IngForum il forum di Ingegneri.info
Oggi è martedì 15 ottobre 2019, 8:24

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 3 messaggi ] 
Autore Messaggio
MessaggioInviato: lunedì 9 settembre 2019, 10:20 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 22 marzo 2010, 15:08
Messaggi: 330
In caso di intervento edilizio in cui è previsto il rifacimento dell'impianto termico, nei chiarimenti del MISE (Agosto 2016 punto 2.23) è indicato che il rifacimento dello strato specificatamente funzionale all'impianto non richiede il rispetto di alcun limite di trasmittanza della struttura.

Secondo voi questo principio è valido anche andando a sostituire un impianto a radiatori con uno radiante a pavimento, oppure in funzione del fatto che il radiante deve avere un minimo di isolante (secondo la UNI-EN 1264), a quel punto intervenendo sull'isolamento della struttura è necessario portarla alla trasmittanza minima di legge?


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: lunedì 9 settembre 2019, 16:28 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 24 ottobre 2007, 14:39
Messaggi: 19231
Località: Ferrara
Io ho sempre ragionato in termine di verifica di trasmittanza nel caso di impianti a pavimento, diversamente nel caso di impianti a radiatori (in quest'ultimo caso infatti l'intervento è limitato a scassare dove passi coi tubi, quindi il fatto che poi rifai comunque l'intero pavimento è ritenuto semplice rifacimento del rivestimento e assistenza all'impianto.
Nel caso dell'impianto a pavimento invece inserisci uno spessore di isolante, quindi la cosa ha effetti sulla trasmittanza della struttura verso terra (o verso ambienti sottostanti, ma solo nel caso in cui questi non siano riscaldati).
Considera comunque che se si tratta di un pavimento "verso terra", generalmente bastano quei 4-5cm tipici del pannelli isolante standard, perché la trasmittanza viene verificata tenendo conto del terreno. Il problema maggiore ce l'hai se sotto hai cantine o autorimesse, in tal caso anche tenendo conto dell'opportuno coefficiente btr, potrebbe essere necessario uno spessore di pannello maggiore (ad esempio 6cm o anche più, quindi se non è disponibile un pannello sufficientemente spesso dovresti aggiungere un pannello aggiuntivo, ad esempio in Eps o Xps).
Per tener conto nel calcolo del pannello a pavimento io considero un materiale isolante avente lambda pari a quello del pannello (valore dichiarato) e spessore pari allo spessore equivalente (valore anche quello dichiarato, che in genere è un po' maggiore dello spessore netto sotto il tubo, perché tiene conto anche di eventuali bugnature).

In effetti però, se prendi alla lettera il chiarimento del MISE potresti anche omettere la verifica, considerando l'intervento come non rientrante tra quelli relativi alla riqualificazione energetica.... anche se dire che non ha influenza sul fabbisogno energetico è un po' una forzatura secondo me. :roll:

_________________
L'evoluzione c'entra. Sempre.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: lunedì 9 settembre 2019, 17:36 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 22 marzo 2010, 15:08
Messaggi: 330
boba74 ha scritto:
Io ho sempre ragionato in termine di verifica di trasmittanza nel caso di impianti a pavimento, diversamente nel caso di impianti a radiatori (in quest'ultimo caso infatti l'intervento è limitato a scassare dove passi coi tubi, quindi il fatto che poi rifai comunque l'intero pavimento è ritenuto semplice rifacimento del rivestimento e assistenza all'impianto.
Nel caso dell'impianto a pavimento invece inserisci uno spessore di isolante, quindi la cosa ha effetti sulla trasmittanza della struttura verso terra (o verso ambienti sottostanti, ma solo nel caso in cui questi non siano riscaldati).
Considera comunque che se si tratta di un pavimento "verso terra", generalmente bastano quei 4-5cm tipici del pannelli isolante standard, perché la trasmittanza viene verificata tenendo conto del terreno. Il problema maggiore ce l'hai se sotto hai cantine o autorimesse, in tal caso anche tenendo conto dell'opportuno coefficiente btr, potrebbe essere necessario uno spessore di pannello maggiore (ad esempio 6cm o anche più, quindi se non è disponibile un pannello sufficientemente spesso dovresti aggiungere un pannello aggiuntivo, ad esempio in Eps o Xps).
Per tener conto nel calcolo del pannello a pavimento io considero un materiale isolante avente lambda pari a quello del pannello (valore dichiarato) e spessore pari allo spessore equivalente (valore anche quello dichiarato, che in genere è un po' maggiore dello spessore netto sotto il tubo, perché tiene conto anche di eventuali bugnature).

In effetti però, se prendi alla lettera il chiarimento del MISE potresti anche omettere la verifica, considerando l'intervento come non rientrante tra quelli relativi alla riqualificazione energetica.... anche se dire che non ha influenza sul fabbisogno energetico è un po' una forzatura secondo me. :roll:



Grazie boba, anche io sono dell'idea che con impianto radiante la trasmittanza debba essere verificata perchè modifica sostanzialmente il solaio


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 3 messaggi ] 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Cerca per:
Vai a:  

Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010