IngForum
http://www.ingegneri.info/forum/

riscaldamento centralizzato con vaso di espansione aperto
http://www.ingegneri.info/forum/viewtopic.php?f=9&t=4773
Pagina 1 di 1

Autore:  dts [ lunedì 6 marzo 2006, 19:10 ]
Oggetto del messaggio:  riscaldamento centralizzato con vaso di espansione aperto

Ho a che fare con un impianto di tipo centralizzato in cui il vaso di espansione di tipo aperto si trova nel locale lavatoio posto all'ultimo piano.
Allo stesso piano ci sono anche delle mansarde dotate di radiatori che hanno radiatori scarsamente caldi se non addirittura freddi.
In pratica il vaso di espansione è installato a circa un metro dal pavimento, più o meno la stessa quota alla quale arrivano i radiatori delle mansarde.
Mi sembra di ricordare che le vecchie norme di buona tecnica consigliavano almeno un metro di dislivello tra l'impianto e il vaso di espansione (ricordo bene?).
Secondo voi cosa si può fare, ad eccezione di spostare il vaso di espansione, per risolvere il problema?

Autore:  cameri [ martedì 7 marzo 2006, 10:24 ]
Oggetto del messaggio: 

puoi migliorare le prestazioni dei radiatori aumentando la prevalenza dei circolatori (+30-40%) . Assicurati però che il vaso espansione sia allacciato al ritorno della rete, altrimenti rischi la fuoriuscita di acqua.
Tieni presente che questo rimedio è di tipo "operativo" poichè se ci sono ostruzioni sulle colonne dei radiatori in questione, esse vanno rimosse e l'aumento di prevalenza non migliora le cose.

Autore:  dts [ martedì 7 marzo 2006, 13:10 ]
Oggetto del messaggio: 

in effetti c'è l'aggravante di non poter aumentare la prevalenza in quanto la rete è abbastanza vecchia e in più punti sta cendendo.
Purtroppo il condominio non vuole capire che tutta la rete necessita di manutenzione.
C'Si può fare qualcos'altro?
grazie.

Autore:  cameri [ martedì 7 marzo 2006, 13:40 ]
Oggetto del messaggio: 

Un consiglio pratico: se non lo hai già, fatti dare dall'amministratore di condominio un contratto scritto contenente il compenso e l'oggetto dell'incarico. Se si tratta di fare funzionare decentemente i radiatori delle mansarde, senza intervenire sulla rete, segui questo ultimo tentativo:

- verifica sulle colonne verticali se i radiatori del piano inferiore alle mansarde sono sufficientemente caldi
- se si, ad impianto spento e svuotato, puoi tentare, con una ditta adeguata, lo spurgo dei tratti terminali delle tubazioni e rimuovere eventuali detriti.

In caso di insuccesso rimane soltanto da sostituite i radiatori con fan-coils, che hanno prestazioni decenti anche con acqua a bassa Temp.

Autore:  pastinello [ mercoledì 8 marzo 2006, 10:33 ]
Oggetto del messaggio:  Re: riscaldamento centralizzato con vaso di espansione apert

l'unica soluzione valida secondo me è quella di sostituire i caloriferi con dei ventlconvettori che fuonzionano comodamente con una temperatura dell'acqua a 40° gradi!

Autore:  dts [ mercoledì 15 marzo 2006, 20:40 ]
Oggetto del messaggio:  Re: riscaldamento centralizzato con vaso di espansione apert

nel ringraziarvi per i vostri consigli, approffitto per estendere l'argometo:
cosa succede se il vaso di espansione ha una quota di installazione molto prossima a quella dei radiatori dell'ultimo piano?
Quanto può influire sulla corretta circolazione dell'acqua in questi radiatori?

Pagina 1 di 1 Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
https://www.phpbb.com/