IngForum il forum di Ingegneri.info
Oggi è sabato 8 agosto 2020, 8:48

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 5 messaggi ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: miglioramento o intervento locale?
MessaggioInviato: sabato 1 agosto 2020, 23:27 
Non connesso

Iscritto il: mercoledì 9 luglio 2003, 19:12
Messaggi: 1646
ecco la situazione:
fabbricato progettato negli anni 80 per avere 3 piani
poi è stato realizzato sempre negli anni 80 di soli 2 piani (il proprietario aveva cambiato idea..... o aveva finito i soldi) con l'ultimo impalcato (tetto del secondo piano) lasciato a terrazza.
Oggi il proprietario vorrebbe realizzare un tetto a padiglione in acciaio
la domanda è: come inquadrare l'intervento?
come miglioramento o addirittura come adeguamento?
o anche intervento locale visto che comunque il progetto originale prevedeva un piano in più?


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: martedì 4 agosto 2020, 18:10 
Non connesso

Iscritto il: martedì 22 maggio 2007, 0:22
Messaggi: 2457
DDD ha scritto:
ecco la situazione:
fabbricato progettato negli anni 80 per avere 3 piani
poi è stato realizzato sempre negli anni 80 di soli 2 piani (il proprietario aveva cambiato idea..... o aveva finito i soldi) con l'ultimo impalcato (tetto del secondo piano) lasciato a terrazza.
Oggi il proprietario vorrebbe realizzare un tetto a padiglione in acciaio
la domanda è: come inquadrare l'intervento?
come miglioramento o addirittura come adeguamento?
o anche intervento locale visto che comunque il progetto originale prevedeva un piano in più?


intervento locale difficilmente....


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: mercoledì 5 agosto 2020, 9:12 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 22 maggio 2020, 15:11
Messaggi: 4
Anche se predisposto per tre piani, essendo fatto negli anni '80 molto difficilmente potrebbe rispettare la normativa sismica attuale (sia sopraelevato che non). Ho visto casi in cui si sfuggiva dall'adeguamento attestando che non si aumentava il carico sulle fondazioni più del 10%. Io però non sarei d'accordo con un una simile interpretazione.

Il caso di cui parli secondo me ricade in sopraelevazione e quindi richiede l'adeguamento.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: mercoledì 5 agosto 2020, 14:15 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: sabato 9 settembre 2006, 17:19
Messaggi: 1305
Soprelevazione. Quanto previsto allora non conta, essendo stati probabilmente chiusi i lavori con la configurazione attuale. Quindi nuovo progetto e appunto sopraelevazione.

_________________
Gli esseri umani seminano il proprio terreno con guai e inciampano nei macigni della loro stessa falsa erronea immaginazione, e la vita è dura.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: mercoledì 5 agosto 2020, 18:22 
Non connesso

Iscritto il: martedì 31 luglio 2012, 0:14
Messaggi: 476
I lavori strutturali sono stati chiusi con tanto di RSU, Collaudo, conformità?
L'edificio era in zona sismica al tempo della progettazione?

In teoria l'autorizzazione sismica sarebbe eterna (ovvero senza scadenza temporale).
Se da un punto di vista strutturale il tutto ancora non è chiuso, i lavori a suo tempo interrotti, oggi, possono riprendere come se nulla fosse.

Ovviamente ci vuole pelo sullo stomaco (come dice Vasco) da parte del (immagino nuovo) DL.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 5 messaggi ] 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot] e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Cerca per:
Vai a:  

POWERED_BY
Traduzione Italiana phpBB.it