IngForum il forum di Ingegneri.info
Oggi è venerdì 30 ottobre 2020, 7:27

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 2 messaggi ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: condominio e serpentine annegate
MessaggioInviato: venerdì 5 giugno 2020, 19:27 
Non connesso

Iscritto il: mercoledì 3 marzo 2010, 13:17
Messaggi: 61
Mi hanno sottoposto un incarico che credo rifiuterò al 99%, ma in questi tempi di leggi-decreti-gazzette, ogni tanto fa piacere fare altro…
Impianto centralizzato con serpentine annegate nel massetto (ovviamente impianto non contabilizzato). Appartamento unico da cui si ricaveranno 2 unità immobiliari e il costruttore vuole rifare le serpentine.
Al momento mi hanno solo girato delle foto, i tubi sono molto vicini al pavimento dell’appartamento oggetto di intervento, che è all’ultimo piano. Valutavo se avrebbe senso fare due impianti uguali fatti cosi (ne descrivo uno):
1) intercetto 3 colonne (per garantire portata) e sugli stacchi ci metto una valvola di bilanciamento. Congiungo con un tee le diramazioni e metto uno scambiatore di dimensioni generose (non si sono grossi problemi di spazio), poi faccio un impianto a pavimento normale come se avessi una caldaia
2) verifico che la quantità di calore che affluiva all’appartamento sottostante non venga annullata dal pannello bugnato. Ovvero, se prima c’erano dei tubi in ferro a passo 30 cm dopo ci saranno dei tubi in pex a passo 10 cm. Se non tornasse il calcolo per il pannello e per la differenza di conducibilità ferro-pex, gli faccio fare un impianto a rete metallica senza pannello sotto
Avere i dati di partenza per il calcolo è impossibile: anche solo le temperature di ingresso e uscita, la portata, la reale conducibilità degli strati, ecc. Calcolare i reali flussi di calore è impossibile, anche perché il cantiere è già iniziato e devono andarci a vivere… Però ipotizzavo (per quell’1% di accettazione dell’incarico) che tutti questi dati li posso fissare io in maniera realistica e valutare solo di non creare uno squilibrio termico in seguito all’intervento realizzato.
In parole povere: prima arrivava 100 calore, 80 andava sopra e 20 sotto. Post intervento, idem.
Pareri?


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: condominio e serpentine annegate
MessaggioInviato: martedì 9 giugno 2020, 15:02 
Non connesso

Iscritto il: domenica 6 ottobre 2019, 9:54
Messaggi: 58
Ok per il punto 1).
Ma on capisco perché vuoi disperdere il calore verso altri appartamenti.
Se non ci sono particolari richieste, puoi ottimizzare l'efficienza energetica dell'appartamento nuovo. Poi nel gruppo satellite (dove metti lo scambiatore) potresti predisporre un contatore di calorie.
Prima o poi il futuro condomino sarà felice di dimostrare che consuma meno.
peraltro non credo che tu possa far un progetto con un radiante senza metter la coibentazione sotto.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 2 messaggi ] 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Cerca per:
Vai a:  

POWERED_BY
Traduzione Italiana phpBB.it