IngForum il forum di Ingegneri.info
Oggi è venerdì 23 ottobre 2020, 7:40

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 1 messaggio ] 
Autore Messaggio
MessaggioInviato: venerdì 31 luglio 2020, 16:58 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: domenica 11 settembre 2005, 12:08
Messaggi: 60
Buonasera
Mi viene richiesto di avviare una pratica di conto termico per sostituzione PDC su un'unità immobiliare facente parte di un edificio trifamiliare (un appartamento per piano, madre e le due figlie con le risp. famiglie).

Stato di fatto:

- una caldaia centralizzata a servizio degli impianti a radiatori

- in aggiunta ogni appartamento ha il suo impianto a PDC installato separatamente ed in tempi diversi.

- esiste un solo libretto di climatizzazione a corredo della caldaia, nel quale non sono menzionate le pompe di calore.

- uno dei tre proprietari decide di sostituire la propria pompa di calore

Ora, ai fini del Conto Termico, per l'ottenimento dell'incentivo un documento da detenere è il libretto di impianto correttamente compilato.

Mi chiedo se sia corretto:

- Lasciare buono il libretto di climatizzazione 'centralizzato' della sola caldaia e compilare in aggiunta un altro libretto di clim. per ogni unità abitativa (tipo addendum) relativo alla sola pompa di calore

- oppure inserire le 3 PDC nell'unico libretto 'centralizzato' che al momento non le menziona.

- una ipotetica soluzione diversa dalle precedenti, ma più corretta? In questo caso, quale?

Grazie a chiunque voglia consigliarmi la soluzione corretta.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 1 messaggio ] 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Bing [Bot] e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Cerca per:
Vai a:  

POWERED_BY
Traduzione Italiana phpBB.it