IngForum il forum di Ingegneri.info
Oggi è venerdì 23 ottobre 2020, 8:18

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 4 messaggi ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Accumulo inerziale
MessaggioInviato: martedì 9 giugno 2020, 16:37 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 13 novembre 2017, 18:00
Messaggi: 155
Buona sera , in alcuni testi del settore degli impianti di climatizzazione ho visto diverse modalità d installazione dell'accumulo inerziale.

Tra queste , quella di mio interesse è che l'accumulo faccia anche da disconnettore idraulico .

Di questa applicazione ho trovato due modi diversi di collegare l'accumulo al gruppo frigo e all'impianto.

Inserisco un immagine per evidenziare le due soluzioni.

Vorrei un consiglio sù quale delle due sia la più idonea -corretta- funzionante e ecc..

Dagli schemi , visti in giro in internet , la soluzione B è quella che ho trovato più spesso.

Grazie per l'aiuto.


Immagine


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Accumulo inerziale
MessaggioInviato: mercoledì 10 giugno 2020, 15:14 
Non connesso

Iscritto il: domenica 6 ottobre 2019, 9:54
Messaggi: 57
Scusa, ma hai disegnato lo stesso schema in maniera diversa?
Scambiare la destra con la sinistra non cambia niente.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Accumulo inerziale
MessaggioInviato: giovedì 11 giugno 2020, 6:30 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 13 novembre 2017, 18:00
Messaggi: 155
Si gli schemi sono diversi , a prima vista sembra che non cambia niente ma non è cosi , all'interno i flussi cambiano.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Accumulo inerziale
MessaggioInviato: giovedì 11 giugno 2020, 8:43 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 11 giugno 2012, 17:40
Messaggi: 803
Nel caso ideale, cioè se le portate in gioco sono molto simili. il primo circuito dovrebbe facilitare il buon funzionamento dell'impianto limitando la miscelazione della massa all'interno del serbatoio. Il che torna utile in particolar modo nel periodo estivo.
All'atto pratico, però, è molto meno scontato di quanto sembra: al giorno d'oggi, giustamente si punta a fare impianti a portata variabile lato secondario, il che comporta una probabile differenza di portata, anche notevole, tra primario e secondario che va a inficiare il controllo delle temperature all'interno del serbatoio.

Morale della favola: la risposta è sempre DIPENDE!

Non esistono gli impianti universali.

_________________
Io arrivo sempre tardi in ufficio, ma cerco di rimediare andando via presto. (C. Lamb)


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 4 messaggi ] 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Bing [Bot], Google [Bot] e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Cerca per:
Vai a:  

POWERED_BY
Traduzione Italiana phpBB.it