IngForum
http://www.ingegneri.info/forum/

Quota involontaria UNI10200
http://www.ingegneri.info/forum/viewtopic.php?f=9&t=109914
Pagina 1 di 1

Autore:  reynold [ giovedì 18 luglio 2019, 12:30 ]
Oggetto del messaggio:  Quota involontaria UNI10200

Salve, vi chiedo alcuni chiarimenti sulla quota involontaria, visto che il calcolo è cambiato nella uni 10200 2018
Se non ho capito male questa infatti non è più funzione del consumo ideale ma è una frazione del consumo totale misurato con il contacalorie
Bisogna calcolare il fattore uso.
Per calcolare il fattore d'uso serve una diagnosi energetica.
Per la diagnosi energetica del condominio considero la situazione attuale (quindi eventuali infissi modificati) e considero la durata effettiva di accensione dell'impianto di ricaldamento (es. 12 h/gg per 160 gg)
Sono corrette le mie affermazioni?
Voi come vi regolate?
grazie

Autore:  boba74 [ giovedì 18 luglio 2019, 12:51 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Quota involontaria UNI10200

Qui sta l'inghippo in effetti, dato che da una parte ci hanno fatto una capa tanta dicendo che i millesimi andavano calcolati sulla situazione originaria dell'edificio, mentre adesso vogliono anche andare a contare i peli degli inquilini con un calcolo A3....
Del resto, a me viene un'altra domanda (anche più importante di questa): E i millesimi????
Dato che nel frattempo sto facendo dei consuntivi inserendo le letture in condomini dove a suo tempo avevo fatto il calcolo dei millesimi e i prospetti previsionali:
inserendo le letture effettive e facendo girare la UNI 10200 "attuale", di fatto mi richiede un nuovo calcolo energetico in diagnosi energetica, cosa che implica un nuovo calcolo dei millesimi (dato che è praticamente impossibile che i millesimi calcolati con la vecchia UNI coincidano con quelli nuovi): perciò i condomini che hanno già una tabella millesimale devono cambiarla, di nuovo, pur senza che vi siano state modifiche all'edificio e agli impianti? :roll:

Autore:  reynold [ giovedì 18 luglio 2019, 13:01 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Quota involontaria UNI10200

Cita:
mi richiede un nuovo calcolo energetico in diagnosi energetica, cosa che implica un nuovo calcolo dei millesimi

Potrei sbagliarmi ma mi pare di aver capito che il calcolo dei millesimi va fatto in condizioni A2. Quindi i millesimi dell'involontario sono quelli calcolati con la UNI 10200 riferiti alla condizione ORIGINARIA dell'edificio (io consideravo la situazione attuale).
Per il consuntivo si deve adottare la valutazione A3.
La diagnosi energetica entra in gioco solo nel calcolo del fattore uso e del nuovo consumo involonatario, ma i millesimi rimangono quelli vecchi

Autore:  boba74 [ giovedì 18 luglio 2019, 14:18 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Quota involontaria UNI10200

reynold ha scritto:
Cita:
mi richiede un nuovo calcolo energetico in diagnosi energetica, cosa che implica un nuovo calcolo dei millesimi

Potrei sbagliarmi ma mi pare di aver capito che il calcolo dei millesimi va fatto in condizioni A2. Quindi i millesimi dell'involontario sono quelli calcolati con la UNI 10200 riferiti alla condizione ORIGINARIA dell'edificio (io consideravo la situazione attuale).
Per il consuntivo si deve adottare la valutazione A3.
La diagnosi energetica entra in gioco solo nel calcolo del fattore uso e del nuovo consumo involonatario, ma i millesimi rimangono quelli vecchi

Allora devo chiedere chiarimenti alla mia casa SW, perchè a me si sono sballati tutti i millesimi... :azz:

Autore:  reynold [ venerdì 19 luglio 2019, 16:19 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Quota involontaria UNI10200

ma quindi Qx dis in è il fabbisogno calcolato secondo diagnosi energetica?
Posso chiederti come lo calcoli?

Pagina 1 di 1 Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
https://www.phpbb.com/