2007, 19:13 
Non connesso

Iscritto il: mercoledì 23 novembre 2005, 15:56
Messaggi: 827
Fai un tentativo: presentati all'esame di Stato della sezione B in Ing Industriale..vedi se i crediti maturati nel VO sono sufficienti a farti conseguire la laurea in elettrica....


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: martedì 27 marzo 2007, 21:33 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 9 ottobre 2006, 10:01
Messaggi: 305
ferrital ha scritto:
Iscriviti all'Ordine di Verona con 25 € in più sulla quota d'iscrizione hai due lettere con 50 € le hai tutte e tre!!! ossia sei omniscente


questa cosa, se vera, è molto grave!


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: martedì 27 marzo 2007, 22:07 
Non connesso

Iscritto il: martedì 27 marzo 2007, 21:50
Messaggi: 2
Queste purtroppo sono le conseguenze (negative) della riforma universitaria, per quelli come me del vecchio ordinamento tale problema non è mai esistito, l'università quando era impostata alla vecchia maniera ti forniva oltre ad una competenza specifica del corso di laurea scelto anche una ottima preparzone ingegneristica di base, io ing. aerospaziale o sempre e solo fatto il civile senza alcun problema.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: NOI INGEGNERI DI SERIE B
MessaggioInviato: mercoledì 28 marzo 2007, 8:58 
Non connesso

Iscritto il: mercoledì 28 marzo 2007, 8:44
Messaggi: 5
Buongiorno... vorrei esprimere la mia opinione riguardo l'articolo sugli Ingegneri di serie B. Premetto di essere anche io un ingegnere NO, però del tuo tanto desiderato Settore B (industriale). Dunuqe il fatto è questo.
Non è sbagliato che abbiano suddiviso le competenze... l'errore era prima quando un qualsiasi ingegnere (anche gestionale) poteva realizzare un progetto elettrico. Il fatto è questo... Io sono laureato in elettrica e ti garantisco che alcune conoscenze di elettrica nessun altro studente di ingegneria le può avere. Ti sembra possibile che un elettronico possa conoscere i principi di funzionamento di un generatore sincrono in sovraeccitazione?
Io conosco ingegneri elettronici VO che progettano impianti elettrici ma non sanno, per esempio, quale sia il motivo per cui la frequenza in Italia (e in Europa) è di 50 Hz... tu mi dirai "cosa mi interessa?" tanto io voglio pregettare l'impianto elettrico di una casa mia... ehehehe. Io sono convinto che sia importante conoscere tutte le problematiche e le sfacettature di un progetto quando ci si assume certe responsabilità... Il fatto che ci siano programmi o libri che permettano di progettare facilmente NON E' UNA GIUSTIFICAZIONE!!!...
Sicuramente la differenza non è nemmeno tra il VO ed il NO ordinamento.. perchè, stai tranquillo, che nemmeno gli elettronici o i meccanici del vecchio conscono realmente e nel profondo cosa vuol dire realizzare un progetto elettrico.
Spero di ricevere commenti riguardo il mio pensiero


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: NOI INGEGNERI DI SERIE B
MessaggioInviato: mercoledì 28 marzo 2007, 10:53 
Non connesso

Iscritto il: mercoledì 3 novembre 2004, 17:48
Messaggi: 1613
A si?

Giusto oggi un ing. eltronnico VO mi ha detto che si metterà in proprio per progettare impianti elettrici mi ha detto: "Non vorrai mica che butti via 10 anni di studio!"

Come dargli torto...

Ronin ha scritto:
Redazione ha scritto:
NEL FRATTEMPO NOI NON POSSIAMO LAVORARE COME VORREMMO.


per fortuna, aggiungo io, da vecchio ingegnere elettrico.
già ai miei tempi la quasi totalità degli elettronici non capiva assolutamente niente di impianti elettrici (non riusciva nemmeno a distinguere la terra dalla massa...).
figuriamoci oggi...


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mercoledì 28 marzo 2007, 10:55 
Non connesso

Iscritto il: mercoledì 3 novembre 2004, 17:48
Messaggi: 1613
Hooooooooo ecco l'esempio buono.
Banalità autocompiaciute a palate.

Prova ad andare all'estero a progettare casette come aereoaspaziale.

Comincio a capire perchè siete tanto nazionalisti.

tattesi ha scritto:
Queste purtroppo sono le conseguenze (negative) della riforma universitaria, per quelli come me del vecchio ordinamento tale problema non è mai esistito, l'università quando era impostata alla vecchia maniera ti forniva oltre ad una competenza specifica del corso di laurea scelto anche una ottima preparzone ingegneristica di base, io ing. aerospaziale o sempre e solo fatto il civile senza alcun problema.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: NOI INGEGNERI DI SERIE B
MessaggioInviato: mercoledì 28 marzo 2007, 16:45 
Non connesso

Iscritto il: mercoledì 28 marzo 2007, 8:44
Messaggi: 5
Ti vorrei rispondere caro AFAZIO, che qui non si tratta di abbassare la voce...
Faccio solo eco a quei laureati di vecchio ordinamento che dicono che quelli del nuovo non sono in grado di fare ciò per cui hanno studiato. Io non metto in discussione il fatto che la preparazione del VO fosse "migliore". Sono d'accordo.. sicuramente gli esami erano più difficili.
IO vorrei solo sottolineare il fatto che è giusto suddividere le competenze e sono d'accordo sul fatto che siano ancora poco suddivise. Infatti nemmeno ora un ingegnere elettrico dovrebbe progettare le turbine di un aereo... ma nemmeno i vecchi ingegneri avrebbero dovuto farlo... Ma ti sembra possibile che un laureato del VO elettronico che ha sostenuto l'esame di scienza delle costruzioni possa dimensiore le travi in acciaio?
IO dico che non è giusto e almeno adesso non lo può fare...
Sta poi alla propria coscienza.
Sul discorso di abbassare la voce.. dico solamente che io non intendo alzarla e non intendo rispondere alle tue provocazioni semplicemente per non mettermi al tuo livello


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 88 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3, 4, 5 ... 9  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Cerca per:
Vai a:  

Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010