IngForum il forum di Ingegneri.info
Oggi è mercoledì 13 novembre 2019, 12:22

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 4 messaggi ] 
Autore Messaggio
MessaggioInviato: giovedì 7 marzo 2019, 13:19 
Non connesso

Iscritto il: mercoledì 3 marzo 2010, 13:17
Messaggi: 58
Ho fatto un po’ di ricerche e comunque non ho trovato un metodo “risolutivo”.
Devo realizzare un impianto di produzione ACS centralizzata per 20 alloggi con servizi doppi, superficie utile circa 80 mq/appartamento.
L’impianto verrà fatto con un accumulo tecnico abbinato a uno scambiatore rapido esterno.
Ho preparato questo specchietto in Excel, se qualcuno ha voglia di guardarlo e commentarlo.
Il mio primo dubbio è: fino a che temperatura il fluido caldo entrante (mandata primario) riesce a garantirmi la portata di progetto con 15°C di ingresso e 43°C in uscita? Sono sincero, ho arbitrariamente fissato che deve essere almeno 5°C in più (quindi 48°C), ma è un dato che non sono riuscito a trovare.

Ho calcolato anche il consumo totale al giorno, ma dato il tipo d’impianto non credo sia un valore che non va ad influire direttamente. Anche il periodo di punta non mi influisce sul calcolo, anche se provo a darmi una risposta: io ipotizzo 2h di periodo di punta, ma non è il mio caso. Devo stimare per quanto tempo avrò la portata di punta, fino ad arrivare al consumo giornaliero e nel mio caso sono 50 minuti.

Ora le cose sono 2: o sto sbagliando il dimensionamento, dato che con questi valori dopo meno di 22 minuti ho finito l’energia (accumulo arrivato a meno di 48°C come temperatura di uscita fluido scaldante), oppure potrebbe andare bene in quanto la portata contemporanea di punta (per quanto già ponderata con le UC della UNI EN 806) non sarà consecutiva per 22 minuti, ma intermittente.
Propendo per la prima. Mi sentirei più tranquillo con un 4000 lt (2x2000), arriverei a meno di 33 minuti e sono ancora lontano dai 50°C, però mi viene da dire che sarebbe corretto

L’accumulo avrebbe una resistenza elettrica (direi 6 kW) di supporto, che però vorrei tenere di scorta quindi non l’ho considerata nei calcoli.

Pareri?

P.S. mi piacerebbe condividere il foglio excel che ho preparato, se solo capissi come si fa....


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: lunedì 11 marzo 2019, 18:06 
Non connesso

Iscritto il: mercoledì 3 marzo 2010, 13:17
Messaggi: 58
nessuno?


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: martedì 12 marzo 2019, 12:44 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 24 ottobre 2007, 14:39
Messaggi: 19252
Località: Ferrara
Non si può condividere un foglio excel (nè qualsiasi altro file) in questo forum, che è all'età della pietra.....
L'unico è caricarlo su un sito esterno e mettere qui il link per poterlo scaricare. Ad esempio caricandolo sul tuo google drive, si può generare un link rapido che è cliccabile da chiunque.

_________________
L'evoluzione c'entra. Sempre.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: martedì 12 marzo 2019, 15:04 
Non connesso

Iscritto il: mercoledì 3 marzo 2010, 13:17
Messaggi: 58
https://drive.google.com/file/d/1Hjj4JJ ... sp=sharing

provo..


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 4 messaggi ] 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Cerca per:
Vai a:  

Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010