IngForum
http://www.ingegneri.info/forum/

linea vita su tetto in lamiera:quali limiti,come risolverli?
http://www.ingegneri.info/forum/viewtopic.php?f=9&t=109066
Pagina 1 di 1

Autore:  andreansr125 [ martedì 26 marzo 2019, 23:26 ]
Oggetto del messaggio:  linea vita su tetto in lamiera:quali limiti,come risolverli?

Buonasera a tutti,

sto studiando la questione linea vita per un edificio che avrà il tetto in lamiera... a parte un discorso di calcolo strutturale che sto affrontando in un altra discussione, vorrei capire una cosa: i produttori danno degli appositi sostegni da fissare alle lamiere con dei rivetti. La lamiera poi in qualche modo (non ben definito) ha poi il compito di trasmettere i carichi alla struttura portante.

Ora mi chiedo: ma se io prendo un sistema standard e lo fisso ad una lamiera che poi fisso a sua volta alle lastre... dove finisce il "componente certificato per linea vita" e dove inizia la "struttura di sostegno"?
Nella verifica della resistenza a quanto ho capito si verifica solo che i supporti della linea vita restino ancorati alla "struttura portante"...

grazie a tutti
Andrea

Autore:  pasquale [ martedì 26 marzo 2019, 23:50 ]
Oggetto del messaggio:  Re: linea vita su tetto in lamiera:quali limiti,come risolve

io credo che la linea vita si debba ancorare direttamente agli elementi portanti, non credo si possano ancorare alla lamiera
(non conosco però come funzionano i passi d'uomo utilizzati nelle navi e negli aerei che anche loro hanno in apparenza solo una lamiera di rivestimento)

Autore:  andreansr125 [ mercoledì 27 marzo 2019, 9:11 ]
Oggetto del messaggio:  Re: linea vita su tetto in lamiera:quali limiti,come risolve

Beh, da un punto di vista funzionale basterebbe collegarle a qualunque qualcosa che ne regga gli sforzi indotti...

comunque in tanti propongono sistemi per il fissaggio su lamiere, sia per quelle grecate, che per quelle a incastro che per quelle aggraffate e sono sistemi certificati quindi in qualche maniera deve essere possibile.
Non so però quali siano i criteri di certificazione.

Sono anche sicuro che la cosa possa funzionare (i carichi non sono granchè e comunque la lamiera ha una sua consistenza), il problema è come andare a giustificare questo... chiaramente è un calcolo molto più complesso e che necessariamente richiede un accurato calcolo FEM (ma chi valida il FEM?) e specifici dati sul materiale, ma non mi pare che tutto questo venga fatto...

Pagina 1 di 1 Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
https://www.phpbb.com/