IngForum il forum di Ingegneri.info
Oggi è giovedì 19 settembre 2019, 23:14

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 5 messaggi ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Pratica ENEA - invio tardivo
MessaggioInviato: lunedì 6 maggio 2019, 22:02 
Non connesso

Iscritto il: martedì 17 febbraio 2015, 11:24
Messaggi: 223
Salve a tutti,

Apro il seguente post per chiedere un consiglio su una pratica ENEA;

Ho seguito un cliente relativamente ad un intervento di ristrutturazione di impianto termico (ha cambiato la caldaia con una a condensazione ed installato i pannelli solari).
L'intervento è stato effettuato nel corso del 2017 con fine lavori a dicembre 2017.

Ho aperto e correttamente inviato, a fine 2017, pratica ENEA, ma solo relativamente al cambio di caldaia, non relativamente all'installazione di pannelli solari (doveva ancora pagare la relativa fattura)

Inoltre, di tale pratica ENEA, mancava da pagare una fattura di 2000€, che il mio cliente ha pagato ad inizio 2018; avvisai il cliente di pagare entro 90 giorni dalla fine dei lavori;

La situazione è finita ahimè nel "dimenticatoio" fino ad Aprile 2019, quando il mio cliente mi ha chiesto di inserire nella pratica i pagamenti eseguiti nel 2018 relativamente a quella rimanente dell'impianto termico (2000€) e dei pannelli solari (2200€)

La cosa doveva essere gestita in questo modo:
- modifica pratica ENEA entro il 01/09/2018 (ora non mi è più possibile modificare la dichiarazione)
- apertura nel corso del 2018, entro 90 giorni da dicembre 2017, della pratica ENEA relativa ai pannelli solari.

Credo sia un po' complicato gestire la situazione. Vi 'è un modo per correggere questa situazione?

Sto pensando ad un invio tardivo (quindi al pagamento della sanzione di 250,00€), in tale modo potrei aprire 2 pratiche con il portale ENEA del 2018?

Un saluto ed un grazie a chi può dare un consiglio;


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Pratica ENEA - invio tardivo
MessaggioInviato: martedì 7 maggio 2019, 9:45 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 24 ottobre 2007, 14:39
Messaggi: 19221
Località: Ferrara
La pratica enea segue i lavori, non le fatture o i pagamenti. Se i lavori li fai oggi hai 90gg per fare la pratica enea inserendo TUTTI gli importi, anche quelli pagati gli anni precedenti o quelli che verranno pagati tra 2 anni: l'anno di pagamento inciderà sulle tempistiche delle detrazioni fiscali, ma non sulla pratica ENEA.
Nel tuo caso, per i lavori del 2017 sei già in ritardo anche per un inoltro tardivo dato che la contabilità 2017 è già chiusa, a meno che non la inserisci come pratica 2018 (portale 2018), cosa che ti richiede di indicare come data di chiusura lavori una data del 2018, che dovresti secondo me giustificare in qualche modo, perchè la data del pagamento non vale come "chiusura lavori" e non puoi inserire una data del 2017 nel portale 2018: i 90 giorni erano il tempo entro cui inserirla sul portale 2017 se consideravi i lavori ultimati a dicembre 2017.
In ogni caso, anche per la pratica della caldaia, avresti dovuto inserire l'importo totale, e non solo quello pagato fino ad allora, non potendo più modificarla oggi.
Ritengo che se mantieni in essere la pratica 2017 fatta per la caldaia potrà andare in detrazione solo l'importo indicato in essa, dato che non è più possibile modificarla (in caso di controllo infatti vanno a verificare immediatamente le cifre riportate sulla pratica con quelle detratte).
In alternativa dovresti annullare la pratica 2017, rifarne una nuova 2018 dove inserisci tutti gli importi, fare un invio tardivo (con pagamento sanzioni) e indicare una data di chiusura lavori giustificata (del tipo che le dichiarazioni di conformità dovrebbero quanto meno riportare una data del 2018, oppure una dichiarazione dell'installatore che dice che i lavori sono terminati in una data 2018, ad esempio per finiture o aggiustamenti successivi qualora la DICO sia datata 2017.

_________________
L'evoluzione c'entra. Sempre.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Pratica ENEA - invio tardivo
MessaggioInviato: martedì 14 maggio 2019, 18:08 
Non connesso

Iscritto il: martedì 17 febbraio 2015, 11:24
Messaggi: 223
Ciao Boba,

Innanzitutto ti ringrazio del tuo parere; purtroppo a volte le situazioni sfuggono di mano, ma l'importante è risolverle..

Vedo che nel portale del 2017 non riesco a modificare la pratica, ma neanche ad eliminarla; come debbo fare? E' possibile farlo?

Un saluto


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Pratica ENEA - invio tardivo
MessaggioInviato: mercoledì 15 maggio 2019, 10:14 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 24 ottobre 2007, 14:39
Messaggi: 19221
Località: Ferrara
zakstevenson ha scritto:
Ciao Boba,

Innanzitutto ti ringrazio del tuo parere; purtroppo a volte le situazioni sfuggono di mano, ma l'importante è risolverle..

Vedo che nel portale del 2017 non riesco a modificare la pratica, ma neanche ad eliminarla; come debbo fare? E' possibile farlo?

Un saluto

Sinceramente non mi è mai successo di dover annullare una pratica degli anni precedenti, quindi non saprei. In teoria in caso di controllo dovrebbero comunque far fede le cifre reali fatturate e messe in detrazione e la pratica "aggiornata", in caso di controllo si dovrebbe dimostrare che gli importi non sono stati messi in detrazione 2 volte e che quindi la pratica "vecchia" non è da prendere in considerazione. Tuttavia non so se il fatto di non averla annullata abbia o meno implicazioni, in effetti le leggi non dicono nulla al riguardo.... :roll:

_________________
L'evoluzione c'entra. Sempre.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Pratica ENEA - invio tardivo
MessaggioInviato: mercoledì 15 maggio 2019, 16:32 
Non connesso

Iscritto il: martedì 17 febbraio 2015, 11:24
Messaggi: 223
Già, in effetti non ho trovato nulla neanche io..

Ho però trovato del materiale in più che forse può aiutare, relativamente al caso esposto..

Nel sito enea, ho ridato un'occhiata alle FAQ (http://www.acs.enea.it/tecno/doc/FAQ_Ecobonus.pdf) ed a pagina 5 sembra specificare che, nel caso di un precedente invio di pratica ENEA, nella quale per errore non siano state riportate tutte le fatture e che non sia più modificabile (come nel mio caso), anche le fatture dimenticate possono essere detrarre, purchè documentabile ed indicato correttamente nella dichiarazione dei redditi.

Cosa ne pensi?
Un saluto


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 5 messaggi ] 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Cerca per:
Vai a:  

Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010