IngForum il forum di Ingegneri.info
Oggi è venerdì 30 ottobre 2020, 7:02

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 7 messaggi ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Fossa settica bicamerale
MessaggioInviato: martedì 12 maggio 2020, 23:40 
Non connesso

Iscritto il: domenica 2 ottobre 2016, 18:21
Messaggi: 44
Abito in un condominio, 12 appartamenti, ci sono diverse fosse settiche bicamerali, che poi confluiscono in una imhoff e poi nel collettore comunale.
Alcune domande
1) si può andare direttamente nel collettore comunale senza andare in fossa settica o imhoff?
2) qualche anima pia che mi sappia dire il volume della fossa settica, per 5 appartamenti, 7 bagni, 16 abitanti.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Fossa settica bicamerale
MessaggioInviato: giovedì 14 maggio 2020, 17:54 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 9 luglio 2003, 11:52
Messaggi: 38791
sulla prima domanda occorre vedere il regolamento comunale della fognatura (se c'è) perché in alcuni casi viene richiesto, anche per scarichi civili, che l'immissione in fognatura abbia certi valori limite di parametri (ad es. il BOD), per cui è necessario qualche trattamento preliminare

_________________
"l'ingegnere sa quello che fa, e fa quello che sa" (Michele Pagano)


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Fossa settica bicamerale
MessaggioInviato: venerdì 15 maggio 2020, 1:19 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 9 luglio 2003, 11:52
Messaggi: 38791
avevo dimenticato il volume (perché mi ero messo a cercare i valori limite da normativa per il B.O.D. che a 5 giorni non deve superare 250 mg/lt per l'immissione in fognatura, mentre per un liquame grezzo è circa il doppio);

sia la fossa settica che quella Imhoff per piccoli impianti sono dimensionate per circa 250 lt / persona, per un espurgo all'anno; con più espurghi si può scendere anche a volumi inferiori ma poi è un problema di costi di gestione rapportati a costo iniziale);
quindi per 16 persone (nel dimensionamento si fa riferimento agli Abitanti Equivalenti, ma questo perché ci sono impianti a servizio di attività nelle quali la singola persona incide sull'impianto per una certa percentuale; nelle abitazioni invece l'A.E. coincide con la singola persona), per un espurgo all'anno il volume totale è 250*16 = 4'000 lt = 4 mc

questo dimensionamento deriva da alcune cose:

- tempo di sedimentazione, che deve essere di almeno 1,5-2 ore per permettere la sedimentazione della quasi totalità delle sostanze appunto sedimentabili, e che porta, assunta una dotazione idrica di 200 lt / giorno*abitante, ad avere un volume di sedimentazione di circa 50 lt / persona;
se ad esempio lo scarico dei 200 lt al giorno fosse continuo nelle 24 ore si avrebbe una portata di 8,3 lt / ora, per cui un volume di 50 lt porta a 50/8,3 = 6 ore di permanenza (o come a volte si dice "detenzione" :lol: );
in realtà il flusso non è continuo ma concentrato in poche ore della giornata, 3-4, essendo l'utilizzo di acqua concentrato maggiormente al mattino, poi pranzo, poi cena, per cui se anche i picchi arrivano a 25 lt/ora si ha comunque un tempo di permanenza di 2 ore

- volume per la digestione (da parte dei batteri che li trasformano da sostanze organiche a sostanze minerali) dei fanghi, la parte semi-solida delle acque reflue civili:
il volume di questi fanghi è in media di circa 0,5 lt/persona al giorno, volume che però appunto con la sedimentazione diminuisce a circa 1/5 e quindi a circa 0,1 lt/persona*giorno;
se si fa un espurgo di questi fanghi una volta all'anno, si avranno per persona: 0,1*365 = 37 lt, in cifra tonda 40 lt;
siccome però questi fanghi non devono arrivare a riempire l'intero comparto destinato alla digestione, ma occorre sempre avere un "franco" (anche perché la loro diminuzione di volume ha bisogno di alcuni mesi), per questo si dimensiona questo volume in modo che i fanghi sedimentati non superino 1/5 di questo volume, e quindi 40*5 = 200 lt

in totale 50+200 = 250

_________________
"l'ingegnere sa quello che fa, e fa quello che sa" (Michele Pagano)


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Fossa settica bicamerale
MessaggioInviato: martedì 19 maggio 2020, 7:36 
Non connesso

Iscritto il: domenica 2 ottobre 2016, 18:21
Messaggi: 44
Grazie mille.per la risposta.
Condominio dove si pulivano fogne ogni 3/4 anni...
A settembre 2019, fatta la pulizia generale e da allora ogni 3 mesi una fossa si riempie completamente.
In questi mesi, c'è stato un aumento di un paio di persone.
La fossa è.in cemento, presenta un divisorio ,un setto di cemento al centro, che mi sembra però non arrivi fino al fondo.
La fossa ha circa 20 anni.
Da quello che vediamo, arriva troppa carta, che si ferma grazie al divisorio, ma poi tende a solidificare e salire si livello e passare oltre il divisorio chiudendo l uscita.
Cercando sulla rete, queste fosse non si vendono più...vedo delle fosse bicamerali, m la parte che accoglie la carta è più ampia rispetto alla seconda.
Un altra fossa vicino raccoglie solo una persona, eppure la fossa è completamente piena di acqua, nel senso che livello dell' acqua supera il divisorio.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Fossa settica bicamerale
MessaggioInviato: mercoledì 20 maggio 2020, 7:46 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 9 luglio 2003, 11:52
Messaggi: 38791
l'apertura inferiore nel divisorio serve a far scivolare nella prima camera, i fanghi che si depositano nella seconda camera;

in superficie è normale la formazione della crosta ma il collegamento tra le camere dovrebbe avvenire con tubi a T che pescano sotto la crosta, vedi ad esempio qui
https://www.edilimpianti.it/approfondim ... e-settiche

se può essere utile segnalo queste pubblicazioni
problema in generale (in un paragrafo si parla di una fossa settica a due comparti), di Mendia e D'Antonio
http://www.diia.unina.it/pdf/pubb0480.pdf

Impianti per case isolate o piccole comunità, di De Martino e Passaro
http://www.diia.unina.it/pdf/pubb0075.pdf

relazione tecnica di un impianto progettato dal prof. Girolamo Ippolito
http://www.diia.unina.it/pdf/pubb0012.pdf

_________________
"l'ingegnere sa quello che fa, e fa quello che sa" (Michele Pagano)


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Fossa settica bicamerale
MessaggioInviato: mercoledì 20 maggio 2020, 16:28 
Non connesso

Iscritto il: domenica 2 ottobre 2016, 18:21
Messaggi: 44
Saresti così gentile, da dirmi se il calcolo di 250 LT x abitante, l hai preso.da.una norma di riferimento?? Se sì quale?
È venuto un ingegnere...ben due volte..un mese per fare il calcolo e per 15 persone calcola 2550 LT con tolleranza di 400 LT..
In due sopralluoghi...non è riuscito neanche a misurare l.altessa della fossa presente


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Fossa settica bicamerale
MessaggioInviato: mercoledì 20 maggio 2020, 18:19 
Non connesso

Iscritto il: domenica 2 ottobre 2016, 18:21
Messaggi: 44
A questo link, parlano che di legge il calcolo è di 170 LT ad abitante
[url]https://www.cema.bg.it/project/fosse-biologiche/#STANDARD/[url]


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 7 messaggi ] 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Bing [Bot] e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Cerca per:
Vai a:  

POWERED_BY
Traduzione Italiana phpBB.it