IngForum il forum di Ingegneri.info
Oggi è mercoledì 18 settembre 2019, 13:47

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 4 messaggi ] 
Autore Messaggio
MessaggioInviato: giovedì 8 agosto 2019, 20:49 
Non connesso

Iscritto il: venerdì 8 maggio 2009, 22:02
Messaggi: 26
Località: Prato
Buonasera a tutti,


come da oggetto desidero porre un quesito che riguarda l'installazione degli impianti FV e il loro utilizzo.


In pratica, premettendo che nel caso di una nuova costruzione (uso residenziale), secondo decreto 28/2011 devo obbligatoriamente prevedere un

impianto FV per il rispetto della formula P = S/K, il quale va ad incrementare le quote di FER, a prescindere dal fatto che queste vengano comunque

rispettate, utilizzando un impianto a pompa di calore per riscaldamento/raffrescamento e ACS, mi chiedo:


è consentito dalla legge utilizzare, dal punto di vista puramente progettuale, l'impianto FV per alimentare, anziché l'impianto, le pertinenze a

servizio del fabbricato (quindi vani scala, ascensori, autorimesse, ecc) dal momento che a livello di Legge 10 l'impianto FV stesso è necessariamente

collegato agli impianti meccanici e che rispetto comunque le stesse FER dal momento che utilizzo una pompa di calore?




Quali sono i riferimenti legislativi in merito?

Grazie a chiunque mi potrà rispondere, sperando di essere stato più chiaro possibile.

Saluti.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: giovedì 8 agosto 2019, 23:42 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 24 ottobre 2007, 14:39
Messaggi: 19216
Località: Ferrara
se rispetti le quote FER elettriche,teoricamente puoi collegare il FV a quello che vuoi: dividerlo su più unità autonome o lasciarlo condominiale o fare un po' e un po', l'importante è rispettare la potenza totale S/K
Naturalmente poi nei calcoli il fatto di alimentare un dato impianto con il FV o meno può a sua volta cambiarti i risultati sia in termini di EP sia di conseguenza di coperture rinnovabili termiche.
Ad esempio se lo lasci condominiale e hai una pompa di calore centralizzata allora il FV ti aiuta, altrimenti se è suddiviso su utenze autonome il rispetto delle FER dell'impianto centralizzato devi ottenerlo senza considerare il FV. Allo stesso modo, se hai pompe di calore autonome e FV centralizzato, dato che questo non potrà alimentare impianti autonomi.

Non mi è chiaro però quando dici che vorresti alimentare con il FV le parti comuni ma non l'impianto.... se l'impianto è centralizzato è pure lui una parte comune, e se ha una pompa di calore per quale motivo lo lasceresti scollegato dal FV (che per altro non serve granchè se lo usi solo per ascensori e luci condominiali....) usi contatori separati per CT e parti comuni? O hai impianti autonomi?

_________________
L'evoluzione c'entra. Sempre.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: sabato 10 agosto 2019, 3:19 
Non connesso

Iscritto il: venerdì 8 maggio 2009, 22:02
Messaggi: 26
Località: Prato
boba74 ha scritto:
se rispetti le quote FER elettriche,teoricamente puoi collegare il FV a quello che vuoi: dividerlo su più unità autonome o lasciarlo condominiale o fare un po' e un po', l'importante è rispettare la potenza totale S/K
Naturalmente poi nei calcoli il fatto di alimentare un dato impianto con il FV o meno può a sua volta cambiarti i risultati sia in termini di EP sia di conseguenza di coperture rinnovabili termiche.
Ad esempio se lo lasci condominiale e hai una pompa di calore centralizzata allora il FV ti aiuta, altrimenti se è suddiviso su utenze autonome il rispetto delle FER dell'impianto centralizzato devi ottenerlo senza considerare il FV. Allo stesso modo, se hai pompe di calore autonome e FV centralizzato, dato che questo non potrà alimentare impianti autonomi.

Non mi è chiaro però quando dici che vorresti alimentare con il FV le parti comuni ma non l'impianto.... se l'impianto è centralizzato è pure lui una parte comune, e se ha una pompa di calore per quale motivo lo lasceresti scollegato dal FV (che per altro non serve granchè se lo usi solo per ascensori e luci condominiali....) usi contatori separati per CT e parti comuni? O hai impianti autonomi?


Grazie per la risposta boba (e anche per la disponibilità).

Dunque, il progetto originario prevedeva l'utilizzo del FV (condominiale), da collegare ad ogni impianto termico, quindi autonomo, con la conseguenza di avere un inverter/contatore per ogni UI, la cui potenza e' stata definita in base alla somma delle quote parte di copertura (tetto) spettanti ad ogni appartamento.
Il punto e' che la Committenza ha poi valutato questa soluzione progettuale troppo onerosa, tant'e' che è stato deciso di installare 2 soli inverter/contatori (il fabbricato è perfettamente gemello, per cui un inverter/contatore per parte) da collegare alle rispettive parti comuni.

In sostanza mi chiedo: e' consentito dalla legge collegare l'impianto FV come nella maniera di cui sopra, sempre dimensionato nel rispetto della formula S/K, e considerando che anche senza FV collegato all'impianto termico raggiungo e supero abbondantemente le quote minime di FER?

Grazie per l'attenzione.

Saluti.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: lunedì 19 agosto 2019, 23:18 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 24 ottobre 2007, 14:39
Messaggi: 19216
Località: Ferrara
OK quindi gli impianti sono autonomi e il FV condominiale.
In tal caso, certo, se con il FV rispetti le FER elettriche (S/K) e con gli impianti autonomi rispetti le FER termiche anche senza il contributo del FV, sei a posto. Certo, non è il massimo al lato pratico perchè hai un sacco di produzione elettrica inutilizzata che ti tocca poi immettere in rete... (leggi: regalare all'ENEL).

_________________
L'evoluzione c'entra. Sempre.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 4 messaggi ] 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot] e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Cerca per:
Vai a:  

Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010